Jamie Dornan: “Sono pronto per i Razzie Awards anche l’anno prossimo”

 

Davanti a un caffè a Londra, una nuova intervista a Jamie Dornan.

Le riprese di “Anthropoid” Dornan le descrive come faticose e claustrofobiche, in particolar modo fa riferimento all’assedio lungo e brutale nella cattedrale, ma è stato molto contento di lavorare al fianco di Cillian Murphy, un attore di spessore da lui descritto come: “Ho sempre rispettato il modo in cui gestisce e miscela la sua carriera con franchise di grande successo intervallati da film TV e con teatro a dir poco sorprendente in Irlanda.”

Ha uno strano modo di descrivere una serie in cui deve entrare nella mente oscura di un serial killer “E’ la mia oasi felice..”, ma sicuramente si riferisce alla grande occasione che gli hanno offerto. Prima di questo ruolo maledetto aveva sgobbato parecchio prendersi altrettante porte in faccia: “Mettiamola così, ho avuto molto tempo per cercare!”
Il problema in Inghilterra è trovarsi con un’etichetta addosso, quella del modello. “Uno stigma pesante che hai addosso anche negli States.”
Per “The Fall” si era presentato all’audizione per un poliziotto, ma quando è stato chiamato per girare l’episodio pilota gli fu chiesto di fare un provino per Spector. Questo serial killer sfugge alla nostra comprensione: “Io stesso farò domande su Spector per il resto della mia vita.”

E per quanto concerne le critiche e gli infiniti dibattici sul tema della violenza sulle donne lui ha la sua opinione in merito: “Capisco da dove nascano le critiche, dalla guida di donne molto impressionabili e non dovrebbero essere ignorate. Si la maggior parte degli atti di violenza è contro le donne e loro ne rimangono vittime. E’ un fatto orribile.”

Parlando di…emmm.. critiche contrastanti, recentemente Cinquanta Sfumature di Grigio è stato, come forse era prevedibile ridicolizzato. Un trionfo al box office e un trionfo di Razzie Awards tra cui quello come peggior attore per Jamie Dornan.. “Sono pronto per il Razzie anche l’anno prossimo!”

Inevitabili le speculazioni sul nudo frontale non-visto nel primo film della serie. Con conseguenti critiche anche da parte di illustri colleghi: “Non penso a queste cose.”

E il tanto acclamato ruolo come 007? Qualcuno ha provato a lanciare Dornan come potenziale candidato..
“Non credo sia cosa per me, ma sarebbe sorprendente anche solo da considerare!”

 

 

– I News

 

 

1 commento