Con “Il Professionista” prende il via la nuova serie “Game Marker” di Kresley Cole

Qualche giorno fa, quando vi ho presentato il promemoria del mese di aprile, vi avevo detto di aver tenuto indietro, volutamente, una lettura che ne faceva parte e che se meritevole di attenzione ve ne avrei poi in seguito parlato.

Ebbene, ho messo un’altra tacca e un altro libro è terminato e finito in archivio e nonostante, alla fine della fiera, non sia stata una di quelle letture che definisco perfetta il riscontro è comunque positivo, per un solo motivo.

Mi spiego meglio, in un romanzo io cerco sempre il pacchetto completo: trama coinvolgente, personaggi di spessore, sensualità e ironia o suspense, dipende un pò dal genere con cui abbiamo a che fare.

In questo caso abbiamo avuto un accenno di tutto, ma non sviluppato a dovere, secondo il mio parere.

Ma andiamo con ordine, prima che parto per la tangente e mi perdo nei miei pensieri.

Quando una donna mi sceglie, è perchè vuole essere scopata. Guarda le cicatrici e i tatuaggi e sa che verrà scopata per bene.

Quando una donna mi sceglie, è perchè vuole essere scopata. Guarda le cicatrici e i tatuaggi e sa che verrà scopata per bene.

 

Il romanzo di cui sto parlando è il primo capitolo della nuova serie romantic-suspense “Marker Game” di Kresley Cole, pubblicato nella sola versione digitale, al momento, dalla Leggereditore lo scorso 23 aprile.

Il primo capitolo, che prende il nome de “Il Professionista”, è stato suddiviso e pubblicato in tre differenti episodi – L’Incontro, La Rivelazione e Il Rifugio – mantenendo il formato originale a quello in lingua.

La serie segue le vicende dei tre fratelli Sevastyan – Aleksander, Maksim e Dmitri – e proseguirà con i romanzi “The Master” e un terzo ancora senza titolo in fase di lavorazione di cui si sa poco o niente, se non che vedrà protagonista Dmitri.

Come vi dicevo nelle tre parti del romanzo abbiamo un assaggio di un pò di tutto. Partiamo con una bella suspense troppo presto abbandonata, con situazioni di pericolo e vari guai che si risolvono poi come per magia. Abbiamo tra le mani una protagonista femminile, la bella Natalie, una rossa esplosiva capricciosa e petulante, da tranvate nei denti ogni tre per due, tanto per intenderci. Senza contare il fatto che anche lei  passa da vergine a porno star navigata in dieci secondi netti, lanciata alla massima velocità, meglio di una Ferrari in corsa. Ed infine abbiamo una storia, se vogliamo, alquanto surreale nella sua trama, ma trattandosi di un romanzo, ricordiamo, che anche se non credibile, tutto è plausibile.

Questi sono gli aspetti che, sempre a mio avviso, ho trovato negativi nell’insieme del racconto.

Allora perchè leggere questa storia, vi starete chiedendo?!

Ma semplice ed elementare mie care Watson!

 

Per lui di turno, assolutamente da non perdere: Aleksander Sevastyan, l’uomo tutto d’un pezzo, freddo controllato, dominante e dominatore, proprio come il suo soprannome.

«Allora, hai un soprannome da criminale? Tipo Alex il macellaio o Al lo Squalo, o qualcosa del genere?»

«Io vengo dalla Siberia, mi chiamano il Siberiano. Fine della storia.»

«Semplice ma elegante, sta bene con tutto.»

Eh già, avete letto bene, un nome da criminale, perchè il nostro Siberiano è il braccio destro di un boss della Mafiya Russa, insomma un altro bel tipo che si aggiunge alla nostra vasta collezione di delinquenti. Ma non fatevi ingannare dal suo soprannome, perchè lui, i ghiacciai, li fa sciogliere. Quando il nostro Siberiano è nei paraggi le temperature subiscono un’impennata che neanche l’anticiclone delle Azzorre.

Il nostro protagonista maschile, da solo, è riuscito nell’impresa di tenere in piedi un romanzo, grazie al suo fascino dannato e all’estrema sensualità delle scene erotiche, descritte magistralmente con ricca dovizia di particolari, veramente eccitanti, da ridurvi in ginocchio, credetemi.

Del resto, vi siete accorte che ultimamente più sono dotati di sguardi inquietanti, più sono coperti di tatuaggi, dall’animo oscuro e dall’aspetto che urla pericolo e più noi ci sciogliamo come neve al sole?

Mi sa tanto che presto ci attende una bella terapia di gruppo, di quelle da lavaggio del cervello.

Ma con una descrizione così, sfido chiunque a resistere.

Il Mio Siberiano

Il Mio Siberiano

 

Incrociai l’uomo dall’aria più minacciosa che avessi mai visto. I suoi occhi sembravano oro puro, in netto contrasto con i  capelli folti e neri. Li portava piuttosto lunghi, fino al collo. Aveva il naso aquilino, e una cicatrice sottile come il filo di un rasoio che gli scorreva su entrambe le labbra. ….notai che aveva tre anelli in una mano, un altro al pollice dell’altra mano….nocche scorticate, tatuaggi sulle dita sotto gli anelli, mascella scolpita e ben sbarbata e un tatuaggio dall’aspetto cattivo che gli sbucava dal colletto inamidato. Il suo era un misto fra uno stile da classe privilegiata e uno da strada. Era alto, di costituzione asciutta e muscolosa, ……con quei lineamenti rudi, era affascinante in modo imperfetto…sentii per la prima volta il suo profumo inebriante. Fresco, virile, elettrizante. Ammaliante…… Un profumo aggressivo e selvaggiamente virile.

«E’ un gran pezzo di figo, un incrocio fra un lottatore e un modello di GQ.»

Vi state chiedendo anche voi com’è un profumo aggressivo e selvaggiamente virile, dite la verità?

Una di quelle domande esistenziali, da non dormirci la notte!

Insomma, per farvela breve, uno di quegli uomini che finisce dritto dritto nel lungo elenco dei book boyfriend preferiti.

Aspetto le vostre opinioni e, se ho visto giusto, vedrete che mi ringrazierete!

 

 

Non azzardarti mai più a scappare da me.

Non azzardarti mai più a scappare da me.

 

 

 

11150413_833189116717943_2222025668984709392_nTRAMA

#1 Il Professionista-L’Incontro

Aleksander Sevastyan, meglio conosciuto come il Siberiano, uomo d’azione della mafia russa, ha giurato di essere sempre fedele al suo boss… Fino a quando non ne incontra la figlia.

Lei era scomparsa da tempo, e ora che è tornata il compito di Aleksander è di proteggerla.

Ma è così provocante, avvolta da una nube di capelli rossi e spregiudicata sensualità, da tormentare i suoi pensieri e fargli ribollire il sangue nelle vene come nessun’altra aveva mai fatto.

E lui sarebbe disposto a qualsiasi cosa pur di possederla… secondo le sue diaboliche regole.

 

 

 

 

11169928_833189390051249_5655557603587315980_n#2 Il Professionista -La Rivelazione

L’incontro con Aleksander Sevastyan, killer della mafia russa, avvolto da una nube di sensualità e pericolo, ha scosso l’anima di Natalie Porter. La studentessa universitaria non si è ancora ripresa dall’incontro con il fascino mozzafiato dell’uomo che lui, in un attimo, la prende e la porta via per condurla in Russia, dove la introduce in un mondo fatto di ricchezza e lussuria. Ogni giorno trascorso sotto la protezione dell’uomo fa cadere le barriere che Natalie aveva innalzato,  finché non si ritroverà completamente rapita dall’incantesimo del suo fascino irresistibile.

 

 

 

 

 

11164775_833189733384548_8183040498938242248_n#3 Il Professionista-Il Rifugio

L’incontro tra Aleksander Sevastyan, uomo d’azione della mafia russa, e la studentessa universitaria Natalie Porter è stato una rivelazione per entrambi. Il compito di Aleksander è proteggere la ragazza, ma il loro rapporto è andato ben oltre, tra i due è nato un gioco ammaliante e sensuale che li porta a superare sempre nuovi limiti.

Il pericolo però è in agguato, per tenere Natalie al sicuro dai nemici che la vogliono morta, Sevastyan la costringe a nascondersi. Lontani dalla Russia i due amanti si troveranno a Parigi, dove scopriranno che le loro fantasie più oscure e proibite possono diventare realtà…

 

 

 

 

 

LA SERIE “GAME MARKER” E’ COMPOSTA DA:

#1.1- IL PROFESSIONISTA- L’INCONTRO (The Professional)

#1.2-IL PROFESSIONISTA-LA RIVELAZIONE (The Professional #2)

#1.3-IL PROFESSIONISTA – IL RIFUGIO (The Professional #3)

#2-The Master

#3-Untitled

13 commenti

  1. Silvia

    La storia mi è piaciuta molto e questo Siberiano è da urlo!!!! Se farete la sua conoscenza non resterete deluse!!!

  2. Claudia

    Buongiorno!
    Preso in considerazione … 😉
    Vi faccio sapere appena lo leggo.

  3. veronica80

    No!non ce la posso fare…
    Prima mi invaghisco di un certo Frano e non aggiungo altro 🙂
    Poi Stella mi proponi un mafioso Russo che a quanto pare scioglie i ghiacci, di questo passo altro che terapia di gruppo, ci vorrà il ricovero coatto 😉
    Ciao Claudia, cosa dici ci facciamo anche questo??? 😉

    • Claudia

      Si,si 🙂
      Appena posso lo voglio leggere,effettivamente tifare per uno come Frano non é normale! 🙁
      Noi donne siamo un mondo particolare,un giorno attratte da tipi alla” Jamie Fraser” e poi da ragazzacci cattivi.
      La terapia però non la faccio,mi piaccio così” farfallina” ah ah ah 🙂 🙂
      Mi diverte!

    • Federica

      ahahaha Frano ha colpito tutte!! bene almeno sono in compagnia e non mi sento la svitata di turno xD

  4. veronica80

    E farfallina sia 😉
    Si, hai ragione siamo degli esseri complicati 🙂

  5. veronica80

    Letti tutti e tre in una notte insonne, che con l’andare avanti delle pagine è diventata una notte sognante…
    Impossibile non innamorarsi del siberiano, un vero lupo, affascinante, pericoloso,ma leale e fedele 😉
    Da leggere assolutamente!!!
    Ancora una volta grazie a Stella!!!

  6. Claudia

    Stellaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa….. Stavo leggendo il libro e-book …. scusa ma finisce quando si trovano nella sauna? No,perché mi è venuto il dubbio che mi mancassero delle pagine! Finisce così?????!!!!!! All’improvviso?

    • Stella

      E’ si, finisce così, ma poi c’è l’episodio dopo da leggere. Uno dopo l’altro, va via come il pane 😀
      Sono tre episodi in tutto.

    • Claudia

      Grazie! Ero tutta intenta a leggere e poi è finito O.O”
      Leggerò subito il secondo…

  7. Claudia

    Ah! Veronica li hai già letti tutti e tre 🙂 … Ah ah ah ti è piaciuto il siberiano? 😉
    Mi dite se mi mancano delle pagine? Oppure viene interrotto così… Che pizza ma proprio sul più bello,uffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    • Veronica80

      Claudia vai avanti con il secondo, anche quello ti lascia sul più bello;) e poi concludi con il terzo…
      È una storia troppo carina e lui… Mamma miaaaaaa!!! Ghiaccio bollente 😉