Cresce l’attesa per l’uscita del terzo capitolo della trilogia “Crossfire” edita Mondadori, che vede protagonisti la bollente coppia composta da Gideon Cross ed Eva Tramell.

Le diverse date apparse di recente sulla probabile uscita nelle librerie del romanzo ha gettato le lettrici nella confusione più totale alzando il livello della loro impazienza 😉

Al momento non ci sono ancora notizie certe a riguardo e per ingannare l’attesa abbiamo pensato di farvi cosa gradita regalandovi un altro estratto, preso direttamente dal sito dell’autrice Sylvia Day.

Potrete trovare QUI i primi cinque estratti e invece QUI il sesto 😉

Nei prossimi giorni potremo farvi altre sorprese 😉

OSSESSIONATO DA TE: ESTRATTO N°7

Ridendo, andai al bar e attesi l’apertura per chiedere una Pellegrino e il telefono.
Composi il numero del cellulare di Gideon, dal momento che era il solo che avevo memorizzato. Avevo calcolato che fosse sicuro dal momento che stavo chiamando da un posto pubblico di sua proprietà.

«Cross» rispose arzillo.

«Ciao Asso.» Mi appoggiai al bar e coprii l’altro orecchio con la mano «Sono ubriaca siamo sintonizzati.»

«Puoi dirlo.» La sua voce era cambiata per me, più lenta e calda.    

Mi aveva affascinato anche sopra la musica.

«Ti stai divertendo?»

«Si, ma mi manchi. Hai preso le tue vitamine?»  

 Si percepiva un sorriso nella sua voce quando mi chiese «Sei eccitata Angelo?» 

«E’ colpa tua!  Questo club è come il viagra. Ho caldo, sono sudata e grondante di feromoni. Mi sto comportando come una ragazza monella, sai. Ballando come una single.»   

«Le cattive ragazze  vanno punite.»

«Forse dovrei essere veramente tremenda allora. Fai che la punizione valga la pena.»

Lui grugnì. «Viene a casa e fai la cattiva con me.»    

Il pensiero di lui a casa, pronto per me, mi rese ancora più desiderosa di lui.  

«Sono bloccata qui fino a che le ragazze non avranno finito, ci potrebbe volere un pò.» 

«Posso venire da te. Nel giro di venti minuti potresti avere il mio cazzo dentro di te. Lo vuoi?»

Mi guardai intorno al club,i l mio intero corpo vibrò con il suono duro della musica. Immaginai lui qui, che mi scopava in questo posto senza esclusione di colpi, l’attesa mi fece morire.

«Si, lo voglio.»    

«Guarda la terrazza.»

Mi voltai, alzai gli occhi e vidi la passeggiata sospesa costeggiata dai muri. Ballerini presi dalla musica a una ventina di metri sopra la pista da ballo. «Si.»

«C’è una zona all’angolo circondata da specchi. Ci vediamo lì. Preparati Eva» mi ordinò.

«Ti voglio con la fica nuda e bagnata quando ti trovo.» 

Rabbrividii a quel comando familiare, sapendo che sarebbe stato duro e impaziente. Proprio quello che volevo.

«Indosso un…..»   

«Angelo, una folla di milioni di persone non potrebbe nasconderti da me. Ti ho trovata una volta. Ti troverò sempre.»

 

 

TRADUZIONE AMATORIALE.

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

IMPORTANTE!!

DAL SITO DI SYLVIA DAY SI PRECISA QUESTO:

“ALCUNE PARTI POTREBBERO SUBIRE MODIFICHE O ELIMINATE PRIME DELLA PUBBLICAZIONE UFFICIALE.”

 

 

 

 

9 commenti

  1. Barbara

    Ciao a tutti.. Qualcuno sa una data probabile dell’uscita del libro..??? Sono impaziente…

  2. paolè

    Sul sito di Sylvia Day c’è scritto 4 giugno.. ma credo per la versione inglese…
    di solito su amazon lo puoi prenotare con un bel pò di anticipo, ma di quello in italiano neanche l’ombra..
    :((
    Poi queste mini parti prese fanno gola e sono una tortura!!

  3. elena

    scusate ieri è uscito il primo capitolo e un pezzo del secondo….una curiosità:non lo traducete??? sto impazzendo…cmq grazie per le news!

  4. Ana x

    Gran porcello come sempre, niente da dire 😀
    non apprezzo i copia e incolla ma mi piace così esplicito.

  5. Kiki

    OK, ORA E’ TUTTO CHIARO.
    Voi dell’amministrazione del sito in combutta con la DAY volete farci morire pubblicando solo pezzi così brevi e di questo tipo.
    STO MORENDO LENTAMENTE.