Escala: salgono le quotazioni degli appartamenti

“Escala: uno degli indirizzi più desiderabili e alla moda del centro di Seattle.”

Ingresso Escala - Seattle

Ingresso Escala – Seattle

La stella del baseball Tim Lincecum – San Francisco Giants – ha messo in vendita il suo appartamento, sito nel celebre condominio di Seattle: l’Escala.


Il noto sportivo l’aveva acquistato nel 2010, prima che diventasse così famoso grazie ai romanzi di E L James, e ora le quotazioni di mercato sono senza dubbio salite. Quanto ha chiesto? Solo 2, 49 milioni di dollari. Al momento dell’acquisto l’aveva pagato solo 1,5 milioni di dollari.
Può dire grazie alla fama di Christian Grey se gli entrerà nelle tasche 1 milione di dollari in più senza alzare un mignolo in questo caso?

Tim Lincecum

L’appartamento si trova al 28° piano dell’Escala, vale a dire, secondo quanto riportato da Realty Today, ben tre piani sotto all’attico di Christian Grey, ed è composto da tre camere da letto e tre bagni e ha le vetrate che offrono uno splendido panorama sullo skyline di Seattle.

Questo appartamento è ora disponibile, mentre l’attico di Christian Grey è già stato venduto per la cifra record di oltre 6 milioni di dollari.

Ora, volendo, potrete vivere accanto a Christian Grey!

Nella gallery alcune foto dell’appartamento di Lincecum.

Credits photo: Redfin

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

17 commenti

  1. Micol

    Ok, metto io l’opzione sull’appartamento. Domani rompo il porcellino a vado a pagare 😀

  2. Ele

    Wow! L’appartamento è davvero spettacolare : lussuoso,raffinato,di classe,così luminoso….ma con Christian Grey sarebbe bella anche una capanna sull’albero 😛

  3. Ida

    Che lusso, ragazzi. La James ha incrementato il suo c/c e di molti altri . Molto bene. Mi compiaccio con i proprietari e degli acquirenti. Beati loro!!!!

  4. May

    Beato o beati chi andrà a vivere in quel meraviglioso appartamento…………..

  5. Lau

    Che meraviglia!va be’ sogno ad occhi aperti…mi chiedevo, faranno la ricostruzione sul set dell’escala, o gireranno scene nei luoghi reali?magari gli esterni a Seattle e gli interni a Vancouver?

  6. SILVIA

    Proprio come il mio appartamento……???????!!!! Miiiii abitavo in una scatola da scrpe e non lo sapevoooo!!!! Mi sa che mi ci vorrebbe una vita per permettermi questo appartamento. Che spettacolo.

  7. valentina

    Si l’appartamento sarà bello ma non ci vale tutti quei soldi solo perchè si trova 3 piani sotto l’immaginario Christian Grey, qui si sta proprio esagerando, che poi non è il lusso sfrenato che fa felice una vera donna, ma semplicemente avere accanto un uomo come Grey che ti fa sentire come una regina ma non perchè era miliardario ma perchè non poteva vivere senza di lei, e non c’è bisogno di tutto questo sfarzo per far sentire una donna importante, io sono una fans della triologia di 50 sfumature, ho letto tanti libri ma questo rimane il mio preferito, ma cerchiamo di vedere le cose per quel che sono senza esagerazioni assurde.

  8. Lady

    Fatemi capire, c’è qualcosa che non quadra.
    La mia casa ha due camere, due bagnetti, un salone, ampia cucina abitabile, terrazzone, cantina e box auto. Riscaldamento autonomo. Eppure non vale quei milioni.
    Credo che il problema allora è che io abito in periferia e non in centro.

  9. simona

    Il problema è che non abiti 3 piani sotto Christian Grey 🙂

  10. SILVIA

    No la verità é che purtroppo di Christian Grey ce né uno solo!!!! E pure immaginario!!! Tristezza. Almeno l’appartamento é reale e quanto lusso! Sarò venale ma se mi venisse regalato tutto sto popò di roba non rifiuterei. Per dirla chiara io sono una sostenitrice del “i soldi FANNO la felicità” eccome!!!

  11. May

    Hai ragione SILVIA, in tutto questo la cosa più triste che Christian Grey è immaginario, anche se ce n’è uno solo!!!! Io con lui andrei a vivere anche in una capanna…………….come a dire due cuori e una capanna e la stanza dei giochi ovviamente……………….
    ciao e baci baci a Christian Grey che è troppo……troppo…… insomma troppo tutto.