“Made in Italy”: torna Adele Vieri Castellano con “Il Canto del Deserto”

Alla spicciolata iniziano ad arrivare tutte le sorprese che le case editrici hanno in serbo per noi questo mese di festa.

Questa volta è la Leggereditore a farci un gradito regalo, con un romanzo tutto “Made in Italy”, con una delle autrici, a mio modesto avviso, più talentuose: Adele Vieri Castellano.

Vi dico già, che quando si tratta di questa scrittrice non riesco ad essere obiettiva- io l’adoro- e se il concetto non fosse chiaro, userò una vecchia battuta già collaudata, ma che rende molto bene l’idea: io, scritta da lei, leggerei pure la lista della spesa!

Ancora una volta, Adele, ci prenderà per mano e ci condurrà in epoche a noi lontane e sconosciute, solo come lei sa fare.

10429463_692603434193426_7220231667488087373_n

 

Il Canto del Deserto” è il suo nuovo romanzo storico, ambientato nel 1871 in un paese ricco di storia e fascino e, se vogliamo, anche con di un tocco di magia: L’Egitto.

Non abbiamo ancora a disposizione la sinossi del romanzo, ma posso anticiparvi che il protagonista maschile sarà Nicholas, un archeologo di nobili origini non vedente, ma che saprà catturare la vostra attenzione, proprio come già accaduto in passato con altri suoi eroi, veri uomini dal fascino indiscusso, ma sempre affiancati da eroine forti, determinate e caparbie.

Il romanzo sarà disponibile in versione digitale a partire dal prossimo 15 dicembre, mentre la versione cartacea vi attenderà in libreria verso la metà di gennaio, data ancora da confermare e, come sempre, non mancherò di aggiornarvi.

Intanto, per iniziare ad immergerci nella giusta atmosfera, vi lascio in compagnia del book trailer curato da Francy Della Rosa, una sorta di rito scaramantico che accompagna, oramai da tempo, tutte le uscite di Adele.

 

AGGIORNAMENTO

TRAMA

Sylvia, divenuta vedova dopo un disastroso matrimonio, arriva in Egitto con suo padre. Per lei è un sogno che si avvera. Finalmente vedrà i luoghi mitici che conosce solo attraverso le lettere di suo fratello Adam, che da anni collabora nelle sue spedizioni archeologiche con Lord Brokenwood, il suo amore negato dell’adolescenza, ora divenuto cieco a causa di un terribile incidente.

Presto, la bellezza di Sylvia, così eterea da ricordare quella della regina Nefertiti, viene notata da Zayd Ambath, il figlio del rais. Ma lei ha altro per la testa: sta per partire per una spedizione nel deserto unica e irrinunciabile alla ricerca di quello che rimane del mitico esercito di Cambise.

Solo non si aspetta che quel mare di sabbia nasconda una pericolosa minaccia, che può mettere a rischio la sua stessa vita. Toccherà a Lord Brokenwood accorrere in suo soccorso, ma l’uomo avrà bisogno di tutto il suo coraggio, e della forza dell’amore, per salvare Sylvia dalle spire del deserto.

 Un viaggio che vi farà sentire un suono unico e profondo: il canto del deserto.

PER LE PIU’ CURIOSE, TROVATE QUI UNA LETTERA APERTA DI ADELE PER LE SUE LETTRICI, DOVE SPIEGA COME E’ NATO QUESTO SUO ULTIMO ROMANZO.

DISPONIBILE SU AMAZON

1 commento

  1. Arkassa

    Adoro questa Scrittrice con S maiuscola..non mancherò all’appuntamento in libreria di sicuro!!!