Questa notizia onestamente non ci sorprende più di tanto, diciamo che abbiamo finalmente la conferma, in numeri, che l’ultimo anno è stato veramente uno dei più bollenti! 😉 Grazie al successo della trilogia “50 Sfumature” molte coppie hanno avuto modo di sperimentare tra le lenzuola e rendere le cose un pò più piccanti, con grande soddisfazione da parte dei rivenditori di sexy toys che hanno visto incrementare i loro guadagni.

Al primo posto naturalmente non poteva mancare la “Lovehoney“, rivenditore autorizzato dei giocattoli ufficiali della trilogia. La società, fondata nel 2001 da Richard Longhurst e Neal Slateford, ha chiuso lo scorso anno con un fatturato di 15.600.000 sterline, ma nell’anno del boom dell’erotismo è salito del 40%,raggiungendo picchi nelle vendite come mai successo in precedenza.

Con novanta dipendenti all’attivo ed un magazzino rifornito con circa 10.000 prodotti di vario genere, la Lovehoney ha dimostrato che questo settore non è più un mercato di nicchia. “Nel corso degli anni gli atteggiamenti delle persone sono cambiati, il documentario televisivo su di noi andato in onda la scorsa estate ha aiutato, e i prodotti di “50 Sfumature di Grigio” han fatto capire che va bene essere interessati al sesso, e se è possibile acquistare questi libri in luoghi come Waterstones e Sainsbury non è un qualcosa su cui dobbiamo essere timidi.”  Queste le parole di uno dei soci rilasciate al This is Bath. L’azienda nel corso di questo nuovo anno ha in cantiere molti nuovi progetti, tra cui una linea da bagno e diversi contratti in licenza per ampliare la gamma di prodotti.  Siamo convinti che l’attenzione rivolta a questo mercato sia destinata ancora a crescere, voi che dite!? 😉