50 Sfumature di Nero Film: JAMES FOLEY E’ IL REGISTA

 

E finalmente è ufficiale ciò che da giorni era altamente probabile! James Foley è il nuovo regista per secondo capitolo della serie cinematografica Cinquanta Sfumature.

La Universal ha offerto allo statunitense Foley l’arduo compito di dirigere Cinquanta Sfumature di Nero e anche quello di collaborare alla scelta del resto del cast, sempre che questo non sia già stato selezionato in occasione del primo film e tenuto ben nascosto nel cassetto.

Le riprese, come già anticipato, avranno luogo nel primo trimestre del 2016, salvo posticipi – o meglio anticipi – dell’ultimo minuto.

A Mr Foley i nostri migliori auguri di buon lavoro!

Congratulazioni James Foley

 

 

I7dyDVqN

 

 

James Foley on Twitter

 

– Variety

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

 

 

17 commenti

  1. Chiara

    Caro James Foley, ti faccio un mega in bocca a lupo per questo bellissimo ed impegnativo compito 😀 Spero che riuscirai a creare un fantastico rapporto con tutta la troupe, specialmente con Jamie, Dakota e gli altri attori (come ha fatto Sam).
    Di sicuro le persone comincieranno a dirti di farlo uguale a libro, di non tralasciare nulla ecc, ecc (le solite cose dette col Grigio e che saranno dette pure per il Rosso)……. Per forza alcuni dettagli saranno tralasciati ed anche un po’ modificati, seguendo sempre la trama ovvio, perché i tempi e le regole cinematografiche devono essere rispettati. I registi non hanno campo libero al 100%. Ed i film SONO adattamenti, oramai si sa da millenni, ed è inutile e di poco senso che le persone facciano le finte tonte su questa cosa…. Inoltre la sceneggiatura è stata terminata da Nial (ed io aggiungo pure dalla James ehehe 😉 ), quindi il dito, se proprio dovrà essere puntato su qualcuno, dovrà essere fatto su loro due più che su Foley 😉

    Ancora un grande In Bocca A Lupo 😀

  2. Veronica80

    Ragazze, guardando la sua filmografia si evince un’anima piuttosto Dark, che sicuramente può essere utile ad in progetto che parrebbe andare verso quella direzione, scelta stilistica che, almeno sulla carta, mi convince parecchio…
    Ha collaborato con attori di grande caratura e questo fa ben pensare…
    Ha diretto anche serie televisive molto valide e anche questo depone a suo favore…
    In ogni modo non ci resta che aspettare ed essere, come dice la mia cara Costanza, MODERATAMENTE fiduciosi!
    Un saluto a Chiara 🙂

  3. Chiara

    Esatto Veronica, di certo non è un novellino… Ha uno stile dark e, come hai già detto, è a favore del sequel dato che vogliono dargli questa impronta 🙂
    Prima di giudicarlo bisogna aspettare il film. Comunque le basi sono buone. Io come sempre, ripongo fiducia.
    Saluti a te Veronica 😀

  4. Miky

    Evvaiiii congratulazioniii james foley!! E ora aspettiamo a gennaio per le riprese

  5. Claudia

    Ragazze vedo che siete belle fiduciose! Mi auguro abbiate ragione,io stavolta non mi sbilancio.
    😉

  6. Serena

    Ahaha è divertente quanto entusiasmo ci mettiamo ogni qual volta una ntizia diviene ufficiale,come se fossimo noi fans le protagoniste assolute di tutta la questione 🙂 vabe,anche noi abbiamo la nostra fetta di merito sul gradimento dei film quindi daje tutta davveroooo XD non vedo l’ora che svelino gli altri nomi!

  7. Mary

    Bene, speriamo incontri presto gli attori protagonisti, forse con Dakota ha fatto già amicizia ma con Jamie no.
    Spero si instauri un bel rapporto con il cast.
    Però a dirvela tutta non mi piace l’anima dark che mette nei film, io vorrei anche tanto romanticismo come ha fatto Sam.
    Speriamo bene, perchè il nero è più importante del grigio per quanto riguarda la storia d’amore dei due protagonisti.
    Mah…incrociamo le dita…
    Spero vada d’accordo anche con la scrittrice.

  8. Costanza

    Il Buongiorno si vede dal mattino… 🙂

    Come dice Veronica, a cui rivolgo un caloroso saluto, sarò moderatamente fiduciosa sulle ‘presunte’ qualità o abilità artistiche di questo regista, che ha girato undici film e nessuno degno di nota, l’ultimo poi, nel 2007, Perfect Stranger (un thriller), è stato addirittura stroncato dalla critica.

    Il mio augurio è che non ammazzi Cinquanta sfumature di Nero. 🙁

    La mia impressione è che in realtà, a dirigere il film, dietro le quinte, saranno la James e il marito, e questo può essere sia un bene che un male: un regista più famoso avrebbe preteso, infatti, autonomia artistica e i coniugi non glielo avrebbero sicuramente permesso.

    Comunque, non ho molte aspettative, ho l’impressione che si vada di male in peggio… 🙂

    Se il risultato finale dovesse risultare ‘decente’, o meglio ancora eccellente, sarò la prima a esultare: nonostante il mio pessimismo, chi non vorrebbe veder realizzato sullo schermo una storia che ha fatto tanto sognare?

    • Costanza

      P.S. La sceneggiatura è la colonna portante di un film.

      Speriamo che Nial abbia fatto un buon lavoro e che sappia scrivere meglio della moglie, dopo l’osceno libro titolato ‘Grey’, almeno James Foley, a cui va comunque la mia solidarietà per il lavoro che gli spetta, avrà una ‘storia’ da dirigere, poi ben venga la sua anima dark. 🙂

    • eloise

      ribadisco ciò che ho già detto quando la voce uscì,
      non è vero che un regista con una filmografia scarsa
      “Americani” (Glengarry Glenn Ross) è un film bellissimo con un cast incredibile ed ebbe recensioni entusiastiche, non belle.
      Ha diretto 3 video fra i più iconici di Madonna (True Blue, Luive to tell e Papa don’t preach)
      e se non è stato più tanto attivo al cinema è perchè negli ultimi hanni si è dedicato molto alla tv, ha diretto ben 12 episodi di House of Cards che di recensioni negative non ne abbia nemmeno ricevute … tuttaltro

      per cui bene essere realisti … e non pessimisti!

      dai dai dai James

      • Costanza

        Non è un regista con una grande filmografia, lo ribadisco. 🙂

        E non ho usato l’aggettivo scarso, bensì: nessun film ‘degno di nota’ per capirci meglio.

        Un film dalle recensioni positive non salva tutti gli altri.

        E bellissimo per chi? Gli incassi al botteghino? Il riscontro del pubblico?

        Video e serie televisive sono poi un’altra cosa.

        Sono una fan sfegatata di Madonna e ho apprezzato i video citati, ciò non toglie la mia ‘cautela’ sulla scelta di questo regista.

        Sono fin troppo realista, e soprattutto prudente, non facile agli entusiasmi che devono essere ‘motivati’ da ottime premesse di partenza.

    • rosigna

      Costanza… tu mi togli sempre le parole di bocca … ho letto parole non proprio lusinghiere su questo regista, che non conosco .. e se rovinasse cinquanta sfumature di nero ci rimarrei proprio male visto che, come ho già detto più volte, è il mio preferito della trilogia … mah … speriamo … anch’io non riesco a sbilanciarmi, né in positivo, né in negativo …incrociamo le dita e aspettiamo febbraio per capire dove andremo a finire …

      • Costanza

        Ciao, Rosigna!!! 🙂

        Avevo appena finito di commentare su un post, quando ho notato la tua presenza.

        Vedo Nero riguardo al film, nerissimo come ho ripetuto spesso.

        Ormai, oltre alle dita delle mani, non so più cosa incrociare. 🙁

        Bacioni grandi grandissimi e alla prossima. <3

        • rosigna

          se tu vedi nero, o addirittura nerissimo, non so a quale altra sfumatura di colore aggrapparmi 🙁
          E non mi sono piaciute neppure le sue prime dichiarazioni, se devo essere sincera ….
          Mah … incrociamo incrociamo ….
          Come saggiamente hai detto tu, non possiamo fare altro

  9. Serena

    Habemus Registam!
    Bene, in bocca al lupo a lui, al cast, alla troupe, speriamo sia stata scritta una buona sceneggiatura soprattutto e incrociamo le dita.

  10. May

    Mi auguro che James Foley faccia un film migliore del grigio.
    Vorrei vedere più passione e sensualità piuttosto che dark, anche e soprattutto per le scene erotiche.
    Beh! Incrocio le dita …….