50 Sfumature Sequel: Michael De Luca lascia la Sony

 

 

Circolavano i rumors ma nessuno osava annunciare il tutto senza uno straccio di prova certa.

Ora è ufficiale.

Michael De Luca, storico primo produttore di Cinquanta Sfumature di Grigio lascia la poltrona di presidente di produzione della Sony per tornare a produrre il sequel.

Facciamo un passo indietro. De Luca, con Dana Brunetti acquisirono per Universal i diritti da E L James. Poi De Luca prese la presidenza di Sony – ne avevamo parlato QUI, a dicembre del 2013 – e Brunetti continuò il percorso apparentemente da solo.

Ora il ritorno.

Così ora, se i giochi sono finalmente conclusi e non ci saranno ulteriori voltafaccia, De Luca tornerà con il suo compare storico Dana Brunetti e produrranno insieme il sequel.

Incontenibile la gioia del socio Brunetti via Twitter.

 

BRUNETTI

Il timone di Sony, appartenuto a De Luca, il quale ha portato brillanti risultati, passerà nelle prossime settimane a Hannah Minghella e Doug Belgrad.

C’è anche da sottolineare che il primo film ha si, incassato 560 milioni e rotti di dollari, ma è anche precipitato velocemente dal podio.

Giochetti di potere che, qualcuno mormora, dovrebbero assicurare con il nuovo avvento di De Luca un sequel che resti più memorabile rispetto al primo film guidato solo da Brunetti, il quale è stato accusato di non aver avuto il giusto polso per “frenare” le lotte sul set tra regista e autrice e che hanno portato a un risultato finale alquanto deludente. Ma questa è un’altra storia e sono solo gossip.

 

 

Deadline

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

15 commenti

  1. Serena

    Scusate la mia ignoranza, ma De Luca non è stato produttore insieme a Brunetti e alla stessa ELJames? Se non sbaglio appare anche nei titoli ad inizio film

    • Giorgia

      Credo ci fosse all’inizio del progetto in quanto socio di Brunetti…poi ad un certo punto ha abbandonato per la Sony…credo figurasse ma non partecipasse più attivamente…

  2. Mary

    Infatti De Luca era produttore o no?
    Cmq queste notizie goccia a goccia mi stancano, vorrei che scegliessero presto il regista e magari facessero prima le riprese.

  3. Marta_2010

    Beh, per me comunque è una bella notizia!Ci fa capire quanto si impegneranno nel Nero anche perchè è il fulcro della trilogia per cui…dateci dentro!E soprattutto…dateci una data!
    😉

    • Vale

      Pienamente d’accordo con te, nel “Nero” ci sono troppe parti importanti che non devono essere tralasciate (come anche nel Rosso) e quindi devono stare attenti e fare un ottimo lavoro!!!!! Incrociamo le dita e speriamo di non dover aspettare troppo

  4. Serena

    Capito… nn sapevo di questo ruolo alla sony. Ovviamente essendo quello un impegno nn indifferente x una casa produttrice differente,nn avrà potuto esserci a tutti gli effetti. Si..bella notizia!

  5. Serena

    Cmq…. bisogna ammettere che 50 sfumature ha di bello anche il produttoreXD è un bell’uomo davvero De Luca,almeno secondo me:)

  6. Cinzia

    Ecco che in sti casi si notano certe lacune. Se aveste seguito come noi il tutto dal principio e non solo dopo che è stato scelto l’attore principale vi ricordereste di questa notizia che aveva suscitato clamore.
    De Luca aveva iniziato i lavori ma poi era passato a Sony lasciando tutto a Brunetti, ed è x questo che compare nei titoli di testa, anche perché una società produttrice è la sua. infatti qualche volta era anche capitato sul set del film.
    ora, dopo le cagate viste speriamo che il suo ritorno serva a qualcosa, è sempre stato lui il serio della coppia di produttori.

  7. Eloise

    secondo me è la James che ha mandato tutto in vacca ficcando il naso dove non dovrebbe perché non ha mai prodotto un cazzo di film

  8. Serena

    Cinzia,qualche notizia ogni tanto può sfuggire,non è che si sta lì a seguire la carriera del produttore del film. Si è sempre parlato di brunetti de luca james e lui ha fatto anche diverse interviste sul film quindi che nn sapessi il dettaglio della sua scarsa presenza nn mi sembra un reato. detto questo sono contenta che ci sia seriamente e piu realmente lui… La james ha iniziato dallo schermo,il suo lavoro riguardava quello se è x questo… solo che fino ad ora si è data la colpa a sam tylor johnson, adesso molti mettono fuori la james, l’assenza del produttore. Ci sarà cmq chi nn apprezzerà il sequel anche cn regista nuovo e de luca annesso.. purtroppo(o’ x fortuna) i fans sn tanti

  9. Eloise

    poi francamente non capisco nemmeno cosa voglia dire l’autore dell’articolo sopra quando parla di “precipitato velocemente dal podio”, ma di che podio parlate ???
    è e resta ancora il maggiore incasso al mondo di questa stagione, nel senso che non c’è un altro film al mondo che abbia incassato di più.

  10. Costanza

    Hanno voluto scaricare tutta la responsabilità sulla regista, che si è limitata a eseguire una sceneggiatura a tratti un pò mediocre, l’ingerenza della James, poi, ha contribuito al resto.
    Non avrei cambiato assolutamente la regista, che ha dato un tocco di eleganza al film.
    Non ci resta che sperare in un buon sequel,e soprattutto in una buona sceneggiatura. 🙂

  11. marina b

    Si, probabilmente cosi, hanno passato la regista per un capro espiatorio, si e immolata per subire tutte le critiche che ci sono stati, a suo malgrado, e questo lo trovo scorretto e ingiusto, perche ci sono piu persone responsabile se il film non e riuscito molto bene.

    • Costanza

      Volevo usare proprio la parola ‘capro espiatorio’… 😉

      Il film, non è stato un totale disastro, grazie al tocco magistrale della regista, infatti, a suo tempo, gli ho dato una piena sufficienza, il problema è che si poteva fare qualcosa di più per immortalare e rendere indimenticabile questa bellissima e complessa storia d’amore dalle varie sfumature psicologiche. 🙂

  12. Serena

    X me l’unica pecca del film è stata la sceneggiatura a volte un pò” scarna”. Per il resto(come si è capitoXD) ho amato e apprezzato ogni aspetto “tecnico” della trasposizione,dagli attori,alle musiche alla fotografia. Mi ha coinvolto tantissimo e se questi “cambiamenti” sono stati fatti x migliorare le cose,immagino (e spero) che si superino e che rendano il tutto ancora piu bello ed emozionante se possibile.