Non sempre ad alcuni libri viene data la giusta attenzione ed oggi nel mio piccolo voglio porre rimedio ad una di queste mancanze! 😉

Uscito nell’ottobre scorso “Valentina e la Camera Oscura“, pubblicato da Giunti Editore, è il primo capitolo di una trilogia a mio avviso molto intrigante ed erotica. Scritto da Evie Blake, pseudonimo che in realtà nasconde il nome dell’inglese Noelle Harrison – scrittrice e sceneggiatrice – con una vasta esperienza in campo teatrale.

La protagonista di questo romanzo rende omaggio alla figura di Valentina, celebre fumetto nato nel 1965 per mano di Guido Crepax a sua volta ispirato dall’attrice anni venti Louise Brooks: nome, professione e tratti somatici sono infatti gli stessi dell’icona creata dall’artista.

Valentina Rosselli è quindi una talentuosa fotografa di moda dall’immancabile caschetto nero, con uno spiccato interesse per gli scatti erotici, passione che la porta ad esplorare le sue fantasie e i suoi desideri sessuali inconfessati.

La particolarità di questo romanzo è nella narrazione, a capitoli alterni, della storia di Valentina  on quella di una sua antenata: Belle.

Il passato di Belle darà un senso al presente di Valentina, un viaggio mentale ed emotivo tra seduzione, passione, sesso e sentimento.

Essendo ambientato in due epoche diverse il romanzo affronta  tematiche e scenari molto differenti: dalla Venezia anni venti di Belle, dal suo sfortunato e violento matrimonio passiamo ai giorni nostri con una Milano capitale della moda e con Valentina, donna indipendente ma insicura.

Una lettura affascinate e coinvolgente fitta di misteri che sapranno tenervi incollati fino all’ultima pagina! Assolutamente da non perdere! 😉

Vi lascio con la scheda presa dal sito dell’editore.

 

 

TRAMA:

Dietro le fragili apparenze del quotidiano, si nasconde la camera oscura dell’amore e del desiderio.

Valentina, bella e seducente fotografa di moda, si aggira nell’ampio appartamento milanese dove convive con il compagno Theo. Da qualche tempo è particolarmente inquieta perché sente che la sua relazione è vicinissima a una svolta: Theo infatti preme perché siano una vera coppia, mentre lei ha paura di perdere la sua libertà e non riesce ad abbandonarsi completamente a lui.
Quella mattina, però, prima di partire per uno dei suoi misteriosi viaggi di lavoro, Theo le lascia uno strano regalo. Si tratta di un libro contenente una serie di negativi degli anni venti che ritraggono una donna in pose piuttosto erotiche.
Che significato hanno? Qual è la storia di quella donna e che cosa le vuole dire Theo lasciandola sola con quelle foto?
Quando viene chiamata per realizzare un servizio fotografico nella dark room di un club, il gesto di Theo sembra quasi un segnale: un invito a lasciarsi andare e a esplorare le forme più oscure e inimmaginabili di desiderio, una strada pericolosa, da cui Valentina è stata sempre terribilmente attratta.
Con una tensione erotica che cresce in ogni pagina, Valentina e la camera oscura è un viaggio in cui si raccontano i risvolti più reconditi e potenti dell’animo femminile: il sesso, la seduzione, l’amore, la violenza, il mistero…

 

«Valentina non ama il passato. Non ha mai capito perché, nelle relazioni, i suoi coetanei siano così ossessionati dalla trasparenza a tutti i costi, dal bisogno di riesumare la propria storia personale e di condividerla con l’amante, dal modo in cui così tante ragazze cercano la compassione dei loro fidanzati, per manipolarli. Fare la vittima è l’ultima cosa che desidera. No, meglio non guardarsi mai indietro, meglio mantenere sempre un velo di mistero. Ognuno deve tenere i propri segreti per sé. È sempre stato il suo motto. Eppure…»

 

“A uccidere l’amore non è l’infedeltà,ma la gelosia.”

 

TROVATE QUI UN ESTRATTO DELLE PRIME TRENTA PAGINE DEL ROMANZO 😉

BOOK TRAILER

 

L’AUTRICE:

Evie Blake è il nome d’arte della scrittrice Noelle Harrison. Nata a Londra da madre irlandese, dopo una giovinezza passata tra il Surrey, il Berkshire e il Buckinghamshire, ha cominciato a scrivere sceneggiature nei primi anni novanta. Si è trasferita a Dublino nel 1991 e poco dopo ha creato la compagnia teatrale Aurora, lavorando con attori, artisti e registi. Attualmente vive in Norvegia. Ha scritto molte opere teatrali e quattro romanzi, tra cui i grandi successi L’ adultera e Ora ricordo.

 

 

 

 

ANNUNCIO PUBBLICITARIO:

COME SEMPRE SCONTATO SU AMAZON: QUI PER LA VERSIONE CARTACEA E QUI PER L’EBOOK

 

 

2 commenti

  1. Alessandra

    Assolutamente matt ….e’perfetto per quel ruolo

  2. Mariateresa

    Ho letto questo libro ed e’ stupendo questo intrecciare il presente con il passato…..