“Il Silenzio del Peccato” e Linda Bertasi

 

 

 

Buongiorno a tutte! Linda Bertasi, autrice erotica italiana, e non solo, si racconta in occasione dell’uscita del suo nuovo romanzo “Il Silenzio del Peccato” – che vi abbiamo già presentato per la collana erotica “Senza Sfumature” della Delos.

 

Ciao Linda, grazie per la disponibilità. La domanda iniziale è il nostro rito: hai letto la serie Cinquanta Sfumature? Ci puoi dire in tutta sincerità cosa ne pensi?

 

Ciao e grazie per questa intervista nel tuo bellissimo blog. A dire il vero non l’ho letta, ma in famiglia diciamo che sono rimasta l’unica. Mamma, zie e amiche l’hanno letto e ovviamente mi hanno fatto un dettagliatissimo riassunto. So che questa serie nasce da una fanfiction di Twilight, oltre a questo so molto poco, preferisco non dare giudizi senza averlo letto. Ricordo solo una ragazza che mi guardò con gli occhi a cuoricino e mi disse “Se non lo leggi sei pazza da legare”.

 

Il tuo passato da scrittrice?

 

Nasco nel 2010 con un romance contemporaneo “Destino di un amore” che tratta temi come il tradimento e l’espiazione, poi segue un paranormal-romance “Il rifugio – un amore senza tempo” in cui parlo di reincarnazione e viaggi astrali (con questo romanzo ho vinto anche un secondo premio), segue poi “Il profumo del sud” un romanzo storico sentimentale sulla guerra di secessione americana che mi fa ottenere una menzione di merito a un premio letterario europeo e ora ho pubblicato un romance storico erotico “Il silenzio del peccato” ambientato in epoca Tudor, mia grande passione. Curo il mio blog [LINDA BERTASI] dove do spazio agli emergenti, collaboro con Lit-Blog e magazine e sono una grande appassionata di storia inglese.

Il prossimo romanzo nel cassetto?

 

A dire il vero dovrebbe uscire a inizio anno, sarà un paranormal-fantasy dal titolo “L’erede di Tahira”, è una storia che affonda le sue radici nell’antico Egitto e anche qui tratto un po’ il tema della reincarnazione, della magia, della numerologia e del potere del numero 7. Nel cassetto ho un romance contemporaneo e due romanzi storici.

 

Come hai fatto ad entrare nella famiglia Delos? Ti sei proposta oppure ti hanno convocata loro?

 

La pubblicazione Delos è arrivata in maniera del tutto inaspettata. Avevo scritto questo romance erotico e l’avevo lasciato nel PC senza più pensarci, poi sentii che Delos cercava autrici per la collana Senza Sfumature, ho parlato con la curatrice ed eccomi qui. Quando si dice il “caso”.

 

Quale romanzo hot ti ha ispirata? E quando hai deciso di scrivere?

 

Non mi ha ispirato nessun romanzo hot, ne ho letti alcuni, ma in genere trovo l’ispirazione da una canzone, da un profumo, un film, un sogno; qualsiasi cosa è per me fonte di ispirazione. In questo caso è stata la mia passione per l’epoca Tudor che nutro dall’età di dodici anni. “Il silenzio del peccato” l’ho scritto l’estate scorsa, ero in vacanza.

 

Perché proprio l’erotismo? Buona parte di nuovi autrici puntano sul romance magari con forti sfumature sexy, ma l’erotismo puro… non ti ha “spaventata”?

 

In realtà questo è considerato romance con un erotico soft, all’interno c’è una storia misteriosa, un segreto da scoprire, scheletri nell’armadio da riportare alla luce e c’è tanta Storia. L’erotismo puro in genere non mi spaventa, il primo che lessi fu “Juliette” de Il Marchese de Sade. Ero molto giovane.

 

Se non ti fossi dedicata all’eros che genere avresti scelto?

 

A me piace spaziare nei diversi generi, dal romance allo storico, dal fantasy all’erotico. Il prossimo sarà sicuramente un altro erotico ma con temi molto importanti ed estremamente delicati.

 

Che genere invece ami leggere?

 

Da appassionata di storia, adoro i romanzi storici soprattutto quelli di Philippa Gregory.

 

Un messaggio che vuoi lasciare a chi è già tua lettrice e a chi ti scoprirà da oggi.

 

Innanzitutto voglio ringraziarti di cuore per questa intervista e per la tua segnalazione al mio romanzo, scoperta per puro caso. A chi è già mia lettrice dico “Buon viaggio con Jane”, mi piace augurare buon viaggio ai lettori, perché leggere un libro permette di vivere mille e più avventure. A chi non mi conosce spero che riesca ad evadere dalla realtà con una storia dove passione e seduzione si mescolano in un elisir che profuma di passato e di peccato.

BOOKTRAILER

 

Grazie a te Linda per questo “caffè virtuale” nel nostro sito. Ti auguro un futuro pieno di successo per i tuoi romanzi! Ci ritroviamo quando uscirà il tuo prossimo libro!

KIKI per 50 SFUMATURE ITALIA

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

1 commento