Quante di voi, almeno una volta, hanno detto: vorrei essere una mosca per sentire che hanno da dirsi i maschietti?

Cosa pensano di noi Gli uomini raccontano il sesso e le donne

Sapere che gli frulla in quella testolina. Se quelle rotelline girano in senso orario, o antiorario! Soprattutto: cosa pensano, e raccontano, su noi donne? E sul sesso?  Di solito la leggenda metropolitana narra che l’uomo è un semplice: pensa “A” e fa “A.” Ma in realtà io credo che  l’universo maschile sia un pò più complesso di quello che si crede.

Se siete intrigate dal cervello maschile, e cercate da tempo delle risposte, forse ho quello che fa per voi.

Cosa pensano di noi: Gli uomini raccontano il sesso e le donne” è il nuovo libro inchiesta di Luisella Costamagna, affermata e conosciuta giornalista. Pubblicato lo scorso 29 aprile da Mondadori raccoglie le confidenze, e i più intimi segreti, di decine e decine di uomini. Niente giri di parole: talvolta crudi, alle volte diretti, altre ironici. Gli uomini si confessano e raccontano come vedono noi donne. Chissà, verranno svelati tutti i misteri del pianeta Marte? E soprattutto… come ne saremmo uscite?

Non ci resta che leggere e scoprirlo!

 

SINOSSI

Cosa pensano gli uomini delle donne, quando fanno sesso? Cosa li sconvolge, li affascina, li conquista? Che cosa immaginano? E cosa invece li spaventa, o anche soltanto li preoccupa? Questo libro è un originalissimo viaggio in un mondo – quello della sessualità maschile – che per le donne (nonostante se ne parli in abbondanza) resta in gran parte misterioso. Anche perché, spesso, si omette di interpellare proprio loro, i diretti interessati. Un viaggio in cui gli intervistati, uomini di tutte le età e professioni, mettono a nudo – in modo diretto, esplicito, talvolta anche crudo (ma mai privo di irresistibili lampi di ironia) – le loro esperienze sessuali più entusiasmanti o deludenti, le loro fantasie erotiche, le ossessioni, le perversioni, le fissazioni, le tenerezze, le debolezze, le défaillaces. Un incalzare di domande frontali e provocatorie – meglio la donna rifatta o quella nature? la ventenne o la matura? scegli tu o sceglie lei? a due o a tre? e i trans? le chat bollenti? il bondage? – e di risposte spiazzanti che sfatano molti dei luoghi comuni sul «maschio», cacciatore, istintivo, dominante. Ma anche, e soprattutto, che tracciano in controluce un inatteso affresco dell’universo femminile visto da un osservatorio davvero particolare: il letto e i suoi dintorni. Senza giri di parole. Proprio come ne parlano gli uomini fra loro, al bar o nello spogliatoio del calcetto. Lontano anni luce dal bon ton e dal politically correct. Non un saggio sociologico, piuttosto un’istantanea del profilo femminile così come emerge dallo sfondo delle abitudini sessuali maschili. Nella convinzione che l’idea che gli uomini hanno delle donne passi sì attraverso ciò che dicono di loro, ma anche – e forse più genuinamente – attraverso il modo in cui le pensano, le vogliono, le immaginano nell’intimità. Grazie al ricco campionario di testimonianze raccolte nel corso di questa spiazzante inchiesta, Luisella Costamagna narra senza censure la sessualità degli uomini per capire, alla fine, cosa davvero pensino delle donne. Il risultato è un salutare bagno di sincerità, un vertiginoso gioco di specchi in cui una donna racconta gli uomini, e gli uomini – con esiti sorprendenti – raccontano le donne. «Quando un uomo vi dice quel che pensa delle donne, così, in generale, in astratto o nel concreto di questa o quella donna, vi dice una cosa; quando la domanda passa attraverso il filtro del sesso e dell’erotismo, tutto cambia. E – udite udite – non necessariamente in peggio.»

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

1 commento