ESCLUSIVO! Il messaggio di ringraziamento di Andrea Mete per tutte le fan di Christian Grey

 

 

Perché se hai la voce più sexy d’Italia e interpreti l’uomo più sexy del pianeta, la tua vita non deve essere facile 😉

Forse ogni volta che fai una telefonata ad un’ignara centralinista di call center perché la promozione del tuo cellulare ha qualche problema puoi anche recare seri problemi a quella poveretta se ti chiami Andrea Mete, alias il doppiatore di Christian Grey, la voce più calda e popolare tra le donne di Italia dall’uscita del primo film della serie Cinquanta Sfumature ad oggi. E oltre…

Abbiamo inoltrato le vostre domande/commenti/dubbi/perplessità che ci avete inviato e che abbiamo captato nei vostri “Social Commenti” e le abbiamo inoltrate per direttissima a Mister Mete che, con una gentilezza squisita, ci/vi ha risposto. Con un messaggio di ringraziamento in primis, perché siete voi che rendete grande Christian Grey e tutto ciò che gli ruota attorno.

 

Vorrei iniziare ringraziandoVi perché ricevo tutti i giorni messaggi di stima per il mio lavoro e molti vengono anche da voi per 50 sfumature, è importante sapere di essere riuscito a trasmettere delle emozioni.

 

Andrea Mete 

Processed with VSCO with a6 preset

 

 

 

– Nel primo trailer del primo film della serie Cinquanta Sfumature la voce italiana di Christian Grey era di Riccardo Onorato poi sei arrivato tu: eredità difficile?

 

Niseem oltre ad essere un grande professionista è un caro amico, ha 20 anni più di me, quindi dopo il primo trailer è stata fatta una scelta  che si avvicinasse di più come età all’attore contattando me per la parte. 
Più che eredità difficile, responsabilità a fare bene come sempre.

 

– La tua reazione quando sei stato contattato per interpretare Christian Grey? Avevi letto i libri, conoscevi la storia?

Felice, non avevo ancora letto nulla ma sapevo che il libro aveva venduto tantissimo e che era piaciuto molto quindi felice e curioso. Trovo che abbia dato finalmente voce a tutto un genere che prima era considerato tabù. 

 

– Anche tu hai dovuto creare una certa chimica con la tua collega di doppiaggio?

 

 Con Rossa ci conoscevamo già ma doppiando il film ci siamo conosciuti meglio e ho scoperto una persona semplice, sempre disponibile, molto umile, vogliosa di imparare sempre. 
Mi sono trovato davvero bene con lei, motivo per il quale mi sento di essere solidale in questa situazione un po’ particolare. 
Ci ho riflettuto molto e mi piacerebbe proseguire come abbiamo iniziato, io la voce di Christian e lei la voce di Anastasia, essendo una trilogia credo sia giusto anche e soprattutto per il pubblico mantenere lo stesso cast voci.
Se non dovesse essere così mi troverò costretto a rinunciare alla parte. 
La correttezza nei confronti dei miei colleghi viene prima di tutto. Se mi fossi trovato nella sua situazione mi sarebbe piaciuto ricevere questo trattamento.

– E’ difficile doppiare Jamie Dornan? Più di altri attori?

 

Doppiare Jamie Dornan ha le sue difficoltà come le ha doppiare ogni attore. 
In 50 Sfumature e in Jadotville mi sono trovato molto bene con il suo modo di recitare. 

– E’ cambiato qualcosa nelle tue relazioni dopo aver prestato voce al sex symbol maschile più famoso al mondo?

 

Nella mia carriera ho doppiato Joseph Gordon Levitt, Shia LaBeouf, Ashton Kutcher, Sam Clafin, Aaron Taylor Johnson, Liam Hemsworth, Zac Efron, Chris Pratt, Taylor Kitsh ed altri,  sono più o meno tutti dei sex symbol a loro modo quindi no, non è cambiato nulla. 
Sono tutti dei bravissimi attori che mi permettono di confrontarmi con delle interpretazioni molto interessanti come ultimamente è stato in “IO PRIMA DI TE” doppiando Sam Clafin.
Mi ha emozionato particolarmente ma in ogni lavorazione metto sempre la stessa passione e la stessa serietà.

– Puoi dirci qualche piccola anticipazione sul sequel Cinquanta Sfumature di Nero? Lo ritieni migliore del primo?

 

Questo secondo film mi sembra più complesso, migliore dal punto di vista della storia. È un momento della loro relazione che mi intriga molto.
Grazie a nome di tutte noi 😉

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

 

– Foto: per gentile concessione di A. Mete

 

 

10 commenti

  1. Serena

    Scusate…. quindi fatemi capire un attimo…. se la doppiatrice di Dakota non dovesse essere Rossa Caputo, cambierà anche il doppiatore di Jamie??? Ha detto che “si troverà costretto a rinunciare” qualora non dovesse lavorare questa produzione con Rossa. Quindi da ciò si deduce che non hanno ancora doptiamo il film e non si sa se la voce di Ana sarà la stessa del primo film o quella che abbiamo sentito nel trailer…Giusto?

  2. Beatrice

    Io spero vivamente che continuino loro col doppiaggio, non avrebbe senso iniziare con delle voci per poi cambiarle! :S
    Dice che l’ha doppiato anche in Jadotville, allora uscirà anche in Italia? E “ninty Life of Luis drax” e “anthropoid”??

  3. Samyb

    Bella intervista,grazie,mi auguro di cuore che rimangano gli stessi doppiatori sia x il nero e anche x il rosso e la dichiarazione di Mete di rinunciare spinga a chi ha la responsabilità di decidere e confermare a chi dara’ le voci a dei film molto popolari e discussi e che sicuramente influenzerà negativamente se dovessero cambiare le voci;mi chiedo semplicemente una cosa xche’ nn riconfermare Rossa????Qual è il motivo?????Caspita ma nn capiscono in danno? E tutte le aspettative dei fan????E poi se fosse davvero la ragazza che ha doppiato Dakota nel trailer è un timbro di voce che nn le si addice proprio! Vogliamo Rossa! A me e penso a tutte mi ha emozionato tantissimo!È riuscita ad interpretare in modo ECCELLENTE il personaggio di Anastasia e anche quello di Dakota x chi come me ha visto il film in lingua originale.Quindi chiedo gentilmente a chi di dovere PENSATECI BENE!!!!!!!!

  4. Federica

    spero che Mete rimanga sempre il bellissimo Christian Grey❤️ e che Rossa Capito rimanga Anastasia ❤️