Dakota Johnson: intervista e nuove foto per ELLE

L’intervista a Dakota Johnson pubblicata dal magazine ELLE US con nuove foto del sexy photoshoot.

Uscita l’intervista rilasciata da Dakota a ELLE US dove si parla anche di Cinquanta Sfumature di Grigio, film di cui è protagonista.

Dopo l’esordio di rito, e ricordandole l’eredità ingombrante di essere nipote di Tippi Hedren – musa di Hitchcock – e figlia di Melanie Griffith e Don Johnson, con un patrigno come Antonio Banderas (si potrebbe avere più stelle di lei in famiglia?), e lei che si affretta a far notare che è solo Dakota, inevitabilmente si spara subito sul film più atteso, quel Fifty Shades of Grey di cui 90 milioni di persone hanno letto la storia e ora l’aspettano al varco. Questo film probabilmente, oltre a lanciare la sua carriera, modificherà la sua vita.

“Non ho idea di come farò, ma ho intenzione di gestire il tutto in modo elegante e continuare a vivere come ho fatto fino ad ora.” Sicuramente sarà quasi esaurita da 14 ore di lavoro così ‘impegnativo’ sul set tutti i giorni, ma lei minimizza e insiste: “Sono una persona normale. Davvero.”
Cerca di sviare il discorso facendo presente che il vero traino sessuale, sex symbol, è il suo partner di set Jamie Dornan, ma ELLE fa notare che è lei quella scelta per interpretare le fantasie di milioni di fans che anelano ad essere possedute da Christian Grey. È Dakota che avrà il privilegio. Il film aumenterà o diminuirà il suo successo in base a quella chimica che il pubblico avrà con Anastasia e il suo mordere il labbro.
Le vere fans della trilogia sostengono che è la storia d’amore il perno dei libri e non il sesso. Di tutt’altro parere il Magazine, infatti fa presente che non è un caso se il casting per il film ha tenuto banco a Hollywood per tutto il 2013. E durante questo processo non si parlava certo della storia d’amore. Almeno, non solo di quella.

Ma come vede il sesso Dakota? Dopo la sua epica frase che ha fatto il giro del web “Io non ho alcun problema. Il mio segreto è che non provo vergogna” in risposta a chi le chiedeva se provasse imbarazzo all’idea di girare certe scene spinte, aggiunge “Penso che le donne dovrebbero perseguire qualunque tipo di rapporto vogliano e che le renda  felici , e se questo prevede il BDSM, allora è fantastico.”

Poi si lancia parlando del personaggio di Anastasia. “Anastasia è una ragazza vera. Non c’è niente di falso in lei, e questa cosa l’apprezzo. E’ goffa, intelligente, deliziosamente normale.”
Ancora ricorre la parola normalità. E’ ben intrinseca in Dakota, la sua idea di normalità è quasi prosaica.
Ricorda ancora il momento in cui l’estate scorsa ricevette la chiamata che le annunciava che il ruolo di Anastasia sarebbe stato suo. Era a New York ospite di un suo amico, e quando le dissero la notizia si mise a piangere e a strillare. E non mancò un bicchiere di whisky!
Per alcune settimane le proibirono di rivelare che aveva ottenuto il ruolo, anche ai propri genitori “A volte i genitori sono quelli con le bocche più grandi di tutti i tempi!”
E sempre a proposito di genitori famosi, Dakota è perfettamente consapevole che la sua infanzia è stata diversa da quella di un liceale medio. “Mio padre girava Nash Bridges a San Francisco, quindi ero lì ogni giorno. Mia madre stava facendo un sacco di roba, e quindi io ero ovunque, in tutto il mondo. Mi è piaciuto così tanto.”
Ma in tutto questo c’era un lato negativo: il problema della sua istruzione. Dopo anni di insegananti privati sui set i suoi genitori decisero di iscriverla in un collegio cattolico nel Nord California. Subito era sembrata una buona idea a Dakota, ma poi, nonostante l’eccellenza della scuola, non si trovò con le compagne. Alla fine il papà andò a ‘liberarla’.
Dakota sa di essere in alcune occasioni al centro del mirino della stampa per essere figlia di.. e nipote di… “Penso che alla gente e soprattutto alla stampa, piaccia prendersela con i figli dei personaggi famosi e trovo sia terribile. E’ così triste e non c’è niente che tu possa fare se non pensare ‘E che cazzo!’, ‘Perché?’,  ‘Che cosa ho fatto?’.”

Ci tiene anche a smentire le voci – presenti anche su Wikipedia – su un periodo trascorso in un Rehab a Malibù quando era ancora adolescente, anche se i problemi noti dei suoi genitori l’hanno messa nella posizione di conoscere certe cose quando era giovane.
Ma allora perché ha voluto intraprendere la strada professionale di mamma e papà?
“E’ come se una parte di me sentisse che non può fare altro.”

Ora è chiaro perché E L James la considera una giovane ma ‘vecchia dentro’ ragazza di 24 anni.

Guarda le prime foto del sexy photoshoot di Dakota cliccando QUI.

 DAK

 

Grazie: Stryctly Fifty

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi

 

12 commenti

  1. Ida

    Quanto mi piace questa ragazza!!! E così sincera e bella. Poveretta avere una famiglia così famosa non depone certo a suo favore. Anche se bravissima, i media faranno sempre paragoni con i suoi familiari

  2. Ana

    Mi piace sempre di più lei a me, il suo modo di porsi, le sue risposte. La trovo sincera e con la testa sulle spalle, è anche intelligente.

  3. rossella

    Comunque gli abiti di questo servizio fotografico non la valorizzano per niente anzi la fanno sembrare una giraffa tutta gambe……….. potevano fare di meglio !!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Sole

    non c’è nulla da fare, di moda non ne capiscono niente!! meno male che lei è già bella di suo, altrimenti….. però che dolce!!!

  5. May

    Veramente semplice questa Dakota, mi piace sempre di più come modo di essere , penso che nel film 50 sfumature di grigio farà faville insieme a Jamie.

  6. Sofia

    Grande questa ragazza non c’è che dire, brava continua così!

  7. Dalia

    Mi piace sempre di più Dakota e in queste foto è bellissima. Faranno faville lei e Jamie non vedo l’ora.
    Penso che per i figli di….. e nipoti di….. la strada sia ancora più dura perchè devono sempre dimostrare il loro valore. Non sopporto chi la definisce una “raccomandata”. Allora se il figlio di un meccanico fa anche lui il meccanico (vale ovviamente per qualsiasi professione) non dovremmo fidarci del suo lavoro???!!!!

  8. Anna

    io l’adoro è veramente una ragazza semplice, per nulla iperconvinta.Brava 🙂

  9. desi_90

    Io gia la adoravo dopo qst nn posso k continuare…semplice, dolce e bella! Anastasia Steele insomma…

  10. Silvia

    Mi piace molto la sua normalità. Nonostante sia figlia d’arte, non ha certo usato la popolarità della sua famiglia per fare strada. Mi sembra piuttosto che stia cercando di usare le sue capacità per far vedere quello che sa fare. Comunque è anche tanto carina e bella!

  11. mariannasteele

    Non riesce proprio a piacermi, non trasmette sensualità. E’ fredda, non sa di niente.