50 Sfumature di Nero Film: intervista alla costumista Shay Cunliffe

 

 

Inedita intervista alla costumista di Cinquanta Sfumature di Nero e Cinquanta Sfumature di Rosso Shay Cunliffe che ha lavorato gomito a gomito con lo scenografo Nelson Coates per ricreare al meglio il cambiamento di Anastasia e quello di Christian anche attraverso i loro outfit.

La costumista ha iniziato il suo arduo compito un mese prima dello scenografo e ovviamente ha subito incontrato i protagonisti per provare abiti differenti. La maggior parte dei suoi costumi di scena sono stati acquistati in diversi negozi e poi assemblati, in particolar modo gli abiti di Dakota Johnson.

Secondo la costumista, nel primo film della serie, gli abiti erano sui colori del grigio e Christian sembrava più vecchio della sua età. Lei ha portato nuovi colori caldi per rendere l’aspetto di Christian più giovanile e meno rigido. Ha dovuto rifare le camicie di Jamie perchè le sue braccia, dopo il duro allenamento, erano notevolmente aumentate.

Per quanto concerne Cinquanta Sfumature di Rosso, si vedrà Anastasia in versione donna d’affari. Al matrimonio Christian indossa il farfallino sul suo smoking.

Piccola correzione anche nell’armadio di Christian, dove aveva notato che gli abiti non erano tutti della stessa lunghezza: la costumista ha subito provveduto in tal senso arrangiando gli orli. Poi ha fornito alcuni pezzi che lui avrebbe indossato e nulla di più. E’ stato poi compito dello scenografo riempire quell’armadio. Stesso discorso per l’armadio di Anastasia.

Il famoso abito indossato da Anastasia al ballo in maschera è stato creato da Monique Lhuillier, e ne ha realizzati 3 copie. Per molti altri abiti c’erano più copie.

Quando Christian ritorna a casa dopo l’incidente con Charlie Tango, si nota la sua maglietta strappata. Quegli strappi non sono opera della costumista, nè una sua idea. E’ stato fatto da qualcun altro ma alla costumista quell’idea non è piaciuta. Lei voleva che Christian indossasse la giacca di pelle in quella scena, ma era troppo pesante per la scena all’interno dell’elicottero.

L’abito da sposa di Anastasia, il pezzo forte del film Cinquanta Sfumature di Rosso è di pizzo ed è molto attillato. Un abito semplice, elegante e adatto a Dakota e il risultato finale è perfetto, con i bottoni sulla schiena. La sera prima delle riprese è stata fatta ulteriore prova con Dakota perchè era preoccupata della sua forma e non c’era più tempo per eventuali modifiche: l’abito le si adattava perfettamente.
La creatrice dell’abito da sposa è sempre Monique Lhuillier, la designer dell’abito argentato del ballo.

Il bikini giallo di Anastasia della sua luna di miele in Francia ancora non era stato acquistato e la costumista aveva pensato di prenderlo direttamente in Francia. Comprò poi diversi modelli, Dakota amava i laccetti, si sentiva molto sexy e la scelta ricadde su quello giallo.

Per Christian sono stati usati abiti molto casual e solo uno di quelli del primo film.

 

 

Costumista e scenografo dei film

Costumista e scenografo dei film

 

 

Thanks Lisa per questa intervista.

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *