Evento New York 2015: Video Intervista Jamie Dornan

 

 

Nell’Evento di New York con il primo screening del film Cinquanta Sfumature di Grigio, numerose le video interviste ai protagonisti.

A seguire la prima rilasciata da Jamie Dornan.

Come noterete in questa e nelle successive interviste, ciò che dicono Jamie e Dakota e Sam Taylor Johnson sono  dichiarazioni già rilasciate ai tabloid nelle due settimane precedenti. Poche le dichiarazioni inedite.

 

 

Molte storie d’amore posso essere interpretate come favole e raccontare di come l’amore possa essere e come due persone dovrebbero stare, anche come amanti, ma con il bisogno l’uno dell’altro. Abbiamo incontrato questo Christian Grey, che è un uomo molto forte, ma nessuno sa molto su di lui e sulla sua personalità, perchè è sempre stato a solo, a parte il fatto che ha avuto un gran successo.

Anastasia realizza l’intervista e questo primo incontro è stato determinante per il film e con due giorni di riprese abbiamo potuto analizzarlo al meglio.
Lei incontra questo uomo che tutti vogliono conoscere e inizia ad esserci una chimica tra di loro.

Credo che il punto forte di questo film sia il fatto che due persone che vogliono stare insieme, anche se diverse, cercano di adattarsi come meglio possono, senza far pesare nulla sull’altro, cercando di fare molti cambiamenti.

Lui è un mix di super eroe e potenza, possiamo paragonarlo a Bruce Wayne, come Batman e tutti i mezzi particolari che ha, tipo super macchine, aerei, jet , elicotteri, insomma tutti i mezzi che una persona normale non possiede. Ma sono divertenti per un uomo, e se dovesse rompere o distruggere un mezzo per lui non sarebbe un problema in quanto se lo può permettere.
E’ un tipo che non si espone più di tanto, ma per lei è pronto a infrangere delle regole che si era imposto, perchè è molto preso e fa cose nuove e particolari per lei, come farla salire sul suo elicottero, cosa che non ha mai fatto per alcuna donna.

Lei ha un effetto su di lui che nessuna donna ha mai avuto.

Poi c’è la stanza rossa, io sono stato là dentro un paio di volte prima di girare la scena, ma Dakota non aveva mai visto la camera prima del ciak. Io volevo assicurarmi su tutto prima di  filmare.

Dakota è molto divertente e anche io mi sento “simpatico” alcune volte, anche se non dovrei pensarlo. Per alcune situazioni occorre avere molto umorismo e lei è una vera professionista. Ho sempre pensato che lei era perfetta per questo film, anche per il suo trascorso in questo ambito. Tutti, io compreso, abbiamo sempre avuto fiducia in lei.

L’umorismo è molto importante e ce n’ è abbastanza. Cerco di bilanciare umorismo e attrazione e fare in modo che tutto sia molto più equilibrato.

 

VIDEO

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

4 commenti

  1. caroline

    No vabbè ma quanto è bello quando ride? Tenerissimo *_*