Dopo le dichiarazioni delle sceneggiatrice sul divieto ai minori che probabilemente otterrà il suo script poi smentite dal produttore il quale afferma che non essendoci ancora sceneggiatura nessuna valutazione al film è quindi possibile, chiediamo a voi il vostro parere su questa questione spinosa.

Secondo voi il film ’50 Sfumature di Grigio’ dovrebbe essere un film vietato ai minori?

Secondo le classificazioni della ‘Motion Picture Association of America’ che dovrà appunto valutare il film. un NC-17 – equivalente di divieto ai minori – si intendono tutti quei film palesemente per adulti e i bambini non sono ammessi. Film di questo tipo possono contenere brutalità / dilagante violenza, forte impatto grafico, contenuti sessuali espliciti (pornografia dura), violenza sessuale, orrore estremo, linguaggio indecente.  Per voi il film ’50 Sfumature di Grigio’ dovrà avere queste caratteristiche? E lo andreste a vedere se fosse? Non è forse meglio una valutazione R che sta a significare che i minori dovranno essere accompagnati da un adulto? Film con questa ‘etichetta’ possono contenere violenza persistente, linguaggio pesante e di orrore, contenuti sessuale, nudità sessuali esplicite e / o l’uso di droghe pesanti. Diciamo che anche con questa valutazione di certo il film non perderebbe nulla di quanto scritto in origine nel libro. Poi ovviamente si scende con le valutazioni rischiose fino ad arrivare alle più innocue che comunque possono avere contenuti sessuali ma non troppo espliciti. Crediamo che in questi casi il sesso sia solo accennato o comunque molto velato. Alla luce di questa brevissima e riassuntiva spiegazione dei criteri usati per le valutazioni di un film lasciamo a voi il VOTO nel sondaggio qui sotto 😉

Il film dovrebbe essere vietato ai minori?

  • SI (71%, 85 voti)
  • NO (17%, 20 voti)
  • I minori possono vederlo solo se accompagnati da un adulto (13%, 15 voti)

Totale Votanti: 120

Loading ... Loading ...

 

Fonte per MPAA Wikipedia

1 commento

  1. Rossella

    Se i produttori si sono affrettati a smentire la sceneggiatrice vuol dire che temono proprio di avere ill rating di vietato ai minori. Quindi mi dispiace per chi già immaginava di vedere sullo schermo tutte le scene più scabrose ma credo proprio che finirà con il solito compromesso per accontentare tutti. Personalmente preferirei venisse dato più spazio alle molte scene d’amore e non di sesso, di cui la James ha fatto fin troppo uso nei tre libri. Le scene più hot secondo me sarà il regista a decidere come girarle anche per andare incontro alla sensibilità degli attori. Speriamo venga fuori un bel film con i giusti protagonisti e tanto sentimento , quello che in fin dei conti ha dato tutto questo successo alla trilogia della James.