ESCLUSIVO! Intervista a Sam Taylor Johnson

 

 

La nostra video intervista a SAM TAYLOR JOHNSON!

 

New York, 7 febbraio. Dalla Press Junket – secondo giorno – Fifty Shades of Grey, la nostra intervista – senza tagli né censure – a Sam Taylor Johnson, regista del film Cinquanta Sfumature di Grigio!

Dalle nostre inviate a New York!

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

4 commenti

  1. Seveste

    Rivolto alle amministratrici di questo sito e a chi ha fatto l’intervista.

    Mi sto chiedendo ormai dal 12 febbraio se veramente credete che questa storia sia stata interpretata bene a livello cinematografico, oppure dovete fare solo buon viso a cattivo gioco. Ritengo impossibile credere che anche voi non abbiate notato le grosse lacune che ci sono state, nell’adattare questo testo al cinema. Togliendo la scenografia, l’ambientazione e la colonna sonora mi spiegate cosa vi ha emozionato? Dov’è la vera storia d’amore tra i due? E come può essere definito un film “drammatico” se non abbiamo fatto altro che ridere? Mi sento avvilita a vedere che le fan che adorano tanto questa storia, non si sentano prese in giro per come hanno fatto questo film!

    Almeno io, ho il coraggio di essere realista.

    • clauida

      La penso come te!
      Non è il fatto di inserire nel film tutto il contenuto del libro,no!Assolutamente!Nessuna di noi,credo si rimasta delusa da questo. Ma non si doveva rendere l’inizio così tanto frettoloso e superficiale e soprattutto…almeno nelle scene che sono state inserite…almeno in quelle…potevano restare fedeli al libro!!!!!

    • Ylenia

      Io ho volutamente scelto di non rileggere il libro prima di vedere il film poiché non mi interessa compararli. Giudico il film in base a quello che vedo, senza dirmi ah il libro è così, perché l’anno fatto cosà! Quello che ho visto mi è piaciucchiato! In un film guardo gli attori e loro mi sono piaciuti, guardo la qualità dell’immagine perché per me è importante e un paio di altre cose. Potevano fare di meglio? sicuramente si. Poteva venirne fuori una cosa peggiore! assolutamente! Non l’ho ancora rivisto dopo la prima di NY e quindi non do un giudizio definitivo perché quel giorno ero particolarmente su di giri.. ma di sicuro non lo trovo un film da buttare via!

  2. JK73

    Mai e dico mai un filma rispecchierà il libro da cui è tratto. Il film è basato, tratto, si riferisce ecc… alle vicende narrate in un libro non è il libro trasposto al 100% Non lo sono stati Via Col Vento, The Lord Of Ring ecc… Il film va visto come tale e trovo che in questo caso l’idea descritta nel libro sia stata ben rappresentata cinematograficamente. A mio avviso il prodotto è più che buono, fa trascorrere piacevolmente il tempo che gli si dedica alla visione, riporta ai temi ed alla storia del libro e lo rivedrei volentieri.