“Have Me”: la nuova novella della Stark Trilogy di Julie Kenner

È uscito ieri –4 novembre-, per le fortunelle che leggono in lingua inglese, una nuova novella facente parte della “Stark Trilogy”, trilogia dell’autrice americana Julie Kenner pubblicata dalla Nord lo scorso anno.

La saga vedeva protagonista Damien Stark, altro affascinante milionario arrivato da oltreoceano per far breccia nel cuore delle lettrici. La serie, come ricorderete, era composta dai tre volumi “Liberami“, “Sceglimi” e “Amami“, a cui è seguita la novella “Take Me”- solo in lingua originale- nel dicembre di un anno fa. “Have Me” è la seconda novella breve che si occupa della coppia composta da Damien e Nikki. Pare che le lettrici non ne abbiano mai abbastanza e non riescano a mettere la parola fine, ragion per cui l’autrice ha dato nuovo spazio ai due,  dopo il matrimonio in questa novella verranno svelati i retroscena della romantica luna di miele. Ma chi si aspetta solo serene giornate a due e passionali téte a téte dovrà fare i conti con nuovi fantasmi. Infatti, il cielo non è ancora limpido sulla coppia e tremende nubi minacciano tempesta. Per farvela breve, sti cavoli di demoni del passato son sempre in agguato e pronti a tornare, giusto per creare quei momenti di brivido che tanto ci appassionano.

Come già accaduto in precedenza, non credo che questo nuovo episodio arriverà a breve nelle nostre mani, non ci resta che sperare nella bontà d’animo della casa editrice, magari in qualche gradito regalo sotto l’albero. Nel frattempo, per ingannare l’attesa, potete distrarvi con la sinossi ed un piccolo estratto tradotti per voi che trovate di seguito.

 

 

UK COVER

UK COVER

 

 

TRAMA

Il nostro matrimonio era stato tutto quello che avevo sognato, e ora la luna miele era come vivere una favola. Essere la moglie di Damien Stark era l’ultima tappa per sapere che il nostro reciproco impegno era reale, la nostra irruente passione sigillava il nostro legame. I miei baci sarebbero stati per sempre i suoi, il suo tocco per sempre mio.

Abbiamo entrambi profonde cicatrici dal nostro passato, e abbiamo fatto tutto il possibile per calmare i nostri fantasmi. Ma ci sono ancora sogni che mi perseguitano, e persone che minacciano di distruggerci.

L’estasi che condividiamo mi fa sentire viva, e farò di tutto per rimanere vicina a Damien. Lui è il mio futuro, la mia speranza, tutto quello di cui ho bisogno. E una volta che hai assaggiato quel tipo di ossessione, nulla può indurti a smettere.

 

 

HAVEME.jpg

 

ESTRATTO

«Il nostro matrimonio è il nostro legame. La nostra promessa e la nostra prova. È un simbolo al mondo che ci circonda che abbiamo combattuto e abbiamo vinto. Più di ogni altra cosa, che noi siamo una cosa sola.»

Allargò le dita, gli occhi fissi sul proprio anello. «Una semplice fascia in argento,» disse. «Ma è fatta di titanio, e questo la rende più forte di quello che sembra.» Incontrò i miei occhi, e io ero intimorita dalla durezza che vi vedevo riflessa. « Non c’è niente da temere, tesoro. Non più.»

Guardai il mio anello, una fascia di platino accompagnato da uno splendido diamante solitario. «Forse dovrei cambiare questo con il titanio.»

«Non è necessario.», disse, mi prese la mano, tenendola in modo che i nostri due anelli si toccassero. «Sarò sempre la forza di cui hai bisogno.»

«Lo so.» Avrei voluto che ci fosse un modo per colmare il suono della mia voce con quello che sentivo dentro di me. Strinsi forte la sua mano e lo tirai verso di me mentre mi stendevo sulla poltrona. «Ti voglio ora,» dissi. «Voglio sentire mio marito dentro di me.»

Il suo sorriso era divertito e malizioso. «Vantaggioso,» disse. «Perchè in questo momento ero soprafatto dall’urgenza di rapire mia moglie.»

Feci un falso sbadiglio «Così poco originale. Dopo tutto, l’hai fatto solo poche ore fa.»

«E tu hai un’idea migliore?»

«In effetti, si.» mi spostai sulla poltrona in modo da finirgli a cavalcioni. «Stavo pensando che potrei rapire mio marito.»

«Eri tu?» Era sdraiato sulla sua schiena, e io ero seduta appena sopra il suo osso pubico. Sentivo il suo membro contrarsi, stuzzicare il mio sedere. Mi alzaii per scorrere indietro solo un pò. Era completamente eretto ora, presi il suo cazzo con una mano, mentre io muovevo i miei fianchi per posizionarmi su di lui. Tenevo i miei occhi fissi su Damien e guardavo la furia crescere. Sapeva cosa stavo per fare – come non poteva?- ma questo non fermava il suo gemito di sopresa e piacere quando mi abbasai velocemente, impalandomi sul suo cazzo duro come l’acciaio.

«Si,» dissi in risposta alla sua domanda. «Ero io.»

La mia voce era un sussurro, e un pò spezzata mentre parlavo, feci forza sulle mie ginocchia per scorrere su e giù. Lo cavalcai duramente e velocemente, inarcai la schiena, il respirò divenne affannoso. Non chiusi gli occhi, e in un tacito accordo, non lo fece nemmeno lui.

Damien Stark mi era neccessario come il mio sangue. Lui era tutto quello che mi rendeva completa, che mi faceva sentire viva. E mentre mi muovevo su di lui- mentre lo sentivo duro dentro di me, così vivo e stimolante – vedevo la passione bruciare come fuoco nei suoi occhi e sapevo con infallibile certezza che era la stessa cosa per lui.

«Ora.» Senza preavviso, mi afferrò per i fianchi. Gridai sia per il dolore che per il piacere che si stava diffondendo attraverso di me quando mi sbattè duramente contro di lui, spingendo il suo cazzo ancora più profondamente così da sentire i suoi colpi in ogni mia cellula, riempiendomi sino a farmi perdere la ragione.

«Vieni con me ora», disse, e la passione e il bisogno nella sua voce mi spinsero verso la via della perdizione. Il mio corpo stretto attorno a lui, e gridai dalla forza dell’esplosione che attraversò il mio corpo mentre Damien con un ultima spinta di fianchi si svuotò dentro di me.

Caddi in avanti, il cuore batteva all’impazzata mentre il mio corpo tremava attraversato dal fragore degli ultimi spasmi dell’orgasmo. «Damien,» mormorai.

«Lo so,» rispose.

 

 

LA “STARK TRILOGY” E’ COMPOSTA DA:

1-LIBERAMI

2-SCEGLIMI

3-AMAMI

3.5-TAKE ME (novella inedita)

3.6-HAVE ME (novella inedita)