50 Sfumature di Nero e Rosso Film: Shay Cunliffe è la nuova costumista

 

 

Non sono ancora finiti i cambiamenti per il progetto cinematografico Cinquanta Sfumature. Dopo il direttore della fotografia e l’arredatrice d’interni è la volta della costumista.

 

 

L’inglese Shay Cunliffe si occuperà di vestire il cast dei due sequel e, al suo attivo, ha importanti collaborazioni con registi televisivi e cinematografici. Suoi i costumi della serie “The Bourne”, e di film celebri come “Come ti spaccio la famiglia”, “Qualcosa di straordinario”, “2012”, “City of Angels” e molti altri.

 

 

Alla Cunliffe auguriamo tutte un buon lavoro!

 

 

 

– 50shadesgirlportland

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

12 commenti

  1. Rossella

    Quindi alla fine hanno cambiato praticamente tutto il cast tecnico…ci sarebbe da pensare che se avessero potuto avrebbero cambiato anche i due protagonisti del film !!!! Tutto questo stravolgimento fa pensare che le aspre critiche alla pellicola in fondo non fossero poi così campate in aria.

  2. Giulia

    Si, hanno cambiato tutto…forse non era quello il problema…forse il problema sono davvero i due protagonisti.
    Non c’era passione tra i due, mah staremo a vedere il secondo e terzo e speriamo che anche con l’aiuto del regista i due attori siano più bravi.

  3. Serena

    Ciao Linda 🙂 Penso lo abbiano già scelto ma non hanno ancora comunicato chi sia. Byrn,per quanto bravo,mi sembra un po troppo avanti con l’età rispetto a quella del Dr. Flynn o no? Firth sarebbe un sogno..chissà. Cuorisissima anche ioooo!

    • LINDA

      SI UN PO AVANTI CN GLI ANNI PERO’ LO VEDREI TROPPO BENE BYRN POI SAI UN PO’ DI TRUCCO GIOCHI DI LUCI ECC LO TIRANO FUORI ANCORA IN FASCE 🙂

      NN VEDO L’ORA DI VEDERE IL NERO ME LO STO RILEGGENDO NON SO PER LA 20° VOLTA

    • LINDA

      SE CONSIDERIAMO L’ETA ANAGRAFICA DI CHI INTERPRETERA’ ELENA , DAL LIBRO SI PRESUME SULLA 50 MA L’ATTRICE E PIU SULLA 60 🙂

  4. Lady

    Sono contenta di questo cambiamento totale, forse suonerà strano ma effettivamente 50 Sfumature di grigio è stato davvero deludente come è stata interpretata la storia.I due personaggi principali sono molto molto vicini ai personaggi della trilogia ma per tutto il rispetto alla precedente regista, non ha saputo tirare il meglio dalla storia. Ora invece con questa rigenerazione dei personaggi e dei registi, ha davvero assunto un’altra prospettiva, più reale. Nella storia non c’è solo il sesso sadomaso, quello è il punto di partenza, ma da quel punto prende vita una nuova storia intensa sensuale e passionale. E i nuovi personaggi già con la loro bellezza lo descrivono in modo formidabile, ora aspettiamo intrepidi la realizzazione totale. E poi non per niente, Nial Leonard conosce molto molto bene questa storia e quindi chi più di lui come realizzatore della storia tanto amata da lui e la moglie? Un megainboccallupo a tutto lo staff.

  5. Stefy

    Tutto questi cambiamenti tecnici del casti fanno pensare all’obiettivo peraltro già annunciato di contenere i costi. Però non so se porterà bene al film, se il primo aveva delle pecche non erano certo dal punto di vista scenografico, coreografico o di costume. Credo che vedere tanti cambiamenti negli ambienti (p. Es. Casa di Christian) deluderà i fans che hanno già imparato a conoscere certi luoghi.
    E che ne sarà del famoso vestito color prugna di Ana? Lo indossa anche in darker e e freed…

  6. Sole

    Per quanto Bridges fosse bravo, francamente i vestiti di scena non è che mi piacessero molto. Nessuna mise era praticamente uguale a come veniva descritta dal libro. Però al solito ciò che immaginiamo noi ha ovviamente un significato diverso. Spero che lei faccia del suo meglio per rendere più fedeli gli abiti alla storia originale. Non vedo l’ora di vedere l’abito del ballo in maschera, così come quello da sposa. Ma per quello purtroppo dovremo aspettare ben due anni, mannaggia!