Non è un libro novità, è arrivato sul mercato ad agosto del 2012 ed è una lettura che crea opinioni discordanti leggendo le varie recensioni di alcuni blog.

Lascerei a voi il compito di giudicare se questo libro è una buona lettura o non merita di essere suggerito alle amiche. I gusti sono sempre soggettivi. Su Amazon ‘Rouge Club’ ha preso 4 stellette quindi a una buona parte di pubblico appassionato di letture erotiche è piaciuto. Il libro è autopubblicato dall’autrice, non ha dietro le spalle grosse case editrici, ma è comunque riuscita a imporsi e diversi blog nel bene e nel male – come spesso accade per il genere erotico – parlano di questa sua opera. Ammiro davvero chi crede tanto nel proprio lavoro…

Ma leggiamo la trama:

 

Miriam è solo una delle tante cameriere del Rouge Club ma verrà notata una sera, quando si difenderà da un cliente dalle mani lunghe. L’oscuro proprietario del locale, Raul Schiavone, cerca proprio una bella ragazza per vigilare sugli incontri clandestini che organizza. Miriam diventerà Lady Mimì, seducente e sensuale signora del Rouge Club. Accanto a lei avrà il bellissimo e misterioso Davide ma si avvicinerà anche al suo capo, scoprendo che l’abisso oscuro di Raul l’attrae e l’affascina come mai avrebbe creduto.

Miriam è una studentessa di giurisprudenza che cerca di laurearsi mantenendosi come cameriera. Raul Schiavone è l’erede designato di una famiglia molto particolare. Davide è… Mr. Night! Nico è il capo dei buttafuori del Rouge Club Max è il barista amico di Miriam Alberto è un motociclista molto speciale. Le loro vite si intrecceranno e cambieranno proprio all’interno del Rouge Club.
 
Scheda del libro
TITOLO: Rouge Club
AUTORE: Antonia Iolanda Cudil
CASA EDITRICE: autopubblicato
PAGINE:161
BOOKTRAILER
Lo potete trovare su Amazon cliccando QUI 😉
Messaggio pubblicitario.

4 commenti

  1. Iolanda

    Grazie per la segnalazione ma, più ancora, grazie per l’invito rivolto ai lettori affinché si formino un’opinione propria, senza lasciarsi troppo condizionare dai giudizi altrui.

  2. cla

    Veramente carino…..ma lascia un pò “l’amaro in bocca”!