Un caffè con Mr Carrick Grey

 

 

Incontro di una fan con Andrew Airlie, l’attore che impersona Carrick Grey nel film Cinquanta Sfumature di Grigio. E questo è il suo racconto della loro giornata passata insieme.

“Questa settimana sono riuscita a organizzare un incontro con Andrew Airlie per una chiacchierata davanti a un caffè. E’ stato molto divertente e non lo ringrazierò mai abbastanza per il suo tempo.

Il suo sito web contiene i dettagli della sua carriera di attore, che è molto varia e comprende oltre 100 film e varie serie televisive. Recentemente l’ho incontrato per un caffè nel centro di Vancouver BC. Ha suggerito il Café Artigiano per il nostro “appuntamento”. Ero in piedi dentro la porta, l’ho visto arrivare e la prima cosa mi ha colpito è stata la sua altezza. Aveva gli stessi occhi d’acciaio, come nel trailer del film, ma i suoi capelli erano molto più corti. Mi ha specificato che di solito li porta ancora più corti. Ha  53 anni, è sposato e vive nella zona di Vancouver BC.

Ci siamo salutati e ci siamo seduti. La mia impressione è che è un uomo molto alla buona e molto affascinante.

 

20150104_152723bbb[1]

 

Ha iniziato raccontandomi come ha ottenuto il ruolo di Carrick.
Non aveva mai incontrato Sam Taylor Johnson prima, ma era consapevole del suo lavoro di regista e fotografa ed è quel genere di persona con cui avrebbe avuto piacere di lavorare.
Avevano organizzato un primo incontro che doveva servire a conoscersi meglio. Poi un secondo incontro è stato annullato. Poco prima di iniziare le riprese a Vancouver, Andrew è stato contattato e un altro appuntamento è stato fissato per il giorno successivo. A quel punto non aveva ancora completato la lettura del primo libro, ma durante la notte, per essere adeguatamente preparato, l’ha finito.

Così finalmente vide Sam, lei, molto gentilmente, gli disse che voleva incontrarlo e avere un’idea di lui personalmente prima di suggerirlo  ai produttori come una ipotetica scelta. Hanno passato il loro tempo a parlare della storia e del personaggio di Carrick.

Andrew deve ancora leggere gli altri due romanzi della trilogia, per ora sono sul suo tavolo a casa, forse perché lui si dichiara “superstizioso”.

Quando arrivò il suo primo giorno di riprese vicino al centro di Vancouver, si accorse subito che tutti sul set, compresa la troupe, amavano lavorare con Sam, lei sapeva impostare la giusta espressione per un ambiente di lavoro meraviglioso per gli attori.
Collaborare con lei è stata una delle sue migliori esperienze.

Al momento delle riprese aveva i capelli molto più lunghi perché era nel bel mezzo di un altro progetto cinematografico. Gli ho chiesto informazioni sulla scena della cena con tutti gli attori. Le riprese si sono effettivamente svolte nella sala da pranzo di Casa Mia. Ha detto che hanno usato anche il vialetto e l’ingresso per i filmati, ed è stato girato tutto in un giorno. Una giornata lunga a dire il vero, ma tutto si è svolto al meglio.

Questo è stato il suo unico giorno di riprese del film.

 

Fifty-Shades-of-Grey-Valentines-Day-TV-Spot-7-HD-0952BBB[1]

 

La famosa cena – che vediamo anche nel trailer – è stata girata in tempi diversi.

Andrew ha anche accennato a Rita Ora e l’ha descritta come una ragazza meravigliosa.

La sua impressione di Erika invece è stata quella di una persona molto alla mano, ma pochi rapporti con lei.

Come si giudica una buona chimica tra gli attori? Andrew sostiene che si nota “tra” le riprese di un film. Se finiscono una scena e vanno in direzioni separate, oppure se finiscono una scena e stanno ancora insieme chiacchierando e godendo della reciproca compagnia.

Quando ho chiesto dei suoi piani per i sequel di Cinquanta Sfumature ha ammesso che lui è sicuramente aperto ai seguiti, però, in questo momento non ci sono piani specifici da Universal. Non ci sono ancora alcune informazioni a riguardo.

Voglio ringraziarlo ancora per il tempo che mi ha dedicato e lasciarlo con una constatazione: “Non c’è niente di meglio! I suoi occhi azzurri sono splendidi e profondi.”

 

 

DSCN7599bb[1]

 

– The 50 Shades Girl Portland

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.