Belle Aurora regala un nuovo estratto direttamente dalla “Raw Family Series” – Twitch is back

 

 

Mai risveglio fu più dolce ed emozionante, accompagnato da una frase che ha saputo, in qualche modo, infondere speranza in migliaia di lettrici, tanto da far impazzire il web in poche ore.

“Daddy was home”, questa la frase incriminata che ha saputo creare il delirio e se ad averla pronunciata, o meglio, pensata è stato Twitch tutto acquista un senso.

Chi si è fatta rubare il cuore dal primo capitolo della serie “Raw Family”, che da noi ha preso il titolo di “I Suoi Occhi su di Me”, sa bene com’è andata a finire e quanto abbiamo smadonato e sofferto con quel finale che straziava il cuore in pezzettini talmente piccoli che, a distanza di mesi, facciamo ancora fatica a rimetterli assieme.

Tutte abbiamo sperato in un finale diverso, meno amaro da digerire e forse, dico forse, il piccolo estratto che questa mattina la sua creatrice, Belle Aurora, ha regalato alle numerose fan della serie ha saputo donare quel spiraglio che molte desideravano.

raw

Il messaggio dell’autrice iniziava con:

Avete letto RAW?                       

Allora qui c’è qualcosina per voi…

Ed eccolo qui, tradotto per voi….

“AJ era un ragazzo intelligente. Aveva solo cinque anni ma conosceva il valore di un segreto.

Non gli piaceva tenere dei segreti con sua mamma e quando le aveva chiesto se andava bene mentire, lei gli disse che non era mai giusto essere disonesti.

Non aveva senso.

AJ aveva già sentito mentire sua madre prima.

Perchè a lei era concesso mentire e a lui no?

Sua madre gli aveva spiegato che a volte le persone mentivano per impedire che altre soffrissero, che queste vevivano chiamate “piccole bugie a fin di bene.”

AJ sembrò rifletterci su.

I suoi segreti avrebbero ferito sua madre, così gli era stato detto, quindi non era una vera bugia, pensò.

Mantenere il suo segreto era per lo più una “piccola bugia a fin di bene.”

Mentre sua madre lo mise a letto, lui le sorrise. «Ti voglio bene», le disse, e diceva sul serio.

Sua madre sorrise teneramente. «Ti amo tanto, tesoro,» rispose serenamente mentre gli passava le dita tra i capelli spettinati.

Gli mandò un bacio mentre usciva dalla stanza, spegnendo la luce e chiudendo la porta alle sue spalle.

AJ giaceva nel suo letto, sveglio e in attesa.

Non era sicuro di quanto tempo aveva aspettato, ma quando aveva sentito il rumore della finestra sollevarsi con lentezza straziante, sorrise emozionato.

La sua “piccola bugia a fin di bene” era lì.

Papà era a casa.”

 

fef7f7b46b3713697910cc6ffdd29d6c

Penso che, con quel “Daddy was home”, abbiano straripato anche mari, fiumi e laghi tanta è stata l’emozione, stamattina.

Non è dato sapere, al momento, se questo piccolo estratto sia stato tratto da “Dirty”, secondo capitolo della serie ancora in lavorazione e di cui siamo in trepidante attesa, oppure se sia un piccolo contentino extra tanto per placare qualche animo insodisfatto. Ma una cosa è certa, la Belle non sa che noi siamo gente ingorda, quindi qualunque cosa sia non ci basta mai e ci auguriamo di vedere al più presto pubblicato questo secondo romanzo su cui, cover a parte, alleggia ancora una sorta di aura di mistero che speriamo venga svelato al più presto.

Intanto, buoni propositi a parte, vi lascio anche un altro regalino, un altro piccolo estratto, poche righe che questa volta arrivano davvero da “Dirty”, scovate qualche tempo fa mentre cercavo di strappare qualche info in più su questa uscita dal magico web e tenute in caldo per voi.

 

21403041

 

***DIRTY (RAW #2) MINI-TEASE***

-ESTRATTO-

Alejandra-

«Non sono dispiaciuta che sia morto.» Il mio corpo era tremante di collera repressa, gracchiai, «Io lo odiavo.»

«Il mio matrimonio si poteva spiegare con tre emozioni. Felicità, rabbia e tristezza. La felicità di quando ci siamo sposati, la rabbia di quando ho realizzato che Dino non era il Principe che avevo pensato e tristezza quando infine avevo capito che nessuno sarebbe venuto a salvarmi.»

Feci una piccola pausa prima di aggiungere con freddezza: « Così ho pensato di pianificare di salvare me stessa.»

– DIRTY 2015

Mistero misterioso, chi saranno questa Alejandra e il suo principe delle tenebre?

Magari lo scopriremo nei prossimi aggiornamenti!

 

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

 

8 commenti

  1. Costanza

    Raw è un romanzo indimenticabile, originale nella trama, nel finale, e nei personaggi.

    Questo estratto, degno di una dolce e tenera favola della buonanotte, alimenta la speranza o l’illusione che la scrittrice stia scrivendo il seguito… ‘a sorpresa’. 🙂

    Considerati i tempi biblici di Aurora Belle, non ci tocca che aspettare…

    Il secondo estratto stuzzica, invece, una grande curiosità, che FORSE, e dico FORSE (la mia è solo un’ipotesi), verrà appagata entro Natale o nei primi mesi del 2016 con la pubblicazione del romanzo Dirty.

    Ma Lexi non è il diminutivo di Alexandra???

    E se Dirty fosse proprio il seguito???

    Con questi dubbi amletici, non riuscirò proprio a dormire. 🙂

    Complimenti a Stella per il post e le immagini: un regalo piacevole per tutte le lettrice che hanno amato appassionatamente Raw e il suo protagonista, l’inquieto e tenebroso Twitch. <3

    • Stella

      Buongiorno a te, Costanza.
      Si, Lexi è il diminutivo di Alexandra, ma qui si parla di una certa Alejandra, con la J e non la X. Il mio non è stato un errore nello scrivere, quindi credo proprio si tratti di un nuovo personaggio. In effetti, fantasia coi nomi portami via. E si vede che la Belle è affezionata.

  2. Costanza

    Buongiorno, Stella!

    Fantasia coi nomi portami via…

    Fatto sta che la mia, ieri sera, ha galoppato come un cavallo!!! 🙂

    Dopo ciò che hai scritto, la terrò a freno, aspettando altre notizie future sui romanzi ‘in cantiere’ di Aurora Belle.

    Grazie della risposta.

  3. Marianna

    speriamo che esca al più presto 🙂 quando ho letto i suoi occhi su di me mi sono subito appassionata alla storia ma quando poi ho letto il finale e all’epoca si diceva che non c’era nessun seguito in programma volevo strappare tutte le pagine del libro XD

  4. Alessia

    Buongiorno ragazze,
    Lexi è il diminutivo di Alexa, e ho letto da qualche parte che il secondo capitolo dovrebbe parlare della storia di Julius, l’amico di Twitch.
    Quando ho iniziato a leggere questo libro ho pensato che fosse tutto sbagliato, andare a letto con il tuo stalker non è come andare a letto con uno sconosciuto, è sbagliato, con tutto quello che si legge in giro pensavo che l’autrice ci fosse andata giù pesante, poi la droga la sua vita, il modo in cui la trattava, era tutto sbagliato…ma, ovviamente c’è un ma, non riuscivo a smettere di leggere, volevo capire sin dove poteva arrivare, e mi sono “innamorata” di Twitch…quindi quando sono arrivata all’epilogo mi sono ritrovata, senza accorgermene, in lacrime, non riuscivo a smettere di piangere, non mi succede spesso leggendo un libro, si mi appassiono, mi commuovo, qualche lacrimuccia scende, ma non così, non mi sono mai trovata a piangere così tanto, e ogni volta che lo leggo stessa reazione.
    Quando ieri ho trovato il post con questo estratto di nuovo lacrime ed emozione a mille…e un mega sorriso sulla faccia con la speranza che sia solo l’inizio di un fantastico libro che dovrà avere il finale che merita, sia per Twitch,Lexi e AJ… ma soprattutto per noi che ci siamo innamorate…

    • Costanza

      Ciao, Alessia. 🙂

      Comprendo le tue parole perché ci sono passata anch’io, anche se con un altro romanzo e con altre diverse emozioni.

      Possiamo dire che in Lexi e Twitch viene applicata la filosofia cinese dello yin e yang: nel bene c’è un pò di male e nel male c’è un pò di bene, e uno non può esistere senza l’altro, sono indivisibili.

      Altro tema ricorrente che aleggia per tutto il romanzo è la Morte, simbolo anche di rinascita e di mutamento, soprattutto per Twitch.

      Nei Tarocchi, infatti, il numero tredici corrisponde all’Arcano maggiore de La Morte. 13 è il tatuaggio presente sullo zigomo di Twitch, il protagonista nel corso della sua vita muore e rinasce più volte e, per concludere e non dilungarmi troppo, la commovente scena finale si svolge guarda caso proprio in un cimitero.

      Insomma Raw è una storia complessa e affascinante con sfumature psicologiche e simboliche, che ho già ampiamente spiegato in un commento rilasciato su uno dei post di questo sito dedicato al romanzo, spiegando anche il tema della ‘strana vendetta’ iniziale del protagonista.

      Questa storia, che regala speranza, è ormai tatuata nel mio cuore per sempre.

      Un saluto a TUTTE! 🙂

  5. ida

    Spero con tutto il cuore che ci sia un seguito a “I tuoi occhi su di me”. Il libro mi è piaciuto tantissimo, ma il finale non l’ho proprio digerito.
    Spero con tutto il cuore che la scrittrice si dia una mossa e ci regali il seguito al più presto.