“Maddox Brothers Series”: cover release per  “Beautiful Redemption” e altre piccole sorprese

È ora di conoscere la sinossi del nuovo appuntamento che verrà, nel nuovo anno, con un altro membro della famiglia Maddox.

Sarà affidato a “Beautiful Redemption” il compito di svelare il vero volto del misterioso Thomas,il  fratello maggiore dei Maddox, attraverso la voce narrante di Liis Lindy- come vi avevo già anticipato qualche tempo fa- agente dell’FBI, sua collega e non solo, come avremo modo di scoprire.

Ad accompagnare la sinossi troverete l’immancabile cover, resa  pubblica sugli intramontabili social proprio pochi giorni fa.

Il romanzo è atteso in lingua per il prossimo 31 gennaio, per tutte le fortunelle che leggono in inglese, mentre le altre dovranno ancora pazientare, perchè al momento non abbiamo nessuna data ancora confermata, ma anche questo nuovo capitolo della serie, insieme agli altri previsti, arriveranno nel nostro paese prossimamente, quindi state tranquille. La Garzanti non ci lascerà a bocca asciutta, infatti, i nuovi appuntamenti previsti sono già in viaggio- come potete notare dallo screen sotto – e avranno i titoli di “Un Magnifico Equivoco”, “Una Meravigliosa Bugia” e “Un’Incredibile Follia”, insomma più Maddox per tutte!

prossime pubblicazioni

 

Nell’articolo precedente-dedicato sempre a “Beautiful Redemption” con una piccola anteprima che trovate QUI-, una di voi mi ha chiesto se valeva la pena leggere “Uno Splendido Sbaglio”, primo capitolo della “Maddox Brother Series” , uscito circa un mese e che vede protagonista Trenton.

La mia opinione è si, assolutamente.

Premetto, non è hai livelli dei “Disastri” precedenti, quello è il primo amore ed è impossibile da superare, ma comunque avvincente nella sua lettura. La McGuire per certi versi è stata un genio nel mantenere alta l’attenzione di noi lettrici anche in questa nuova avventura e, se avete amato Travis alla follia, sarà una nuova occasione per scoprire altri dettagli sulla sua storia con Abby vista da altri occhi. Infatti, come scoprirete anche dalla sinossi che segue, Travis & Abby sono una costante sempre presente anche nei nuovi episodi con gli altri fratelli Maddox che verranno, ripercorrendo la loro storia passo passo, sin dall’inizio.

Vi aspetto prossimamente con nuovi aggiornamenti, stay tuned!

 

10845995_891670874190738_2005299561601506006_n

 

 

TRAMA

Liis Lindy è un agente dell’FBI effetivo. Ha deciso di sposarsi solo al suo lavoro, rompe quindi il suo fidanzamento per trasferirsi da Chicago  all’ufficio con base a San Diego. Ama la sua scrivania. Ufficialmente impegnata con il suo PC. Sogna una promozione e le tremano le mani con il capo dopo aver risolto un caso impossibile.

L’agente speciale in carica Thomas Maddox è arrogante, spietato e implacabile. Ha il compito di far sparire alcuni dei criminali più duri del mondo, ed è uno dei migliori che il Bureau possa offrire. Nonostante abbia salvato diverse vite, ce n’è una che è al di sopra della sua portata. Suo fratello più giovane Travis si trova ad un passo dal carcere, per il suo coinvolgimento in un incendio nel seminterrato di un edicificio dove hanno perso la vita decine e decine di studenti universitari, e i media vogliono un colpevole. L’unica salvezza per Travis è il suo insolito legame con la malavita. Thomas decide di reclutare Travis nell’FBI, trovando un accordo che risparmierà il fratello.

Liis è caparbia, ribelle, eppure in qualche modo riesce ad ammorbidire i lati spigolosi di Thomas, facendo di lei l’agente perfetto per accompagnarlo alla cerimonia. Proponendosi come coppia, voleranno da Travis & Abby, al loro rinnovo dei voti sulla spiaggia, per dargli la notizia, ma quando la farsa è finita, Liis si ritrova a chiedersi se in realtà fosse davvero tutta una finzione.

Nella seconda puntata della serie Maddox Brothers, ci ritroveremo nell’esperienza in prima persona nel misterioso mondo dello sfuggente Thomas Maddox, e di come l’amore può essere, quando non sei il primo, ma l’ultimo.

 

1 commento

  1. Maggie

    Ciao! Ero stata io a chiedere un consiglio! Grazie mille per esserti ricordata di me! 😉