50 Sfumature il Trailer: “50 Sfumature di Ipocrisia…..”

Articolo di Anna, giornalista pubblicista, in esclusiva per 50 Sfumature Italia.

JDornanLife (271)[1]

50 SFUMATURE DI IPOCRISIA….”

Vi spiego perchè questa saga non è come la vedete voi..

di Anna Bells

Bene o male? L’importante è che se ne parli”.

Diciamolo, quante volte ci siamo ripetute questa frase, come un mantra ossessivo durante la lettura di articoli inerenti alla nostra saga?. Quante volte ci siamo trovate ad affrontare giudizi riduttivi e denigratori verso libri che, invece a noi, hanno regalato emozioni?. Pensavate che il peggio fosse passato? Che critici ben pensanti non avessero nuovamente la penna pronta ad infastidirci? Bè se questo era il vostro pensiero, era completamente sbagliato. E’ bastato un piccolo trailer della durata di pochi minuti, le prime immagini dalla tanto agognata stanza rossa e di ascensori famosi e tac, i nostri amici “letterari/cinematografici” sono tornati all’attacco più in forma che mai, è stato il trailer più visto nei primi giorni di messa online e senza dubbio anche il più discusso.

Spesso mi sono fermata a leggere (essendo un’accanita lettrice) recensioni su “50 sfumature” e ogni volta mi sorprendevo, di come, si riducesse tutto a puntare il dito a priori. Come le frasi si susseguissero sempre uguali ma sopratutto che questi fantomatici recensori non spiegassero davvero i motivi di un attacco così forte, ma semplicemente il tutto si riducesse a “sentito dire”, a “le donne non sono questo” e a “è la peggior saga di tutti i tempi”. Cari recensori permettermi di dissentire.

Dopo mesi e mesi e mesi questa volta tocca a me, questa volta voglio dire la mia e spiegare come ogni singola fan di questa saga spiegherebbe, quello che voi, evidentemente non avete capito di questi libri, di questa storia e di un certo Christian Grey, che nolenti o volenti (mi dispiace per voi) è diventato l’oggetto del desiderio e l’uomo ideale per le vostre mogli…. anche per quelle che hanno da sempre disprezzato il suo modo di fare, di agire e di fare sesso, in modo forse ipocrita delle volte.

I gusti sono gusti e noi li rispettiamo ma adesso vi spiego perché questa storia erotica ha incantato milioni di lettori, che non solo hanno immaginato tra le pagine del libro il loro Christian personale, che non solo hanno provato i brividi insieme ad Anastasia, che non solo hanno riletto più di una volta i libri e scelto con la mente e con la fantasia i protagonisti (quando ancora non si conoscevano i volti degli attori), ma anche e sopratutto che hanno deciso di dare una possibilità a questo sexy uomo terribilmente complicato… che ha preso il controllo indiscusso di ogni lingua e di ogni nazione possibile, esaudendo desideri e sensazioni che prima non vi era il coraggio di esporre.

Ecco perchè siamo tutte innamorate di Christian:

La storia non è la solita storia: Il romanticismo prima di tutto, l’amore platonico prima di tutto. Stiamo scherzando? Per quanto il corteggiamento, gli sguardi, le parole, le prime emozioni quando le mani si sfiorano siano fondamentali, dobbiamo anche nominare come peculiarità irrinunciabile il sesso. Spesso si tende a raccontare storie d’amore senza questa parte, quasi fosse superficiale e insignificante, ripeto: state scherzando?. Non sarà certo il sesso come la maggior parte di noi sperimenta o conosce (quello raccontato nella saga), ma avete mai conosciuto un amore senza sesso?. L’amore che cosa sarebbe senza passione e senza quella voglia di stringersi e accarezzarsi? Che cosa sarebbe?. Quindi anche se il sesso spesso non viene raccontato non vuol dire che non ci sia, e se Romeo e Giulietta avessero avuto la loro stanza rossa? Ne sappiamo per caso qualcosa a riguardo?.

Christian un uomo al quale è impossibile resistere: No cari “recensori” non sono i soldi ad averci fatto innamorare. Ma la potenza e la vulnerabilità di questo personaggio. La forza caratteriale e quel controllo esercitato anche solo con la postura e con lo sguardo, a nascondere debolezze e una storia non propriamente rosea alle spalle. Il fatto che dietro la famosa cravatta grigia si insinuassero dubbi, frustrazioni, desideri e piccoli vizi alquanto particolari, come se dentro Christian quelle 50 sfumature colorassero ogni suo gesto, ci hanno attirate come calamite. Durante la lettura di libri o la visione di film, vi siete mai innamorati del perfetto gentiluomo?. La risposta la conoscete bene, con la differenza che Christian è anche un perfetto gentiluomo.

Una protagonista forte: Anastasia non è una bambolina con il quale Christian si diverte ma l’esatto contrario signori, è una donna insicura, come molte di noi, ma allo stesso tempo consapevole. In realtà non è lei la sottomessa tra i due ma è Christian che dipende in modo ossessivo dalla nostra distratta protagonista. Lei è la classica ragazza senza esperienza che diventa la guida costante, sessuale e non di un uomo di potere che pensa di avere il controllo su tutto, ma non sui sentimenti che nutre per lei, colei che ama sopra ogni cosa e con il quale gioca, certo ma che ama in modo totale, passionale, distruttivo quasi, in certi momenti. Lei con il tempo sarebbe andata avanti senza Christian, lui senza Anastasia no. Per la prima volta si racconta una donna che ama fare sesso con il suo uomo e che si abbandona a lui, ci vuole coraggio per decidere di scrivere una cosa di questo tipo, ma Anastasia è stata senza dubbio la più criticata della nostra storia, rilegata a una donna oggetto, poco intelligente e senza attributi che non sapeva altro che cedere al suo uomo, cavolo alle donne piace il sesso? Non lo sapevo… è una scoperta no?.

Questi sono solo piccoli spunti che cari “recensori”, spero vi servano a capire qualcosa di più, a non giudicare dalla copertina un libro ma a comprendere quello che davvero, questo libro vuole ed è in grado di trasmettere. Ma sopratutto prima di scrivere, recensire e giudicare, cercate di capire davvero e di leggerlo questo libro perché molti di voi, che hanno puntato il dito sono sicura, non sono andati oltre la terza pagina. Cosa che invece hanno fatto milioni di lettori e lettrici….. che grazie all’autrice si sono sentite un po’ come Anastasia.

 

– Articolo a cura di Anna Bells, giornalista pubblicista, in esclusiva per il sito 50 Sfumature Italia. © Tutti i diritti riservati.

 

162 commenti

  1. eri ...

    Ditemi che non sono l’unica ad aver notato gli erroracci grammaticali in questo articolo..Completamente d’accordo sul suo contenuto ma se davvero volete far valere la vostra opinione nei confronti dei cosiddetti “critici” imparate a scrivere correttamente. “Il quale” è maschile e non si può utilizzare per riferirsi ad Anastasia. .e soprattutto “Anastasia RILEGATA a donna oggetto”….ragazzi, si dice RELEGATA….Il RILEGARE è un’altra cosa!!(es.rilegare un libro)

    • Ilenya

      Mah, per me nel complesso scrive molto bene questa Anna, quindi credo siano errori di battitura. Una E al posto di una I può scappare.
      Modesto mio parere.

    • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

      Dopo che avete fatto un trattato su come sono più importanti i concetti rispetto alle apparenze, il sommerso rispetto all’emerso, la sfumatura di grigio piuttosto che il colore in sè stesso…vi indignate per la battitura…
      suvvia!

    • Annalisa

      Una donna RILEGATA … Gesù … E ‘ un nuovo tipo di bondage ?!?!

  2. Annalisa

    … Ma quante elucubrazioni mentali … Per me e’ semplicissimo … E ‘ una storia che mi ha fatto emozionare … E perciò l’adoro e andrò a vedere il film. Punto.

  3. ARRKASSA

    Salve a tutti,sono nuova e non avvezza a postare in nessun sito,ma visto che girando sul web in questi giorni non si parla d ‘altro di questa famosa saga e dopo essere approdata in questo sito ed aver letto l’adorabile pamphlet di Riky..non ho resistito ed allora ho postato. Mi rivolgo proprio in particolare a Riky e mi complimento per la sua lucida vera ma soprattutto ironica descrizione della sua personale visione di questa famigerata saga. Approvo in pieno quello che hai detto ma soprattutto direi che mi avvince molto anche la parte grammaticale perfetta (cosa Piacevole da leggere) cosa che purtoppo non riscontro nell’articolo della Sig Anna giornalista.Spiacente ma e’ cosi’. Ho apprezzato altresi’ il post di Giusyfarfy.Ma davvero era necessario questo scompiglio mondiale per un libro del genere? mah..ai posteri l’ardua sentenza!

    • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

      un inchino virtuare verso madame…

      ringrazio e sono molto lieto di aver addirittura spinto una scettica a scrivere… pensae che avevo 5 in italiano…sono un genio incompreso… 😀

      La mia visione è volutamente un poco ironica e grottesca perchè… la verità lo è… in modi crudeli ed inaspettati… nel romanzo fila tutto liscio come l’olio… seguendo le guidelines del libro per soddisfare appieno una ragazza bastano savoir faire, 4 baci sul collo, una situazione “originale”, due colpi di numero e siamo pronti per la seconda botta… non so come gira da voi… ma a casa mia se faccio così, mi chiede quando e SE abbiamo già cominciato o no…

      lo scompiglio che ha generato il libro a me sta bene… almeno una volta il mondo si trova daccordo su un qualcosa…. frivolo od importante non è dato a valutarsi… ma è già un qualcosa no…
      Adesso sappiamo cha una buona fetta di donne al mondo è birichina… il resto MENTE!

      • OliviaG

        qui parla scettica2 … devo ammettere che leggo su questo blog ormai da settimane, ma niente o nessuno ha mai suscitato il mio interesse a commentare!!
        a differenza di “50 shades of Riky”… sono affascinata dal tuo primo commento… lo trovo sincero! Sai ho diversi amici che hanno letto la trilogia, anche prima di me… (io l’ho fatto solo a novembre scorso, quando ormai il fenomeno era sfumato e quasi mi vergognavo a cacciarlo in metro per leggerlo) e molti di loro hanno snobbato i libri trovandoli scontati e patetici 🙂
        Trovo la tua analisi sui personaggi giusta…. E’ vero: tutti gli uomini vorrebbero l’ Anastasia di turno, e tutte le donne desiderano avere ai loro piedi Grey, ma la realtà è molto differente, ciascuno di noi ha 100, 200 sfumature, non solamente 50 e per giunta patinate come quelle dei Grey!! la cosa più sorprendentemente bella è accettarle in un rapporto e sentirsi liberi di poterle esprimere in in modo e situazione…
        Forse questo libro ha aiutato una buona fetta di lettrici e lettori ad esprimere senza particolarii riserve i proprio istinti, le proprie fantasie e passioni a letto. Mi trovo d’accordo con te nel fatto che il libro abbia sdoganato un pò di tabù sul sesso e sulle sue mille sfumature…
        Io adoro questa trilogia, non per la storia d’amore, per il lieto fine, che si ritrova in tutti i romanzi rosa che si rispettino, ma perchè ha “svegliato” in me una certa curiosità e voglia di oltrepassare alcuni limiti…. 😉
        …. e sono felice di scoprire che non ha fatto lo stesso effetto solo a noi a donne!!!! …

        • 50 Shadows of Riky

          Beh, innanzitutto GRAZIE

          a volte per trovare la forza o il coraggio o la motivazione per compiere delle azioni, anche le più semplici cose, basta poco… un pensiero comune, il sostegno di un amico o semplicemente la faccia tosta di chi vuol nuotare controcorrente e provare a vedere le cose da un altra prospettiva.
          Per altre invece, la situazione si complica… Mai sentito parlare del “butterfly effect”? È la teoria per la quale “un battito di ali di una farfalla in un luogo, ha la capacità di creare una tempesta all’altro capo del mondo”… The CHAOS THEORY… Che non è solo una simpaticissima sitcom, ma una teoria che ipotizza l’imprevedibile… Ogni nostra azione anche piccola, ha una conseguenza, a volte minima a volte massima. A te il libro ti ha donato CONSAPEVOLEZZA che è la massima aspirazione a mio avviso, ha liberato i freni inibitori e aperto un mondo sconfinato di passione e avventura, con chi meglio ti aggrada ad altre resta solamente lo sterile innamoramento verso un personaggio ahimè di fantasia…
          I limiti sono fatti per essere rispettati… Ma a volte oltrepassarli ha il dolce gusto della vittoria!

          How you are supposed to go beyond your limits if you not accept them

            • OliviaG

              e cmq devo farti i complimenti…. scrivi molto bene!!! sarei troppo curiosa di vedere chi c’è dall’altra parte del pc… ma la mia curiosità in questo caso, rimarrà tale… 😉

          • GiusiG

            Io devo ammettere che ho amato di più la parte romantica della storia sicuramente xk sono una da cuori e fiori anche se amo sperimentare e non m tiro indietro.. ma la componente bdsm mi ha molto intrigato… questa cosa di sentirsi sottomessa.. di essere realmente di proprietà di un uomo… mi allettava tanto… ho sempre adorato fare giochetti nuovi xke sono del parere che se vuoi puoi quindi xk non provare?ma dopo 50sfum il mio modo di sentire le cose è cambiato… faccio più attenzione alle sensazioni che il mio corpo riceve… ho provato la tecnica dell’asfissia che detto così sicuramente fa paura e mi prenderete per pazza…faceva paura anche a me ma inegual misura mi eccitava e l’ho fatta… mi è piaciuta tanto e l’emozione che mi provoca è qualcosa di sublime… per non parlare della fiducia assoluta che ho riposto nel mio compagno. .. insomma se prima mi sembrava di raggiungere 10 adesso raggiungo 1000… per me 50sfum è stato un libro rivelatore mi è servito per determinate cose… dopo tutti i commenti di mr riky penso che tutti i personaggi dei libri siano soltanto fantasia e che sia meglio così visto che ci permettono di capire di più su noi stessi… su ciò che possiamo, vogliamo e desideriamo fare. Dobbiamo solo usarli come spunti…

          • Giusyfarfy2

            Giusyfarfy2
            agosto 3, 2014 alle 00:57
            Senti un po Richy …ma sei stato partorito anche tu dalla james?!no perché e
            È bastato il tuo arrivo e le signorine qui presenti hanno dimenticato .. Mr grey miss steel e. gli errori grammaticali….beh manca poco per sentirti chiare Mr ricky!!!

            • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

              Beh… se lo ha fatto, (partorito) non ha avuto una bella giornata… sono bello grosso da spingere fuori!

              Che dire… probabilmente ero atteso!

  4. ARRKASSA

    Ahh ahhh, una buona fetta di donne mente…..gia’ penso proprio di si, staremo a vedere gli eventi che il film provochera’ per altro immaginabili..speriamo che l’isteria collettiva rimanga contenuta entro certi livelli in modo da commentare per quel che si puo’ in modo pacato l’esito del film…ah continua ad essere cosi’ ironico ed intelligente…ne sara’ orgogliosa la moglie

    • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

      Se fossi single mi metterei “casualmente” fuori dal cinema alla Premiere, vestito come si deve, rosa rossa alla mano e all’assalto della prima che mi capita a tiro con una scusa a caso…

        • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

          siiii…eccome! UNA…non un mazzo altrimenti mi scambiano per i tizi delle rose… anche se di bangladesh di 1:85 non ne ho mai visti…

          • GiusiG

            ihihihihihih ok hai sempre la battuta pronta è impossibile lasciarti senza parole!

            • La Ale

              Ed ecco che parte la musichetta di uomini e donne mentre fai la Tua trionfale cavalcata alla prima fortunata che esce 😉

  5. giusyfarfy2

    diooooooo vivo scene del genere continuamente…per non parlare di ragazze che comprono libri erotici…e fingono che siano regali…uauauauuuaau…quindi mi tocca fare il pakketto regalo….!datemi della maliziosa…ma si vede lontano un miglio quando fingono….AMO IL MIO LAVORO!!!

  6. giusyfarfy2

    cmq…siccome siamo rapite sempre dai giganti americani…c è una trilogia italiania…stupenda a mio avviso 100 volte più bella di 50 sfumature! IO TI GUARDO IO TI VOGLIO IO TI SENTO…di IRENE CAO!Cibo ..Arte…ed Eros…diciamo che in queste tre cose noi italiani siamo imbattibili!!e in questa trilogia si amalgama tutto molto ooooooo bene!Formiamo un fan…book..per portare avanti a pari merito..anche questa trilogia!

    • gio1

      si si certo ha imitato zia E.L. James 😀 hahahaha

      • Giusyfarfy2

        Ma che libro hai letto? Dioo mio…. Se un libro ha del sano e gratificante sesso… Non deve essere per forz a paragonato alla james! Vi dico una cosa … So che vi sconvolgerà…ANA e Grey non sono gli unico a fare sesso “tra le righe”!Leggete la trilogia e capirete che sto parlando di un vero romanzo… Scritto bene(sopratutto) e tanto tanto passionale!

    • Mia Grey

      Io Irene Cao l’ho conosciuta di persona ad un firma copie …. e’ bella, intelligente, spigliata e gentile, come la sua Elena Volpe….

      • Giusyfarfy2

        Che piacere… Ho guardato le sue interviste e spero tanto che facciano delle trilogia un bel film..!

        • Mia Grey

          Lo spero tanto anche io!!! E’ la prima volta che mi imbatto in una lettrice che desidera il film – come me – Inoltre la storia e’ ambientata nella bella Venezia, a Roma e a Stromboli…. Che vogliamo di piu’??? Sono stanca di tutti qui romanzi ambientati a Boston, New York, Seattle, Los Angelee, Philadelphia…. purtroppo, io non ne ho vista neanche una…..

            • Giusyfarfy2

              Uffi Miaaa il mio commento alla tua risposta è stato ridotto!!!!

  7. La Ale

    Caro Riki io sono un’abituale di qs sito e non mi chiamo Giusi ma hai attirato ovviamente anche il mio interesse. Anzi devo dirTi proprio bravo perché hai spostato l’attenzione su di Te, dopo il Tuo commento non ce ne sono stati x qs povera sig.ra Anna!
    Deduco che se anche sposato ti piaccia essere al centro dell’attenzione, alto 1,85, usi cravatte quindi sei qualcuno di arrivato, sai scrivere molto bene, sai l’inglese, ti piacciono le corde, ti piace giocare con la mente, sei interessante! Un caro saluto da me che non sono x niente cuori e fiori quindi condivido il tuo pensiero sul finale della trilogia, il x sempre non esiste 🙂

    • GiusiG

      Ma ciao cara Ale mi chiedevo dove si fosse cacciato il mio sensei… sto riky mi ha fatto fumare il cervello.

    • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

      Buongiorno La Ale che non si chiama Giusi…
      Essere accolti dalla maîtresse ha sempre il suo effetto… (non nel senso delle prostitute eh!)

      sarò conciso in quanto ho generato anche troppo scompiglio e spostando involontariamente il focus su di me ho distolto le utenti dall’obbiettivo primario…

      avevo deciso di smettere di scrivere, ma poi le tue “T” maiuscole sulla prima parte del tuo post e questo tentativo di “analisi” mi hanno fatto cambiare idea…

      perlomeno per un ultimo post di saluto…

      partiamo dalla tua descrizione Ale… sembri una ragazza perspicace, hai raccolto puntualmente i vari indizi lasciati in giro e hai certosinamente tirato le fila… e devo dire che ti sei avvicinata molto… sveliamo un poco il mistero di chi sono…
      innanzitutto sono vero… quel che ho scritto lo penso davvero e non sono un 15enne brufoloso che ha voglia di notorietà…o un maniaco a cui piace provocare…

      Il mio nome è Riccardo, ho 34 anni quasi 35, sono un Sagittario, vengo dalla prov di Venezia… sono sposato, ho un figlio di 5 anni e un gatto cattivissimo…

      Ho un lavoro di tipo impiegatizio, di responsabilità ma non dirigenziale, ma interessante e “atipico”, conosco l’inglese discretamente bene lo parlo spesso e recentemente mastico qualcosa di russo…ma sto ancora imparando…(ambito aeronautico…here we go Charlie Tango!)

      Uso le cravatte? non sempre…al lavoro non è obbligatoria per cui evito, per vari motivi… ma ogni tanto scappa… mi piace molto…per me la cravatta è quasi un rito, e la rispetto, è un accessorio estremamente personale, ne ho almeno 15-20 vari colori e fantasie, ma generalmente tinte unite e regimental (quelle a righe)… pois…NO!…fantasie da deficiente…NO! come può essere per una donna una borsa di Hermès… va messa nei momenti giusti e portata con fierezza…in ufficio un poco “perde” di significato, sarebbe un comune “indumento”… come portare la borsa di hermes dal fruttivendolo… una violenza!

      Gusti personali:
      sono strano…perlomeno rispetto alla media nazionale…
      Odio il calcio, preferisco di gran lunga il rugby, che però non ho mai frequentato nonostante il fisico permetta… amo le arti marziali, mountain bike, ma il mio sport “principale” è la corsa, quei 5-6 km giusto per tenersi in forma (ricordiamo che anche la sfera è una forma…) e buttare giù qualche kiletto…che non guasta mai…

      mi piace mangiare bene, la carne al sangue, il pesce, sushi e cucina orientale… sono quasi astemio, cioè… bevo alcolici, non mi dispiacciono, ma con molta moderazione per scelta personale…
      cucino…e sono pure un OTTIMO cuoco, ho fantasia e sperimento accostamenti strani… adoro il tartufo! mi piacciono molto i fiori (udite udite…) soprattutto quelli profumatissimi come le gardenie, rose, lilium… e i peperoncini piccanti estremi, ne coltivo personalmente diversi tipi, li mangio e me ne pento subito dopo… ho pure un gruppo su FB a proposito…

      LA mia serata perfetta?: Cena galante tete a tete (preferibilmente a casa…cucino io…)-> percorso termale/sauna/massaggio sensuale ->letto-> fuochi d’artificio!… non amo particolarmente la vita mondana…sono uno sofisticato…ma non noioso.

      Hobbies:
      MUSICA… forse la mia più grande passione di sempre, ascolto qualsiasi genere, ma preferisco il Rock …pure pesante… ritmato, potente… quello che da la carica.
      Da questo, la seconda mia grande passione è il Canto, lo faccio pure discretamente bene, italiano e straniero (preferiti Robbie Williams, Bublè, Renga, Litfiba..oasis…take that…ecc…ecc…ecc…), ho fatto il DJ, ballo latino ma sono una schiappa…da questo lato…con me ci si diverte… parecchio!

      Carattere:
      Sono una persona equilibrata, riflessiva, pragmatica, molto tollerante verso le “minoranze”, sono poco istintivo…direi più calcolatore e pianificatore, penso sempre due volte prima di fare una cosa…sono gentile e mai sfrontato, odio i leccaculo, e i raccomandati.
      Per me il “buona la prima” è una legge… mi piace la psicologia, non come materia accademica, ma come “concetto”… mi affascinano le diverse e totalmente slegate reazioni che persone diverse hanno rispetto alla stessa esperienza o cosa… come hai detto te “mi piace giocare con la mente”
      sono preciso… ma non pignolo fastidioso… spiego i concetti molto dettagliatamente, ho una dialettica…ubriacante… ma interessante…

      Ebbene si…sono pure una primadonna… sono orgogliosissimo, ma umile, le mie idee le porto avanti a petto in fuori, anche se qualche volta dico qualche cazzata…e allora chiedo scusa…qualche volta… se proprio proprio mi tocca 😀 …e ci sbatto la testa…nonostante ciò e nonostante le apparenze (dei post scritti) sono taciturno, un poco timido non do confidenza subito, non parlo a vanvera quel che dico è “pesato” … ma poi… se prendo confidenza o sono in compagnia di amici la situazione cambia… briglia sciolta e limitless!

      Look e style:
      Sono alto.. parecchio… 1:85, peso sui 90-95 kg (più o meno a seconda del periodo), capelli rasati, (sarei castano chiaro…) ho la barba incolta ma curata… saranno 6-7 anni ormai… non troppo lunga tipo come va mi moda oggi…non mi piace…fa tanto clochard…Ho gli occhi azzurri… 2 orecchie 1 naso 1 bocca… e tutto il resto che serve…

      Mi ritengo fuori dalle mode, ho il mio stile personale e me lo tengo, jeans (strappato o comunque “originale” non comune)-camicia-converse è il mio abituale, ma non disdegno la giacca… d’estate camicia hawaiana bermuda bianche e hawaianas forever!

      Corde?
      te trovo interessanti e tra gli oggetti di costrizione sono quelli che preferisco, per vari motivi…
      legare la corda non è una cosa semplice, serve tecnica e bravura, attenzione ma spietatezza, legare una corda implica la volontà di farlo, di entrambi perchè è un procedimento lungo e impegnativo… ma con una possibilità di configurazioni pressochè infinita… si può legare solo i polsi, il busto, le gambe…e la somma di tutto, dipende dal tempo a disposizione e dalla quantità di corda disponibile al momento Penso che il momento più sexy è mentre si passa e fissa la corda in posizione, già lo strusciare della corda ruvida sulla pelle è eccitante fare scorrere la corda in mano, rigirarla e poi dare uno strattone leggero ma deciso per fissare il nodo e facendoli sentire su punti specifici del corpo, bisogna legare aderente, ma non stretto, in modo da permettere dei movimenti basilari alla “vittima”… sommato ad una bella benda …ha un suo perchè! NO? poi una volta fatto ci si può sbizzarrire…

      Con questo chiudo!
      come sempre mi sono dilungato… spero la mia compagnia sia stata una allegra e piacevole parentesi, e spero di essere stato come un piccolo cerino acceso, che magari non illuminerà la vostra vita, data la mia “presenza” breve e fugace, ma spero possa avervi fatto notare che quella strada buia e paurosa se illuminata dal fuoco della consapevolezza, in realtà non è così spaventosa.

      Buona giornata!

      un caro saluto
      Riky

      • GiusiG

        Goodbye caro maestro… è stato veramente un piacere parlare con te, onestamente avrei preferito che continuassi a frequentare questo sito sia perchè mi piace il tuo modo di dire le cose… fai riflettere parecchio… sia perchè avrei voluto imparare di più da un uomo (come hai detto tu potevi essere il collegamento con il mondo maschile) come te, lasciamelo dire forse i tipi come te si contano sulle dita di una mano, siamo state fortunate ad averti avuto qui!! Sei una persona in gamba e posso dire che non ho mai avuto modo di conoscere (sicuramente perchè sono ancora piccolina,23 anni 🙂 ) un “maschio” così riflessivo… finalmente uno che sfata il mito de “gli uomini sono tutti superficiali e bla bla bla”… Il tuo piccolo cerino a me è servito per esperienza personale se ti fa piacere saperlo, grazie per avermi sopportato mi sono divertita!! Nota divertente: se sei pure figo… tua moglie ha vinto la lotteria!!! Good luck Riky

        • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

          sono su tutti i maggiori social… il mio nome e cognome nome non te lo posso dire, ma ho messo qualche indizio nei miei testi… se sarai formichina come La Ale e userai la testa sono sicuro che non sarà così difficile…
          sono sicuro che sai smanettare FB a sufficienza!

          • GiusiG

            A proposito ci ho gia provato con la storia dei peperoncini… cmq cercaci su fb come vivere nei libri ci siamo tutte. .. please…

            • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

              brava!
              io il tuo l’ho trovato…

              try “chili”

            • La Ale

              Ti saeresTi stupito anche che da buona trevisana sapevo già che eri veneto! Cmq piacere, io classe 1981 e amo i rasati, entro in qualsiasi posto e l’occhio attira solo teste linde!
              Bene allora mentre me ne starò in giro x le calli (adoro il bacàro tour) o camminando lungo Via Bafile o all’Astoria Village giochi x i bimbi potrei anche incontrarTi! Buono a sapersi!
              Se vedrai una fissarTi penserai: è lei? No non può essere lei :-)))))))
              A presto…cius

          • kia

            Caro Riky, ho apprezzato molto i tuoi primi due commenti. ..mi sono trovata d’accordo su quasi tutto
            quello che hai detto anche se mi hai un po’ deluso sul fatto che andrai a vedere il film…ma i tuoi successivi post mi hanno lasciato molto perplessa…mi sono chiesta cosa tu stia andando a cercare…”egocentrico” è forse un termine che ti sta un po’ troppo stretto…mi dispiace. ..avevi iniziato bene ma poi sei scivolato negli stessi banali e inverosimili cliché di un certo Christian Grey che tu stesso hai criticato…ma per caso questo è un sito di incontri???
            P.S.: 185 cm di altezza oggi non sono più così tanto rari tant’è che conosco un uomo che viene dal Bangladesh che è alto quanto te…

            • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

              Mi era sfuggito questo Post..

              Grazie kia per il tuo parere… apprezzo molto le critiche soprattutto quelle costruttive..e vorrei replicare…

              – perchè ti ho delusa dicendo che andrò al cinema?
              lo farò per 2 motivi… primo, è una cosa che fa piacere alla mia signora, e non vedo perchè dovrei deluderla.. secondo ormai voglio vedere cosa ne esce… storia a parte, ho fiducia nell’industria cinematografica, sono certo che ne uscirà un film molto sexy… e meritevole… NON POSSONO SBAGLIARLO! hanno troppa pressione! comunque in ogni caso alla fine ci saranno lamentele!

              egocentrico
              BEH…Vero… ma perchè no?… sono una persona socievole, come ho già ammesso precedentemente di essere una primadonna… che vuoi ognuno ha i propri difetti…

              CG..
              e quand’è che avrei criticato CG? può essere…ma lo dubito… ho detto che è un personaggio di fantasia…MA NON è una critica! CG è l’impersonificazione di quel che ogni uomo vorrebbe essere…
              Schietto, diretto, coraggioso, milionario, figo, potente… totale opposto dell’uomo medio che è timido, riservato e prima di parlare con una donna…perde l’occasione… non parliamo dei soldi…
              Ogni uomo vorrebbe avere il coraggio di affrontare una ragazza modello “scena dell’intervista in ufficio suo”… parlare con sfacciataggine, sicurezza in sè,autostima, fare pendere una donna dalle proprie labbra…è il sogno irrealizzato di chiunque…
              Esattamente come Ana è l’impersonificazione di come una donna VORREBBE ESSERE TRATTATA (escludiamo il concetto BDSM… l’essere UNICA è il concetto…poi è una storia…logco che deve finire BENE!)
              Sito di incontri…che le ragazze apprezzino le mie parole, i miei concetti non significa necessariamente che le debba incontrare…

              Clichè? Niet mia cara…
              1) non è che perchè CG è un personaggio di fantasia, al mondo non possa esistere gente che (in parte) ci si riconosce… o vorrebbe assomigliarci (vedi paragrafo “CG”)…non trovo riprovevole o contestabile, il fatto che io voglia selezionare certi “atteggiamenti” (l’essere un dominatore) e farli miei…
              2) quel che ho scritto è vero… e non ho neppure esagerato…
              3) non esistono al mondo 2 persone uguali… quel che a me fa schifo per te potrebbe essere meraviglioso, viviamo nelle sfumature, le nostre vite dettano scelte e gusti, in ambito SESSO poi le sfumature diventano ancora meno marcate e tante volte il marito NON SA cosa piace alla moglie e VICEVERSA…questo libro “molla” un poco i freni inibitori e per chi ha già la curiosità non è altro che una rivelazione…per chi non ce l’ha… parla di clichè!

              185cm… ne conosco pure di più alti… (questa tua frase mi suona tipo “che cosa ti vanti a fare”)…beh.. hai ragione…ma ci stava… cosa ti turba così tanto in questa frase? sembro troppo “pavone”… forse si… ma dopotutto… ognuno porta in palmo di mano ciò di cui va fiero no?
              E vabbè…alla peggiore tu mi scambierai per un venditore di rose… me ne farò una ragione! 😀

              scherzi a parte, sono felice perlomeno che hai apprezzato i primi 2 che erano slegati a situazioni e risposte… e totalmente sinceri… sugli altri ho dovuto un poco adattarli alla situazione… ma non ho scritto cazzate…

              ciao!
              Riky

      • SILVIA ♥

        Buongiorno Riky, l’omonima della tua fortunata mogliettina in primis spera di rileggete ancora in futuro tuoi post graditissimi su qualunque argomento, ma sopratutto…non é che percaso hai un fratello??? No sai,visto che tu non sei più disponibile…
        Sono veneta, 32 anni fino al 21 dicembre e naturalmente sagitario con tutto quello che implica se pensiamo poi che sono ascendente scorpione fai un po tu.
        Tre gatti, amante del Rugby (calcio…ma per carità!!!) Musica, diciamo che le grandi canzoni mi rapiscono, combattiva ma generosa, testarda all’ inverosimile, se ho ragione cascasse il mondo ma deve essermi riconosciuto. Ma se purtroppo mi sbagio mi ci vuole un secondo a scusarmi.
        Rossa, molto intenso (si naturale) con le lentiggini sul viso, occhi nocciola con sfumature di verde se la luce diretta li illumina, labbra carnose. Piccolina, solo 1, 65.
        Amo i film e telefilm, il mio più grande difetto…la pigrizia!
        E direi che anche basta,…allora questo fratello…va bene anche un cugino di primo grado, non faccio la difficile….
        Scherzi apparte é stato un piacere leggerti, un parere maschile così galante e divertente non può abbandonarci. A presto spero.♡

        P.s. l’ultima parte del tuo post…..brividi.

        • GiusiG

          Silvia che dici fondiamo un fan club?? “Riky il MASCHIO” ahhahahahhaha… e se il cugino o il fratello non ha le sue stesse capacità???che fai??

          • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

            Ho cugini e 1 fratello… dell’86…fate i conti voi… ma lo stampo buono era valido per un giro solo! e in ogni caso, anche usando lo stesso impasto 2 torte non vengono mai uguali!

            comunque non ho detto che sparisco vi supervisionerò dall’alto…in silenzio… magari un giorno troverò un altro argomento meritevole di essere approfondito!

            abbiate fede… mi siete simpatiche!

            Silvia… grazie di tutto…1:65 non è così poco… sono io fuori standard!

            • OliviaG

              il fratello dell’86 potrebbe andare bene per una dell’87 come me…e poi se ha anche gli occhi chiari .. bingo!!! …. Riky non tardare nel lasciare ulteriori commenti… come vedi noi donne abbiamo molto apprezzato il punto di vita di un UOMO… forse è la prima volta che lo leggiamo su questo blog… A presto :*

            • SILVIA ♥

              Fuori standard direi che ti si addice pienamente. Raro e molto apprezzato.
              A presto…baci!

            • Giusyfarfy2

              Senti un po Richy …ma sei stato partorito anche tu dalla james?!no perché e
              È bastato il tuo arrivo e le signorine qui presenti hanno dimenticato .. Mr grey miss steel e. gli errori grammaticali….beh manca poco per sentirti chiare Mr ricky!!!

  8. km87

    Rispetto la tua opinione. Ovviamente non condivido -dato che preferisco Trentalance e i suoi “film”, piuttosto che “sta munnezza”-, ma rispetto.
    Mi permetto solo di dirti:
    Fai pace con la grammatica, con la sintassi e con l’italiano. Saper scrivere in maniera “decente” non ti aiuta, non ti fa essere “una gggggiornalistaaaa”. Quindi… prossima volta: fa rivedere l’articolo a qualcuno prima di postare. Sembra un tema delle elementari, pieno di erroracci.
    KM1987

    • Anna Bells

      io non ho mai corretto le bozze degli articoli…. cara signora sapientona e grandissima maestra di quella lingua che è “l’ITAGLIANOOOOO” perchè immagino che siano questi errori gravissimi che hai trovato nel mio articolo….. e non forse qualche punteggiatura e qualche accento, Ma sorvolo. Accetto sempre con serenità le critiche, ci mancherebbe… ma allo stesso tempo odio le persone che lo dicono con questi toni, fuori luogo. Io farò pace con “l’itaglianooooo” te fai pace con l’educazione, che in certi momenti è abbastanza fondamentale per non passare “male”.

      distinti saluti…

      una che non fa pace con l’italiano ma che ha cmq preso il tesserino, quindi qualcosa di buono lo faccio… magari non sempre certo. Per quanto riguarda qualche errore non metto in dubbio…. ma la sintassi forse dovresti fare pace te 🙂

      Buona Giornata.

      • Cinzia

        Cara Anna,
        aspettavo un tuo commento a tutto ciò da te scatenato, sia nel bene che nel male. Un bel traguardo vero? Riuscire a scuotere così gli animi non è da tutti. Peccato tu abbia deluso proprio sul più bello.
        Questo tuo commento è patetico, ridicolo e imbarazzante. E anche scritto maluccio se vogliamo proprio dirlo.
        Mi aspettavo un commento tagliente, una bella frecciata, invece scopro un commentino banale di chi se le è presa a morte per aver ricevuto critiche anche negative (all’ordine del giorno per chi scrive, strano che tu non lo sappia….)
        Quindi questo rimette in discussione il tuo scritto abbassandolo a un livello appena passabile.
        Scusa, senza offesa.

      • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

        SU SIGNORE! non facciamo le zitelle acide! 😀

        Buongiorno Anna, come al solito vado controcorrente… (quasi quasi faccio qualche errore pure io… giusto per solidarietà! (…e adesso mi scateno addosso le amazzoni)

        Io non darei troppo peso ai commenti al vetriolo delle amabili signore, agli errori grammaticali, tantomeno ai clerical error di battitura.. nello scrivere lunghi paragrafi con concetti astrusi e articolati a volte si perde il filo, la lucidità, o semplicemente si sbaglia (capita)… non so se lo fai di mestiere… ma anche su testate molto più famose a volte si leggono delle castronerie uniche ed inimitabili… storie pseudo-inventate e racconti che più lontani dalla verità non potrebbero essere…
        In questo caso poi, probabilmente pure con la mente in subbuglio per l’emozione crescente dato l’argomento HOT e la pressione psicologica generata dal tuo “cercare di dare un dritto” e sfatare le malevoci (che esisteranno sempre, soprattutto su prodotti di rapido e duraturo successo globale come questa storia…Haters gonna hate! ), o perlomeno cercare di esprimere il tuo parere sul racconto, il tuo modo di immedesimarti nella storia, nei personaggi, nel “filone narrativo”…. insomma… hai preso qualche buca… SHIT! HAPPENS!

        Noto comunque (e dovresti averlo notato) che i commenti dei detrattori… non sono relativi ai CONCETTI… da quel che vedo tutte contestano lingua e aspetto, ma non i contenuti…anzi! sono tutte (o quasi) in fase con il tuo pensiero…(beh… già superi le statistiche che prevedono un 30% di detrattori… tu hai un 90% di consensi non è male 😉 )
        Pensare che In primis io pensavo fosse solo un testo scritto da una staniera (anna Bells…poteva starci) e tradotto dall’inglese… per cui gli errori ci stavano tutti…

        è come quando vai a comprare la macchina nuova… esci felice, fiero del TUO nuovo bolide, lo sfoggi orgoglioso… passano 5 minuti…ma vaffa… quegli adesivi della concessionaria mi stanno proprio sulle palle quasi quasi li tolgo….. e quando trovi gli amici… BELLLAAAA….Però… io l’avrei presa BLU!… e perchè non hai preso quella con i vetri oscurati… e così via… 😀

        Per cui attendiamo con ansia un nuovo articolo, magari su qualche argomento più bollente e scabroso…

        un saluto
        Riky

        • ARRKASSA

          Buongiono a tutti. Ahime’ Riky, tutta la fiducia riposta nei tuoi confronti me la stai piano piano dissipando? Tornando al punto di cui sopra..cercando di capire tutto e tutti direi di non essere d’accordo con te.Mi spiego,..la forma e’ importante come diceva la compianta Oriana Fallaci,molto importante. Usando un’altra metafora ti faccio una domanda : compreresti tu un paio di pantaloni con una gamba lunga ed un’altra corta? Io penso di no.A meno che tagli fino al ginocchio l’altra gamba ma a quel punto non avresti piu’ i pantaloni ma un paio di short ! Uguale? Secondo me no. Tornando all’argomento frivolo…sono d’accordo con te sul resto. In un mondo dove ti propinano in diretta tv,un parlamentare che ti spara un..saro’ breve e circonciso…beh..possiamo dire che la Sig Anna in fondo in fondo la si puo’ pure perdonare!!!!… Saluti a tutti

          u

          • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

            Dai su!
            La fiducia è come la precedenza (e la patata) a volte la si da alle persone giuste, a volte alle persone sbagliate…
            IO SONO GIUSTO…

            non possiamo essere concordi su tutto… altrimenti saresti ME!

            La forma è importante ok… ma se ci fissiamo sulla forma, poi ci lasciamo sfuggire il contenuto!

  9. Ferefe84

    Io credo che i veri punti di forza di questo libro siano due.
    Aldilà della complessita/non complessità del personaggio di Christian che, ammettiamolo, cade inevitabilmente nel clichè del bello e dannato, la vera forza sta nel modo in cui è scritto e nella curiosità che inevitabilmente suscita. La storia nasce da una fanfiction e, come tale, ha un linguaggio alla portata di tutti: semplice, lineare, diretto. Non ci sono termini astrusi, non ci sono particolari intrighi, non ci sono verità nascoste poi svelate poi confutate poi confermate. È semplice.
    La curiosità: ammettimolo chi di noi si è mai informata su pratiche di quel tipo prima della lettura di questo libro? Una percentuale minima.
    Oggi invece dovremmo chiedere: chi ancora non conosce quel genere di pratiche? Una percentuale minima.
    Pagina dopo pagina la vera voglia, più di sapere come andava a finire la storia (sicuramente bene), era di scoprire cosa lui potesse ancora fare su di lei e a lei, quale mezzo nuovo potesse usare e come, quale altro fantasioso e lussurioso impiego potesse trovare per quei mezzi di piacere che già ci erano noti.
    Per chi è più sentimentale poi, di grande rilevanza è anche il cambiamento che attraversa Christian. Quale donna non ha uno spirito da crocerossina e non sogna di salvare il proprio uomo dalla dannazione eterna?
    L’epoca del principe che salva la principessa è finita, facciamocene una ragione; Oggigiorno il principe in calzamaglia azzurra è gay e ha una relazione col suo cavallo bianco.

    • SILVIA ♥

      Ciao Ferefe84, due righe solo per dirti quanto ho riso
      Leggendo il finale del tuo post.
      Mi é un po tornato il buon’umore!!! Grazie

      • Ferefe84

        Se ho strappato un sorriso ad una persona che ne aveva bisogno, allora anche la mia giornata è migliorata. Felice di esserci riuscita. Ciao Silvia.

  10. Aibell Devereux

    Numero 1: se questa è una giornalista, mi chiedo con che caspita di criterio diano il tesserino da pubblicista.
    Spero che l’articolo sia stato scritto di fretta e non riletto (che sarebbe comunque gravissimo) e che non sia il meglio che la signora riesce a partorire, perché altrimenti non mi spiego perché ci sono orrori sintattici e di interpunzione (taccio dell’apostrofo al posto dell’accento perché evidentemente la signora non è a conoscenza dell’esistenza dell’opzione maiuscolo di Word).
    Numero 2: fatevene una ragione. Quella trilogia è scritta male, sia in italiano sia in inglese. Nasce come fanfiction di Twilight, libro che già di suo non è un capolavoro: di conseguenza, non lo è nemmeno la sua brutta copia.
    Numero 3: “Non è la solita storia”. Ah. Forse abbiamo letto due libri diversi perché a me ricorda tantissimo un Harmony di bassa lega con il protagonista povera anima afflitta e la fanciullina gnocca che crede cesso (cliché da commediola di quart’ordine). I due si incontrano, trombano e poi lui se la sposa. Cosa c’è di diverso dal solito?
    Risponderete “Ceh, ma ovviamente il BDSM”
    Numero 4: BDSM? Siete sicure che questa cosa parli di BDSM? La James non ha la minima idea di cosa sia il BDSM nè tantomeno ce l’avete voi. Dimostrazione: di BDSM non c’è nulla. Il BDMS non prevede il controllo totale del “master” sulla donna. In camera da letto inzia e lì finisce. Se la James si fosse informata lo saprebbe, ma il massimo di BDSM di cui è a conoscenza lo ha visto su Youporn mentre si sgrillettava pensando a Pattinson (e mi faccio anche domande su una cinquantenne che fa sogni erotici su uno che potrebbe essere suo figlio).
    Nel BDSM è prevista la flessibilità dei ruoli, ad esempio. Peccato che né voi né la signora James ne siate a conoscenza.
    Numero 5: “Cristian è un uomo al quale è impossibile resistere”. Per il portafoglio, per la presunta bella presenza (Pattinson è a mio parere brutto come la fame)? Ah no! “La potenza e la vulnerabilità”.
    Igarashi quando ha disegnato Candy Candy non sapeva, povera stella, che avrebbe creato anche una sindrome omonima… Quella che ti porta a credere di poter salvare la povera anima derelitta. Beh, se a voi sta bene che un uomo vi dica pure quando mangiare accomodatevi.
    Inoltre… “Io fotto…senza pietà” è la frase più ridicola che abbia mai letto in vita mia. Se un uomo, fosse anche un dio sceso in terra, mi dicesse una frase del genere penso che le mie ovaie si nasconderebbero sotto il diaframma e che la mia vescica esploderebbe per le grasse risate.

    Numero 6: ho letto il primo libro e mi è bastato. Fa schifo, è scritto male, è ridicolo. La storia praticamente non esiste, riesce ad essere noioso anche se parla di “”””””””sesso”””””””. Un Harmony in una bella confezione, buono giusto da leggere sotto l’ombrellone (ma nemmeno. Preferisco Stephen King) e che altro non è se non la pubblicità delle fantasie sessuali di una signora in pre-menopausa.

    Non dico che fate male a leggerlo, ci mancherebbe. Anch’io l’ho letto, e l’ho immediatamente classificato come schifezza. Tuttavia, libere di impiegare il tempo come volete.
    Mi fa specie che ci siano però donne convinte che quel manichino dei grandi magazzini sia il meglio desiderabile e che confrontino la propria vita sessuale con quell’obbrobrio.

    Se proprio vi piace il genere erotico, perché non leggere capolavori come le opere di De Sade o “Histoire d’O”?
    Ma no, meglio addormentare il cervello con un libro pessimo! Non sia mai che si legge qualcosa di bello!

    E tu, cara “”””””giornalista”””””” che nemmeno conosci la sintassi: li hai letti questi libri da me citati, o la tua conoscenza della letteratura erotica si ferma alla James?

    By the way, in link trovate la mia opinione.

    [LINK RIMOSSO dall’amministrazione di questo sito.]

    Ossequi

    • Annalisa

      … Ora sappiamo che la scienza si è incarnata in te … Buon per te … Io personalmente mi sono annoiata già al punto 1 …

    • Mia Grey

      Scrivi ossequi in chiusura alla tua tirata, ma hai dato botte e mazzate a tutte e tutti.
      Parli di cinquantenni e di donne in pre- menopausa, come se fossero esseri schifosi, senza diritto ad un minimo di climax….
      Sai che ti dico? Sei un pallone gonfiato, ed io ho ho in mano uno spillone: vieni qui…. avvicinati…..

        • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

          Aibell…
          (de gustibus non est disputandum e da chi legge King non ci si può aspettare un 100% consenso… è come a me quando fanno ascoltare gli Zeroassoluto… si…sono bravetti… MA MI FANNO CAG@RE!)

          vorrei farti un applauso…clap!
          posso rispondere a punti? si dai…
          1: no comment (giudizio personale…non sindaco)
          2: che esca da twilight…non saprei… dopotutto twilight deriva da 1000 altri film del passato con la stessa storia… le saghe e le storie si ripetono… tantomeno le relazioni tra personaggi non cambiano… cambiano solo gli effetti speciali dei film!
          3: vedi sopra
          4: BDSM… è un termine generico come SESSO… indica una serie di comportamenti… ma poi ognuno si limita a quel che più lo aggrada… a uno può piacere lo spanking, ma non essere legato (uno può essere claustrofobico…) … poi c’è il “ruolo sessuale”… ci sono donna slave e uomini master e viceversa… chiedere ad uno slave di fare il master… lo farà, ma non con risultati apprezzabili…la maggior parte di noi non ha idea di cosa sia il BDSM…(ed è meglio restare ignoranti… )
          p.s.: grazie dell’immagine della James che si tocca con Youporn… 😀 😀 😀
          p.p.s.: concordo col discorso 50eeni-ragazzine… (vedi il film di raul bova…io lo CENSUREREI… insegna valori sbagliati a ragazzine facilmente plagiabili)
          5: lascio inaterato… commento pungente/comico… ci sta… ha ha…le ovaie che si ritirano… è un concetto molto comprensibile a noi maschi…
          6: gusti…loro leggono 50Sh… io gioco a Candy crush…

          diciamo che il bello di un libro è che, se non ti piace puoi sempre chiuderlo e cambiarlo…
          Se ti ci accanisci in recensioni pungenti e commenti:
          1- o hai lo spirito geneticamente polemico e hai la necessità di sparlare sempre e comunque
          2- o avevi grandi aspettative…e sono state tradite…
          3- altro

          in ogni caso…BUONA GIORNATA
          Riky

          ciao!

  11. Claudia

    Mamma mia ragazze,io,sinceramente non capisco tutto questo accanirsi contro un libro.
    Un libro come un film può piacere o meno però mi rimane difficile capire come si possano creare discussioni così esasperanti per una cosa del genere.
    Il libro l’ ho comprato per curiosità pochi mesi fa e mi é piaciuto tantissimo,leggo di tutto,mi piace cambiare genere,amo proprio la lettura,se non mi fosse piaciuto basta la mia esperienza con”50 Sf…..”sarebbe finita lì,ma non mi sognerei mai di offendere qualcuno che la pensa diversamente da me.
    Il libro in questione non sarà un opera letteraria e con questo?
    La vita non finisce qui.
    La vita bisogna prenderla anche con serenità e leggerezza.
    É solo un libro non parliamo di vita o di morte.
    Se piace bene ,se non piace amen

    • Annalisa

      Claudia … Sono d’accordo con te al 200% ! Io amo leggere e ho sempre letto di tutto … Classici, storici,gialli , distopici, erotici … E li ho divisi in due categorie … Quelli che mi hanno fatto emozionare ( in qualsiasi modo… ) e quelli no . Non ho mai discusso i gusti letterari degli altri … Sono GUSTI . Punto .

  12. Carrie

    Io personalmente credo che il compito di un qualsiasi libro sia far sognare chi lo legge, che possa estraniare il lettore dalla vita quotidiana, e xché’ succeda ciò il libro può essere un harmony un fantasy un horror un thriller un topolino un erotico o un qualsiasi altro genere quando si legge bisogna sognare!!
    Sembra da quanto fa discutere qs trilogia che la james sia tra le papabile per un nobel come miglior trilogia di tutti i tempi!!!!…., xché’ ha inserito delle imperfezioni, xché’ nn si è’ documentata a sufficienza, come dice mia figlia, ma chissene, lei nn ha mica scritto leggete e fatene tesoro x la vostra vita sessuale…….
    Personalmente mi ha fatto sognare parecchi, scritto indubbiamente così così, si beh anche chi l ha tradotto poteva far di meglio!!!!
    Ora aspetto il film che se farà’ schifo amen, ne ho visti tanti di film orribil………
    Qs un mio pensiero…

  13. Cinzia

    Ohhh my!! Histoire d’O?? My god!! tutte quelle che vogliono passare per intellettualloidi citano quel libro. Ma conoscete solo quello voi che vi vantate di essere lettrici da Oscar?
    Potete farvi un salto nella mia libreria, così, tanto per aprirvi un po’ la mente 😉

    • Mia Grey

      Histoire d’O lo lessi anni e anni fa…. mi piacque ma … troppo crudo, troppo triste, finisce troppo male per i miei gusti, e la protagonista e’ si’ una vera slave, ma … accidenti, no , non e’ cosa per me….
      Preferisco la trilogia di Tiffany Reisz,… la protagonista e’ molto amata, da amici amiche amanti e soprattutto dal suo Master……

  14. Ana x

    mmmmmmm voleva qualche click per il suo blog la tipa? Ohhh che peccato, le è andata male oggi!!! Guarda cosa tocca fare alla gente per un click.. anche parlare di un argomento che tanto le disgusta…
    Riprova cara, magari sarai più fortunata 😀 😀

  15. Micol

    Ahooooo! Ah casalinga disperata!! Al posto di scrivere dei papiri non hai delle camicie da stirare??

  16. Jenny

    Io arrivo da quel bistrattato fandom di Twilight. Ebbene si, lo ammetto. Ora, dopo questa mia gogna e sperando che non mi fustighiate sulla pubblica piazza, vorrei solo dire una cosuccia se mi è permesso.

    C’era una volta, nei vari forum e siti dedicati a quella saga, alcune utenti di altri siti/forum che andavano in siti altrui a istigare e a offendere.
    A quale pro vi chiederete voi?
    Semplicissimo: quello di portare le utenti incazzate sul proprio blog, anche solo per ricevere insulti, e aumentare così le proprie visite. Si, facevano proprio questo giochetto infantile, sperando in un esodo di massa delle utenti del sito scelto come luogo di istigazione.
    E’ colpa di queste persone se il fandom di Twilight s’è beccato la nomina di covo ignobile di bimbominchia.
    Ecco, svelato il giochetto di questa ragazza di oggi 🙂 Molto intelligente, e parecchio diabolico, l’amministratore di questo sito ad aver rimosso il link 😉

    • Mia Grey

      Io frequentavo quotidianamente – o quasi – il sito di Twilight Italia, ora chiuso. Non c’erano troppe ragazzine svalvolate, solo qualcuna, e pure simpatiche…. Ci si’stava bene, finche’ e ‘ durata… 🙂

  17. Jenny

    Vorrei aggiungere un’ultima cosa (sto molto attenta alla grammatica perché comprendo che una virgola fuori posto comporterebbe a un mio rogo pubblico).
    Forse la gente dimentica che offendendo altre persone, nella fattispecie la ragazza che ha scritto questo articolo, si rischia una querela per ingiuria. Credete forse che solo perché scrivete dietro a un nick la legge vi tuteli? No, sbagliate, e di grosso anche!!
    E in passato è già successo un caso simile.
    Vi chiedo una cosa: o voi Prof., se foste di persona, osereste usare termini così pesanti nei confronti di chi ha gusti diversi da voi? Non credo proprio….. la fifa del rischio di denunce vi bloccherebbe la lingua e vi metterebbe buonsenso nel cervellino.

  18. Aibell Devereux

    Se qualcuno si è ritenuto offeso, faccio ammenda. Non era intenzione, ma il vedere errori di sintassi da parte di una giornalista mi ha lasciato basita.
    Come ho detto, penso (spero) si tratti di sviste. Ribadisco che non ero intenzionata ad offendere (tranne la James. Lei sì)
    Per quanto riguarda il link, fregacazzi degli insulti e dei click. Posso anche semplicemente copia-incollare le mie motivazioni, ma non mi pareva utile. Più semplice mettere il link, visto che parlare alle spalle non mi piace.
    Detto ciò, mi pare che gli insulti qui li stiate rivolgendo voi a me.
    Codini di paglia in fiamme a parte, mi risulta che in Italia vi sia la libertà di espressione. Pertanto, ritengo di essere legittimata ad esprimere la mia opinione.
    Ossequi

    • Mia Grey

      E’ vero, sei libera di esprimere la tua opinione e liberissima di fregartene se non attiri simpatie. Di contro, io mi sento liberissima di sentirmi infastidita dall’aggressivita’ e dalla saccenteria e naturalmente, continuero’ a leggere tutto cio’ che mi pare….

  19. ARRKASSA

    Non sono prof ma in materia so’ quello che dico. Ho letto di causa per ingiuria direi proprio no. In tutti gli studi legali italiani tentare una causa di ingiuria costa tra gli 800-1200 euro. Chi pagherebbe? Ed ammesso e non concesso in caso di vincita il risarcimento sarebbe di 30-40 cent a testa? Visto che l’ingiuria e’ rivolta a terzi….piuttosto piu’ verosimile puo’ essere il contrario..per cui mi permetterei di suggerire di calmare gli animi se e’ possibile.E’ meglio per tutti. Salve a tutte

  20. Jenny

    Credevo che si capisse al volo il mio discorso di prima, ma vedo che a criticare tutti bravi, però si è in grado di interpretare bene gli scritti?

    Ecco, è questo il grande problema dei siti/forum e internet in generale: non si capisce mai con chi hai a che fare. Dall’altra parte della tastiera potrebbe esserci la figlia di un milionario con enormi disponibilità economiche, oppure la figlia di un operaio, con modeste disponibilità economiche ma così sensibile da ritenersi offesa e tentare causa.
    Chi paga, se permetti, non è affar tuo.
    La ragazza che ha scritto l’articolo non è “terzi”, ma la diretta interessata, quindi niente di inverosimile. a questo mondo, come suggeriscono le cronache, può succedere di tutto, non mi stupisco di nulla, ergo sto bene attenta quando mi rivolgo con certi termini a una persona che non so nemmeno chi sia o metto in discussione il suo tesserino da giornalista o chi glielo ha rilasciato.
    Poi, affari vostri.
    Buona serata gente che vive nell’etere!!

    • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

      Vi lascio sole una giornata e già si parla di tribunale!!! Arkassa ha fatto anche i preventivi! 😀

      OK Forum…ma non quello di rete 4!

      Donne! un poco di contegno! ieri parlavamo di patata e oggi di avvocati… a gusto preferisco la PRIMA… e Mr Grey è un CEO, non un avvocato! per cui avvocati e giudici non fanno parte del nostro teatrino!

      qui VI serve un uomo!

      Cheers!

      • GiusiG

        che aria pesante!! cmq Riky non riesco a trovarti su fb… sappi che le mie “donzelle” ti hanno cercato e hanno tutte voglia di vedere chi sei e averti sulla pagina fb vivere nei libri ( che è stata creata da una grande ragazza che… indovina?!… si chiama Silvia!!!) per chiacchierare con un uomo.. a quanto pare la tua presenza è molto richiesta!! che farai??

        • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

          lascerò un saluto…

          • GiusiG

            bah!!.. sarà vero??.. Donzelle… mr Riky/egocentrico/iosòfigo e CG mi fa un p…a
            forse ci degnerà della sua presenza!! si accettano scommesse…!!

  21. 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

    il dado è tratto!

  22. kia

    Caro Riky, ho appena letto le tue repliche e anche se sono un po’ in ritardo so che leggerai la mia risposta…visto che ci “supervisioni” dall’alto tipo un Gf (tanto per restare nella banalità ) o come un Deus ex machina”(per essere o sembrare un po’ più eruditi) …
    Premesso che ognuno è libero di pensare, scrivere, andare ecc.., purché lasci intatta l’altrui libertà e decoro, il mio post era scaturito solo da un leggero fastidio suscitato dalla descrizione della tua vita, dei tuoi gusti e quant’altro hai aggiunto anche nei successivi post…diciamo ti sei aperto un tantino troppo considerato il sito e gli argomenti che vengono trattati…ma questa rimane solo una mia opinione dato il successo che hai avuto (e credo proprio tu stia gongolando )

  23. kia

    Per finire visto che nel frattempo mi si era scaricato il cell…hai seppur leggermente criticato la figura di CG e Ana con il dire che persone del genere non esistono nella realtà. ..e questa è in ogni modo una critica ad un romanzo e soprattutto ad una opinione pubblica che ci fantastica troppo sopra (e questo fa paura anche se credo si possa spiegare, seppur in modo semplicistico, con la decadenza del mondo occidentale)…per questo mi ha poi stupito la descrizione che hai dato di te stesso…un tantino simile ad un certo personaggio dell’immaginario femminile; così mi sono chiesta dove tu volessi andare a parare…tutto qui…ti lascio alle tue fans e con questo ti saluto!!
    Ps: per me il personaggio di Ana è davvero una rottura di cogli..Ni! Troppo ingenua e a volte anche stupida…la tipica gatta morta che si scopre puttanella..e poi sai che palle avere accanto uno che non fa altro che starti appiccicato tutto il santissimo giorno?

    • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

      Tranquilla kia… anche io leggo con un certo sfasamento… e come vedi sono l’unico GF che ancora fa audience… e poi dai… lasciami il mio minuto di fama! anche io ho un ego da alimentare… 😀

      in effetti non posso nemmeno darti torto… i tuoi commenti non fanno una piega… anche se la tua spietatezza nel commentare ciò che mi andava di comunicare mi spiazza un poco… perchè non capisco se ti ha disturbato (in questo caso di solito si sorvola o si legge disattentamente) o anche tu sia un poco rimasta lasciami dire…sorpresa… Sorpresa, forse magari più dalla mia stupidità, banalità ed egocentrismo (vorrei aggiungere -APPARENTI-)…e in qualche maniera ho catturato la tua attenzione, o perlomeno la tua curiosità.
      nel paragonare me e CG e allo stesso momento dicendo che sono personaggi di fantasia, non vedo cosa ci possa essere di sbagliato… CG è di fantasia perchè 1- è effettivamente di fantasia 2- bisogna abbassare le aspettative… in italia 26enni con le sue caratteristiche… o non esistono… o li conti sulle dita… e in ogni caso crei un falso mito… da uomo, mi sento in dovere di dire… in difesa della categoria:
      RAGAZZE, ok il superfigo, CEO, charlie tango, e tutto il pacchetto… MA è una falsa illusione…già c’è lo stereotipo del calciatore/velina… vogliamo scavarci la fossa ancora più profonda oppure cercare di tenere i piedi a terra e accettarci così come siamo…ricollegandomi pure al tuo concetto di “decadenza”…

      Dici che abbia avuto successo? Per come la vedo io è stato per i miei argomenti, i miei pensieri e di come li esprimo su “carta”… che poi siano condivisibili io… in partenza non posso saperlo…
      Poi non è così difficile immaginare che se lanci un masso in un bicchiere pieno succederà un casino…

      La descrizione di me stesso effettivamente è stato un di più…effettivamente mi sono pentito appena schiacciato “commenta”… però voglio anche in questo caso farti vedere le cose da una diversa prospettiva: te dici che sono cafone, egocentrico ecc…e se io ti dicessi che lo scopo di tutto ciò è dire:
      “non fissatevi sull’inarrivabile sull’utopico o sul “bello tenebroso”…il vostro CG potrebbe nascondersi in chi meno vi aspettate…”
      Io vi vedo già tutte al cinema sedute con le lacrime agli occhi… sognanti e con i battiti a 160 in attesa dell’intro della sigla… e il boato nelle scene clou… su questa storia si stanno sprecando ettolitri di inchiostro…come se nel 2014 avessimo scoperto che alla gente piace trombare…mavà…
      solo che questi non sono argomenti da ragazzine con gli occhioni lacrimosi, ma da adulti e pure con una certa dose di esperienza e conoscenza di se stessi.
      Ana è uno stereotipo pure lei… in questo libro hanno creato i personaggi ad arte, rispettando gli immaginari maschile e femminile (parliamo sempre in maniera generica…)
      L’uomo arrivato e sicuro di sè che diventa un tenerone per LEI
      La giovincella (vergine) inesperta che diventa na maiala per LUI

      non fa na piega!…liscio..regolare… rappresenta pari pari cosa vorrebbe essere, e vorrebbe trovare ognuno di noi… fisicamente e psicologicamente…in due direzioni!

      come le canzoni di Ligabue…sono cucite addosso!

      il tuo p.s. però lo quoto, la parte finale con 2 pollici UP!

      in ogni caso, mi sei simpatica ed è più piacevole discutere con ch ti da torto piuttosto con chi ti da sempre ragione…(vedi che non sono così superficiale)

      arrkassa: non ho capito il tuo commento, ma facciamo finta di si…

      buona giornata

      • 50 shades of Riky (si, sono un maschio)

        p.s. ma è possibile che ogni volta scrivo un papiro?!?!… devo limitarmi
        cheers!

  24. ARRKASSA

    Tranquilla Kia, lascia passare un po’ di tempo..neanche tanto 2.3 anni al massimo…e poi vedrai il maritino come le stara’ appicicato…(sospiro)..! Saluti a te

  25. ARRKASSA

    Ops..scusa la tastiera non mi ha preso la doppia cr

  26. ARRKASSA

    Ops.. Scusa ma la tastiera non mi ha preso la doppia