“Miss Disaster”: la divertente novità dell’estate – Quando il romanzo storico sposa l’ironia

Nelle due settimane in cui sono rimasta senza pc prima e senza connessione dopo non rimasta con le mani in mano, ma ho letto un gran numero di libri, tanti, troppi, da vivere praticamente una seconda vita parallela.

Tra i tanti non poteva mancare uno storico, genere che in quest’ultimo periodo devo dire sta vivendo una seconda giovinezza, coinvolgendo un numero sempre maggiore di lettrici, con mia somma gioia e, se non vi siete ancora convertite ai Don Giovanni di altri tempi, questa storia potrebbe essere il giusto approccio per le più restie.

Perchè noi siamo così, se non son libertini non li vogliamo, ci piacciono mascalzoni, sempre e comunque bad boy, che siano d’epoca o moderni e anche l’ultimo letto, una piacevole scoperta, ci regala un bell’esemplare da collezione.

Sto parlando del romanzo “Miss Disaster”, vincitore del concorso “Italian Talents” indetto dalla Harlequin Mondadori lo scorso anno e pubblicato in seguito per la loro collana digitale eLit nel mese di luglio che sta riscuotendo numerosi commenti positivi tra le lettrici.

Quello con cui avrete a che fare è si un romanzo, che per molti aspetti rispecchia tutti i canoni del genere storico, ma non i suoi personaggi, soprattutto quello femminile, veramente insolito e divertente.

Tanto per darvi un assaggio…

Lo scenario che le si parò davanti la lasciò, per un momento, perplessa. Che accidenti stavano combinando?

L’uomo non si era schiodato dal muro di fronte a lei, ma non sembrava più tanto indifferente. Con la faccia rivolta al cielo, artigliava i capelli della marchesa, inginocchiata ai suoi piedi, guidandole la testa su e giù mentre ripeteva rapito: «Dio…Dio!»

Charlene aggrottò le sopracciglia: questa proprio non se l’aspettava. Che si mettessero a pregare per chiedere perdono al Signore dopo il bacio adulterino era, però, una gran bella cosa. Davvero.

5696450

 

Avrete già ben chiaro che non si tratta di un romanzo storico come gli altri, io credo di non aver mai riso tanto in vita mia durante la lettura di questa storia dove regna la fiera dei doppi sensi ed allusioni, seguita da un’ironia impagabile.

Tanto che più di una volta mi sono chiesta: ma cara Miss Clivens, ma dove ve ne siete stata nascosta sino ad ora?

La nostra dolce, si fa per dire, donzella di turno non è la solita giovine tradizionale che affolla le sale da ballo frequentate dal Ton che conta. È si ingenua per tanti aspetti della vita, come potete notare dall’estratto sopra, ma molto arguta e sveglia per tanti altri, tanto da essere considerata una calamita per i guai e le situazioni imbarazzanti, un vero disastro, che ben presto è diventato il suo soprannome: “Miss Disaster.”

Ma il nostro belloccio, colui che ha il compito di far battere il cuore a tutte le svenevoli punzelle del regno, meglio noto come quello dalla dubbia moralità….

«Io vi conosco; ho udito i pettegolezzi su di voi. Siete il peggior libertino di Londra, che dico, dell’Inghilterra, anzi, di tutto l’impero!» sputò, inferocita.

«Facciamo del mondo intero e che non se ne parli più.»…..

……Non sa resistere alla tentazione di salvare una fanciulla in pericolo. Oppure, aspettate un attimo, forse ad avere bisogno di aiuto è proprio lui. Mi sa tanto che i ruoli siano invertiti in questo caso. Ahhhhhh, la confusione regna sovrana!

Chi salverà chi????

Jennifer-Haymore-historical-romance-15277741-617-500

Il nostro uomo, un altro eroe – o antieroe, dovrete scoprirlo da sole – dal nome lungo quanta tutta una quaresima, sciogli lingua di tutto rispetto, chapeau!: Justin Antony Edward Gurgalan Isdemus Quinian Clayburn, Duca di Gredstone. Per la cronaca, parliamo sempre di uno scozzese doc, soggetto decisamente da tenere d’occhio viste le nostre passioni precedenti.

Debole che credo proprio ci accomuni con Miss Clivens, l’autrice, dato che a un certo punto del racconto spunta un tal Dottor Fraser che mi ha fatto sorgere più di un sospetto.

E tra le tante sghignazzate e sorprese varie, vi ritroverete tra le mani una lettura che scorre via liscia che è un piacere, che vi terrà incollate alle pagine tra malintesi, colpi di scena, misteri irrisolti e tanta suspense sino alla parola fine. Ma se poi andrete anche oltre, ovvero ai ringraziamenti – li leggete mai? Io sempre! -, scoprirete che questo non è altro che il primo capitolo di una nuova serie, di cui non vedo l’ora di leggere il seguito che vedrà protagonista Chris – fratello di Miss Disaster –  e Eve, cugina del Duca.

Quindi ora, Miss Clivens e Signori Harlequin, siamo noi a metterci in ginocchio per una preghiera. Ma una vera, che avevate capito? Non fateci attendere troppo, per favoreeeeeee!

 

Miss-Disaster-eLit1_hm_cover_big

 

TRAMA

Dimenticate tutto quello che credevate di sapere sulle svenevoli donzelle dell’Ottocento. È in arrivo Miss Disaster… e i salotti londinesi non saranno più gli stessi. Inghilterra/Scozia, 1812 – Che succede quando un duca arrogante e tenebroso incontra l’Originale della Stagione? Ebbene, può capitargli di essere interrotto durante un rovente tête-à-tête. E se la fanciulla in questione è la famigerata Miss Disaster, al secolo Charlene-Marie Duncaster? Allora Sua Grazia non ha scampo: prima viene assalito da due sicari, poi è costretto a fuggire portandosi dietro quella vera e propria calamita per i guai. Che sia bellissima è irrilevante; lui, Justin Clayburn, diciannovesimo Duca di Gredstone, ha ben altro a cui pensare! Eppure, tra oscuri segreti, armi sbandierate come ventagli ed esilaranti equivoci, si ritroverà a combattere contro il più insidioso dei nemici: l’amore.

 

PRENOTATE LA VOSTRA COPIA

7 commenti

  1. Minù

    Sembra carino 🙂 se poi c’è da ridere è sempre ben accetto 😉

  2. Katia

    Stella mi hai incuriosito.
    Dimmi che è un romanzo autoconclusivo, non ne posso più di serie.
    Adesso li acquisto solo quando sono usciti tutti i libri…

    • Stella

      Si, Katia, è conclusivo. Il seguito avrà per protagonisti una nuova coppia, come ho anticipato nel post, ma vedrai che come arriverai alla fine vorresti avere già tra le mani il secondo. È veramente molto carino e divertente, una trama bella intricata e fantasiosa.

  3. May

    Questo libro ce l’ho dal 10 agosto, non vedo l’ora di leggerlo perchè la trama mi intriga. Adesso stò leggendo Amore illegale della Chase, devo leggermi tra gli altri anche l’ultimo della Probts e ci sono in attesa altri titoli che sono nel cassetto.
    Carissima Stella io davvero non so dove trovare il tempo per poter leggere tutto prima che a settembre arrivino altri nuovi libri, perchè ho preso nota di quello che hai segnalato in un altro post.
    ciao

    • Stella

      Belle scelte, May.
      Lo so, è dura stare al passo con tutti questi libri, questo autunno poi sarà veramente bello ricco di uscite, alcune molto attese.
      Premetto che alle volte al giorno sono uno straccio, ma io leggo soprattutto di notte, del resto, chi ha bisogno di dormire quando può sognare lo stesso attraverso le pagine dei libri 😉

  4. Ellie Clivens

    Wow, Stella, che magnifica recensione! Grazie mille!!!
    Hai centrato appieno lo spirito del romanzo, uno storico un po’ fuori dagli schemi, concepito con il preciso intento di strappare qualche risata.
    Sono felicissima di sentire che ti è piaciuto.
    Grazie ancora a te e a tutte le gentili lettrici che hanno scelto (o sceglieranno) di passare alcune ore in compagnia di Charlene e Justin.
    Un mega abbraccio! E che la… risata sia con voi!!!