Recast 50 Sfumature di Grigio: altri casi analoghi del cinema

Cambio di protagonista in corsa? Questa non è un’altra prima volta per Christian Grey.

Non è Charlie Hunnam il primo caso di attore che rinuncia a un ruolo importante oppure viene licenziato dalla produzione. Un esempio eclatante fu Kim Basinger per Boxing Helena. Nessun accordo però con la produzione: l’attrice fu costretta a pagare una penale salatissima e il film non fece certo furore al botteghino.

Altro caso, citato da Sulia, è quello della serie X-Men Wolverine. Forse non tutti sanno che il bellissimo Hugh Jackman non è stata la prima scelta per il protagonista, ma è subentrato quando l’attore Dougray Scott – foto – annunciò il suo ritiro per un altro progetto. Il film in questo caso fu un successo, quindi chi profetizza sventure alla pellicola solo per il cambio di protagonista in corsa ha dinanzi a sé queste due opzioni su cui basarsi.

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

13 commenti

  1. ida

    Sicuramente il film andranno a vederlo moltissime persone. Io credo che la cosa eclatante è stata che ci hanno fatto attendere un anno facendo diventare gli annunci in telenovela, che ogni giorno raccontava a piccole dosi quello che avveniva. C’è stata troppo attesa per annunciare gli attori. Quando noi tutti ci eravamo affezionati a Charlie Hunnam, apprezzandolo, ci hanno dato una botta in testa con il suo allontanamento, perchè di allontanamento si è trattato. Io credo che non ce l’hanno raccontata tutta la verità.

    • Camilla

      E non dimenticare che in questo mese mi sono vista tutti i suoi film per mettermi in pari. 🙂

  2. alessandra

    anch’io mi associo.. e poi parliamoci chiaro i social network ai tempi nn avevano tutta questa influenza e diffusione che hanno oggi, anche perche’ forse qualcuno di esso neanche esisteva, si fa solo un gran parlare prima di arrivare al dunque e nn si fa altro che seguire ogni minimo rumor a volte senza ottenere risultati

  3. rossella

    Io non credo alla tesi dell’ allontanamento perché se l’attore aveva firmato un contratto avrebbe potuto benissimo fargli causa e scucirgli un bel po’ di soldini !!!!!!! Un sito straniero ha scritto che il vero motivo del suo ritiro sarebbe… testuale ” Perché non voleva diventare l’oggetto delle fantasie masturbatorie delle donne di mezzo mondo ” A parte questa insinuazione molto poco elegante ricordiamoci che da quando Hunnum aveva accettato la parte la produzione gli aveva messo una scorta personale e se ciò non bastasse molte fans scatenate avevano iniziato a spedirgli biancheria intima e quant’altro…………secondo me ci sta che il ragazzo si sia tirato indietro per paura di ciò che poteva accadere alla sua vita una volta entrato nella parte di Christian. Forse un giorno sapremo la verità !!!!!

    • Camilla

      Ma possibile che quando aveva accettato non sapeva a cosa andava incontro? In USA il fenomeno Grey è fortissimo e lui doveva esserne conscio.
      Ma comunque è vero che se lui da solo e sottolineo da solo, avesse deciso di andare via potevano fargli pagare una penale, invece hanno trovato accordo. Come mai?
      Si vede che la produzione, ops scusate, la moglie del produttore non lo voleva più e l’ha cacciato. Perché?
      Forse perché non piaceva alla maggior parte di donne, ops scusate, di amiche della moglie del produttore e quindi per salvar loro i pomeriggi noiosi ha deciso di donar loro un nuovo attore di quelle bellezza indiscutibile come un Bomer o altri del genere. Un bel fotomodello in parole povere

      • alessandra

        e poi alla cretina della Deluca venisse in mente che anche Charlie e’ stato un modello

  4. Camilla

    Mi ricordo bene quando quella bellezza della Basinger si tirò fuori da quel film osceno e vergognoso. Ci fu un tale caos mediatico, le udienze in tribunale trasmesse in Tv e lei che piangeva a dirotto. Ricordo una penale salatissima. Ma aveva fatto solo bene, quel film è proprio disgustoso.

  5. Ida

    Io non penso questo. Mi sembrano poco eleganti le parole riportate. Chi avrebbe fatto questa affermazione rozza? Non credo proprio Charlie. Lui aveva letto il libro per rendersi conto di quello che l’aspettava. Non ho ancora sentito nessuna dichiarazione di Charlie da quando si è saputa questa cosa. Ognuno e libero di scrivere quello che crede. La verità si saprà prima o poi. Come mai Charlie prima veniva intervistato ogni momento ed ora nessuna intervista?

    • Camilla

      Perché credo che oggi una sua intervista possa valere qualche migliaio di euro in più di ieri e il suo agente cerca di “venderlo” al meglio.
      Non fraintendermi, io adoro questo attore, per me era la scelta migliore e già agognavo il giorno in cui l’avrei visto nei vestiti di Grey

  6. Ida

    Ragazze Charlie era molto convinto lo si capiva da tutte le interviste. Gli amici un giorno prima aveva espressamente convinti ed entusiasti. In un giorno cambiava idea? Ma siamo seri. Non ci crederò mai alla verde ione della paura di essere echitettato o essere il giocattolo di donne in calore. Ma stiamo scherzando? Sarebbe molto grave se charlie pensasse questo. Aveva detto che anche la compagna apprezzava le sfumature e lo aveva incoraggiTo a fare il film