La sceneggiatrice del film ’50 Sfumature di Grigio’, dopo il polverone mediatico di questi giorni circa le dichiarazioni da lei rilasciate a ‘Style Magazine’ – il film prenderà una valutazione NC-17 – riportate da tutti i più conosciuti siti  tra i quali il The Thelegraph UK, MTV solo per citarne alcuni, lancia via Twitter una clamorosa bomba/smentita con il risoluto post che potete leggere qui sotto.

‘Per essere assolutamente chiari non ho mai detto che il film sarebbe stato valutato. Solo la scheda voto può decidere che valutazione avrà.” La Motion Picture Association of America prenderà la decisione ufficiale una volta che la sceneggiatura finale sarà stata presentata.’

 

Queste parole ci ricordano quelle del produttore del film che dopo aver letto in tutti i siti le dichiarazioni – a questo punto come le possiamo definire? ‘Riportate male’ da Style Magazine e da tutti i siti? Oppure un dietro front della sceneggiatrice? – aveva affermato lo stesso concetto. Anche se a essere precisi e a leggere tra le righe lei non smentisce di aver detto che il film sarà valutato come vietato ai minori, e il caso era montato proprio su quel concetto: in parole povere non accenna nel tweet al discusso NC-17 (questa sigla sta diventando un incubo in questi giorni 😉 ).
Il mistero si infittisce ma si dirada sempre più l’abilità di far parlare di questo film 😉 e di farci ‘impallinare’ tutte ad esso 😉

1 commento

  1. Dani x

    adesso cominceranno il circo mediatico delle dichiarazioni subito seguite dalle smentite?! ahhh già, devono mantenere l’attenzione viva sul film..