Il Mississippi è lo Stato più “ansioso” di vedere 50 Sfumature di Grigio

 

 

L’American Family Association e il suo presidente, Tim Wildmon, stanno invitando tutti a non vedere il film Cinquanta Sfumature di Grigio. A parte la natura grafica sessuale del film, l’AFA ha sottolineato che la scabrosa pellicola promuove la violenza domestica.

[Scabrosa? Ma preghiamo che lo sia davvero!!]

 

In un comunicato stampa, Wildmon ha dichiarato, “L’ironia che si evince è che il protagonista del film si chiama, Christian,’ mentre questo film presenta tutt’altro che una visione di intimità cristiana’!”

[L’intimità cristiana prevede sempre e solo e ancora solo la ‘Missionaria’?]

Ma tutte queste polemiche non hanno fermato l’ansia e la voglia del pubblico di vedere questo film perché stando ai calcoli di Fandango che in USA si occupa della prevendita, il Mississippi è lo Stato USA quattro volte superiore agli altri come prevendite!

 

 

 

Clarion Ledger

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

 

9 commenti

  1. Chiara

    Violenza domestica? O.o
    Intimità cristiana?
    ………
    ….
    EH? Roba da matti O.o Meglio che stia zitta altrimenti addio

    • Rosy

      Chiara, possono dire quello che vogliono, ma in ogni caso non hanno fermato nessuno, non vedono l’ora (anzi non vediamo l’ora) di vedere il film, perchè tra i curiosi, tra i finti haters e tra i veri fans (che sono tantissimi) il successo è assicurato, e tutte queste parole volano via.

      Io sono contro la violenza, ovvio, e sono felice che molte manifestazioni si occupino della cosa, tra l’altro lo facciamo anche qui in Italia (con l’associazione della Hunziker insieme alla Buongiorno), ma che se la prendessero con quelli che fanno DAVVERO violenza, con cose reali, non con un film che con questa tematica non c’entra assolutamente NULLA. In ogni caso, se ne parla, bene o male ma se ne parla, e più parlano, più il successo aumenta.

  2. Rosy ♥

    Sono Cristiana e mi piace farlo come mi pare…
    Andrò all’inferno per questo???
    Ma per favore!!!
    Tutti spendono due parole, che siano positive o negative, su questo film perché sarà un vero e proprio successo…
    Tutti ne approfittano per avere n po’ di notorietà…

    • Rosy

      Infatti, è quello che ho detto. Più parlano, più il film fa successo ancora prima di uscire al cinema, ci fanno solo un favore, dopotutto.

      Che se ne parli bene o che se ne parli male, l’importante è che se ne parli. Noi fans sappiamo di che cosa stiamo parlando e che cosa andremo a vedere.

  3. Minù

    Rosy penso che a questo punto avrai buona compagnia all inferno 😉 😛
    ci vediamo al caaldooo 😀

    • Rosy ♥

      Puahahahahahahahahah 🙂 🙂 🙂
      Mi sa che staremo tutti un po’ strettini 🙂

  4. Marika

    Ma continuano loro e sta violenza domestica?!?!
    Ma quando capiranno che è tutto consensuale tra i protagonisti? Quando ritorneranno i dinosauri sulla Tarra?!?!
    Poi intimità cristiana.. Come stanno le cose andranno tutti all’inferno allora ahahahahah!
    Che parlino come voglio del film.. Tano il successo è assicurato e gli fanno solo tanta, ma tanta pubblicità!
    Che banda di imbecillii…