Jamie Dornan: “Non dormo per la Brexit”

 

 

Estratti – finalmente qualcosa di nuovo e particolare – dall’intervista di Jamie Dornan con Eamonn Mallie che andrà in onda questa sera.

 

 

Dornan ha rivelato le sue paure per il futuro durante una lunga intervista con Eamonn Mallie.

La posizione post-separazione dell’Irlanda del Nord è stata oggetto di intensi negoziati nell’ambito dei colloqui Brexit a Bruxelles.

 

Sono sveglio di notte per quello che significa per questo paese, non riesco davvero a vedere una sorta di soluzione di sorta. Alcune delle persone che hanno voce in capitolo mi spezzano un po’ il cuore. Credo che questa sia l’ultima cosa di cui questo paese ha bisogno al momento, e non vedo come ci sia un risultato positivo per l’Irlanda del Nord in materia.

Ci sono diverse opzioni molto interessanti sul tavolo, e penso che dovrebbero essere prese seriamente in considerazione, ma chissà dove finiremo.

 

Ha interpretato Christian Grey nella serie dei romanzi erotici di E L James e continua a essere riconosciuto quando torna a casa nell’Irlanda del Nord.

 

Sei all’occhio del pubblico, e poi sei di qui e sei andato via e hai fatto qualcosa di grande e quindi sei riconoscibile. Qui la gente sente di avere quasi una sorta di proprietà di te.
A Belfast sei in una situazione di stallo prima che tu te ne accorga, poi qualcuno ti ha afferra, fanno foto senza chiedertelo e una volta che ti hanno finalmente liberato  allora è come se ti conoscessero davvero. Qui è come due gradi di separazione rispetto a sei.

Jamie ha anche parlato della religione: si sente irlandese e non segue né la religione cattolica né protestante.

 

Mi sento irlandese per un sacco di motivi diversi, principalmente geografici, dato che siamo un’isola separata dal Regno Unito, quindi come potrei sentirmi più legato a quell’altro pezzo di terra? O al pezzo di terra su cui sto vivendo?

 

È un grande tifoso di rugby, segue con entusiasmo gli internazionali irlandesi.

 

Ho vissuto tutta la mia vita a Lansdowne Road a Dublino (dove gioca l’Irlanda) e guardandolo in TV o guardandolo nei pub di tutto il mondo urlando “Vai Irlanda!” come potrei non chiamarmi irlandese?

 

– Newsletter UK

 

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *