Brant Daugherty: “Ho letto tutti i libri di E L James”

 

 

E’ bello. Tanto bello. E’ BONO. Tanto, tanto BONO.

E’ la guardia del corpo di Anastasia Grey in Cinquanta Sfumature di Rosso.

Intervistato da La Confidential.

 

 

 

– Parliamo di Cinquanta Sfumature di Rosso. Avevi letto qualcuno dei libri prima di essere scelto per il film? 

BD: In realtà sì, ma solo parzialmente. Ho letto probabilmente la prima metà del primo libro. Non ho mai finito il primo, così quando sono stato scelto per il sequel, li ho letti tutti.

– Com’è stato entrare e lavorare con un cast già avviato? 

BD: È sempre un prospettiva interessante. Come attore, sei gettato in questi mondi preesistenti. I colleghi di solito sono molto generose e devo dire che Dakota, Jamie, Eric, l’autrice EL James e il regista sono stati tutti molto accoglienti.

– Com’è Sawyer?

BD: Sawyer è un uomo interessante. È un tipo molto forte e silenzioso, che è una sfida come attore. Si entra nella testa del personaggio perché sta dicendo quello che sta pensando, in generale. E per interpretare un personaggio che si trova in tante parti del film ma parla così poco, è stata una sfida.