Cosa ancora non sai della serie 50 Sfumature?

 

 

C’è ancora qualche curiosità sui film della serie Cinquanta Sfumature che sfugge anche alle fan più accanite?

Secondo noi si. Provate a leggere qui.

 

 

– E L James era terrorizzata quando doveva uscire il primo film.

– Dakota Johnson ha ammesso che le scene più “delicate” da filmare sono state quelle nella Stanza Rossa.

– Sia Stephenie Meyer (serie Twilight), sia J.K. Rowling (serie Harry Potter) non sono certo fan di Cinquanta Sfumature. E non lo hanno mai nascosto.

– All’inizio Dakota Johnson non era così sicura di volere il ruolo di Anastasia Steele perchè il materiale da filmare un po’ la spaventava.

– Jamie Dornan ha indossato una specie di sacchetto per contenere e nhascondere i suoi genitali durante le scene da nudo.

– L’attico di Christian è stato arredato anche con pezzi di artisti amici della regista Sam Taylor Johnson.

– Anche Angelina Jolie era stata contattata come regista. Lei ha declinato l’offerta.

– Oprah è una fan dei romanzi di E L James, soprattutto delle parti più hot. Ha ammesso di essersi interessata poco alla storia e di essersi concentrata sulle parti più succose.

– L’allenamento quotidiano di Dakota Johnson comprendeva 45 minuti con un famoso personal trainer al giorno di palestra più un’ora di yoga.

– I peli pubici di Dakota Johnson che si intravedono nei film non sono i suoi, ma una copertura apposita pelosa.

– E L James è l’autrice più redditizia al mondo.

– Durante le scene delle sculacciate possiamo ammirare il LATO B della controfigura di Dakota Johnson.

– Jamie Dornan all’inizio del primo film era totalmente negato con la frusta. Parecchio allenamento per acquisire la giusta abilità.

– La barra divaricatrice vista nel secondo capitolo a volte si incastrava.

– In certe scene Dakota Johnson non riusciva a controllare i suoi attacchi di risate.

– Per filmare la scena del biliardo ci è voluta una settimana di riprese. A Dornan è sembrato quasi un mese.

– Nelle principali scene di sesso a figura intera Dakota Johnson ha sempre rifiutato la controfigura.

 

 

Fifty-Shades-1

 

 

– ELLE