LIBRI: “Le Altre Me” di Laura Avalle

 

 

Mi è stato donata copia di questo nuovo romanzo con parte di ambientazione italiana di una nuova autrice, una giornalista italiana, e ne approfitto per parlarne dato il tema.

E’ disponibile dal 13 ottobre 2015, edito da La Lepre Edizioni, nelle librerie o direttamente su Amazon, ed è un Erotico con la E maiuscola. E come per tutti gli erotici “puri” la componente sessuale è forte e non sempre indorata da sentimenti. Se rientrate nella categoria che io chiamo “Erotiche Puriste”, questo romanzo è quello che dovete leggere.

 

“È tutto dannatamente reale e il lettore lo sa, lo sente, lo intuisce subito dalle prime battute. E anche le scene di sesso sono maledettamente vere.”

 

Questa una dichiarazione dell’autrice a riguardo, una premessa…come dire.. promettente!

Okkey Laura, siamo pronte a tutto e soprattutto siamo di orizzonti aperti, spalancati, e ci piace immergerci in questo genere che di soft ha ben poco.

 

copertina_94[1]

Cover

TRAMA:

Giovani, belli, innamorati, benestanti: per tutti, Marta e Luca sono la coppia modello, la biologa e l’avvocato. Finché, un giorno, uno dei due oltrepassa il limite, coinvolgendo l’altro in un’overdose di sesso e di perversioni che non lascia scampo: scambismo, gang bang, giochi pericolosi, night club in cui tutto è permesso. Un segreto, il loro, pesante come un macigno, che li condurrà alla perdizione. Ma chi è veramente Luca? E Marta riuscirà a trovare la vera se stessa e a rinunciare alle “altre”, quando Luca se ne andrà di casa senza un’apparente ragione? Il destino sembra accanirsi contro di lei: perderà sia il lavoro, sia l’amata nonna. Un dolore immenso in cerca di risposte, che spingerà la protagonista a consultare le più grandi veggenti e “santere” di Cuba durante un viaggio all’Avana, dove vive la sorella. Un percorso spirituale che continuerà anche dopo, una volta tornata in patria, tra Milano e Collesalvetti, dove abita il famoso sensitivo Solange, che si rivelerà decisivo per il futuro di Marta. E così, fra locali alla moda, amici nuovi e ritrovati, tarocchi e piccanti rivelazioni, tutto sarà rimesso in discussione.

 

 

 

– Kiki

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi

 

4 commenti

  1. Bimba

    Ciao, sicuramente sarà scritto bene dato che l’autrice è una giornalista. E ai ns giorni è quasi un piccolo miracolo trovare un libro di questo genere scritto davvero bene. Anzi no, mi correggo, nell’eros più spinto ho sempre trovato autori validissimi, è quell’eros molto romanzato, fonte di tante nuove autrici in self che ho trovato obrobri.
    Però, verificheremo se nella scrittura buona c’è il pathos, ovvero ciò che affascina le lettrici.
    Le premesse ci sono, ovvio che cmq è un libro di nicchia, vedremo.
    Grazie Kiki.

    • Kiki

      Si concordo, ma anche nell’eros osè ho trovato obrobri da capre 😛

  2. Desi

    Sono felicissima di vedere nuovamente articoli che parlano di libri di vero erotismo, un pò troppo accantonato negli ultimi tempi. Forse mai troppo sviluppato ion un sito dove dovrebbe essere tema doninante l’erotismo. Ma si sa, fa sempre un pò paura vero? Meglio non rischiare e stare sul confortevole libro che piace alla massa vero?
    Il vero erotismo dei libri di nicchia delle case editrici di nicchia che pochi conoscono
    Potrà piacere oppure no (alla massa sicuramente no dato che piacciono i libri che piacciono a tutte), potrà avere certi requisiti o no, però c’è una scelta nuova e diversa che aspazia dalle solite scelte dettate da autrici amiche dimenticando che c’è un sottobosco di cui pochi se ne accorgono o che hanno voglia di cercare.
    mi piacerebbe confrontarmi con chi l’ha letto, magari persone adulte.

    • Kiki

      Mi fa piacere che tu apprezzi anche l’eros spinto. Continua a seguirmi perchè, nei limiti del possibile (e della decenza :P) pubblicherò spesso proposte erotiche “pure”