50 Sfumature di Nero e Rosso Film: perchè James Foley è la scelta perfetta…

 

 

…. secondo il produttore dei film.

Dana Brunetti spiega perché il suo nuovo pupillo James Foley è la scelta perfetta per dirigere entrambe le pellicole sequel di Cinquanta Sfumature di Grigio.

Foley è dal 2007 – “Perfect Strange” il suo ultimo titolo. Un erotico stroncato dalla critica e flop al botteghino nonostante Halle Berry e Bruce Willis nel cast –  che non dirige un film e qualcuno nell’ambiente si è stupito e ha storto la bocca quando è stato fatto il suo nome. Foley è improvvisamente ed inaspettatamente passato in pole position, davanti a nomi più quotati dopo aver diretto alcuni episodi della serie prodotta da Brunetti e Kevin Spacey “House of Cards”.

Eppure, nonostante queste premesse “incoraggianti” secondo Brunetti era la scelta ovvia per dirigere questi seguiti.

 

“Il parere di James sul primo film e la sua visione per i seguiti ci ha sconvolti. Il suo lavoro per House of Cards e i suoi precedenti progetti parlano da soli.”

 

E il fatto che voglia girare un film dietro l’altro gioca a suo favore. Qualche maligno sostiene che può girare due film di fila perchè ha tanto tempo libero da potersi impegnare per così tanto tempo su un set…

A voler rileggere queste dichiarazioni di Brunetti si potrebbero interpretare all’opposto di quanto intenda dire il realtà il mediatico produttore, ma…. siamo certe che Foley, questa volta, farà un ottimo lavoro. Deve farlo.

Potremmo chiamarla la seconda vita di Foley. O la seconda chance.

 

 

Forbes

 

 

 

6 commenti

  1. Carlotta

    Provo io a speigarlo il vero motivo se volete: SOLDI. Ecco il motivo per cui è stato scelto dal furbone produttore che tanto sa già che noi fan coglioni andremo a vedere qualsiasi cosa ci propinerà, perchè allora spendere in un regista decente?
    Sto Foley ha diretto qualche episodio di un telefilm, il suo unico film erotico nemmeno si sapeva dell’esistenza nonostante due stelle come Berry e Willis, e ora mi viene a dire che è una scelta perfetta?
    Ma vai a raccogliere patate produttore!!!

    • Tania

      Come sempre Twin diletta ti batto le mani!
      Dopo il flop del regista col primo film mi aspettavo corressero ai ripari invece… tièèèè altra inculata per quei coglionazzi di noi fan!!!
      E così risparma sulle riprese dato che si fanno di fila, risparmia sullo sceneggiatore dato che è marito della produttrice, risparmia sul regista e poi ricevi introiti da brand di auto, champagne, abbigliamento sportivo, accessori per case di lusso e chi più ne ha più ne metta… sto 50 sfumature è un affarone senza precedenti.
      e come dici tu ecco il motivo per cui è una scelta perfetta.

    • Carlotta

      Scusa se ho involontariamente offeso un professionista che stimi, non era mia intenzione e volevo solo esprimere un parere di cui sono ancora convintissima.
      Ritengo che anche con un regista cane uno come Al Pacino potrebbe emergere. E poi è stato candidato l’attore, non il film. O sbaglio?
      Io mi fido di quanto mi dici tu perchè questa notizia nn la sapevo.

  2. Giorgia

    Assolutamente, mi piace molto parlare e sentite le opinioni delle altre persone 🙂 Non ci resta che aspettare e vedere il risultato del loro lavoro 🙂

    • Carlotta

      😀 bene. Io comunque sono pessimista sul risultato, ma dio sicuro lo andrò a vedere.
      Inutile quel regista non mi ispira fiducia