“Sweet Nothing”: Jamie McGuire presenta il suo nuovo romanzo

Questo nuovo anno sarà ricco di grandi novità e interminabili attese che devasteranno, me lo sento, la mia sanità mentale, già seriamente compromessa.

Questo anno sembra anche segnato da numerose collaborazioni tra autori. Dopo l’annuncio, qualche giorno fa, di una collaborazione tra Mr. Sylvain Reynard e la nostra Lady incontrastata, E.L.James, e la recente uscita in lingua dell’ultimo romanzo di Colleen Hoover – donna colpevole di avermi spedita al manicomio con “Ugly Love”- con la sua amica e collega Tarryn Fisher, ecco che arriva anche Jamie McGuire a presentare la sua ultima fatica.

Sweet Nothing” è il frutto della collaborazione della mamma di “Travis” – e di tutti i fratelli Maddox – con  Teresa Mummert, autrice inedita in Italia ma con all’attivo numerose opere apprezzate oltreoceano, di cui ho adocchiato da diverso tempo “Rellik”, sua ultima opera Dark-Romance, nuovo genere che sta impazzando in America.

Come avrete capito due autrici molto differenti nello stile e nel genere e sono veramente curiosa di scoprire cosa ne sarà venuto fuori. Al momento non abbiamo altre info su questa fusione tra le due e la data di pubblicazione è stata fissata per il 1 novembre, un’attesa infinita insomma.

Dobbiamo accontentarci, quindi, della sinossi che trovate di seguito, ma che sembra già promettere bene.

 

4588497_orig1

 

 

 

SWEET NOTHING

Quello che mi è accaduto è sufficiente per annientare qualsiasi uomo: guardare quello che avrebbe potuto essere il mio futuro scivolare via prima di poterlo afferare. La possibilità di perdere qualcuno che amavo, prima ancora che fosse mia, è qualcosa che non avrei mai voluto immaginare.

Sicuramente niente che avessi mai augurato a qualcuno.

Sono andato da lei ogni giorno ed ho aspettato.

Aspettato per l’impossibile, per un segno, per un suo sguardo… sperando che i miracoli fossero concessi anche ai peccatori.

Immagine1

Solo un suo sfuggevole sguardo è tutto quello che ho avuto. Nella fila accanto, fermo ad un semaforo c’era l’uomo di cui mi sarei innamorata e avrei sposato.

Le persone parlano del tipo di amore che richiede tempo, di come ci si innamora. Noi eravamo più simili ad un impatto e fuoco, e quando le nostre vite si scontrarono sapevo che non sarebbe stato più lo stesso.

Sarebbe stato l’uomo che avrei amato tutta la vita, che avrebbe fatto da padre ai miei figli. In un solo istante le nostre vite insieme hanno avuto inizio, e l’istante dopo si era già conclusa. I rientri a notte fonda; le scuse; le bugie.

E in un batter d’occhio, non eravamo mai esistiti.

Quando pensi di sapere cosa sta accadendo, sei solo a metà strada.

Per la prima volta, le sbalorditive esperienze di cuore di Jamie McGuire e Teresa Mummert.