50 Sfumature di Grigio Sequel: Sam Taylor Johnson non sarà dietro la macchina da presa

 

 

 

E’ ufficiale, Sam Taylor Johnson non dirigerà il sequel del film Cinquanta Sfumature di Grigio.

Dopo l’annuncio del suo ritorno alla guida del sequel fatto dalla stessa regista a New York lo scorso febbraio sembra che gli Studios abbiamo fatto un passo indietro e non l’abbiano riconfermata alla guida del progetto.

Si mormora che il peso della produttrice E L James abbia influito su questa decisione. Erano arcinote alle cronache le discussioni delle due donne sul set del film e i disaccordi sulla visione e sul taglio da dare alla trasposizione. E dato che E L James paga…

Il comunicato stampa di Sam Taylor Wood:

 

“Dirigere Cinquanta Sfumature di Grigio è stato un viaggio incredibile ed intenso e sono enormemente grata a Universal per l’opportunità. Ho forgiato rapporti stretti e duraturi con il cast, i produttori, la troupe e soprattutto con Jamie e Dakota. Io non tornerò a dirigere il sequel ed auguro il successo a chi assumerà l’emozionante sfida degli altri due film.”

 

Nessun ringraziamento all’autrice.

 

 

EWTHR

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

164 commenti

  1. Serena

    Di maggie infondo è anche cosi. infatti Ana non accetta la perversione tenebrosa di christian,mokto triste e traumatizzato,ma gli atti in se(entro certi limiti) la incuriosiscono e le piacciono e sono quelli che vuole mantenere anche quando la storia si evolve e lui inizia a superare le sue tenebre..

  2. Mary

    Si, Anastasia dice che le piace il sesso estremo nel secondo libro.
    Si eccita quindi accetta un po il mondo di Christian, però proprio le cose esagerate si.
    Lei non è perversa, solo conoscendo Christian impara a fare certe cose, però Christian grazie a lei scopre l’amore, lo trova ed è lei.
    E lei lo aiuta a lasciarsi il passato alle spalle.

  3. Enrico

    Mi e venuta in mente un altra regista donna che mi piacerebbe vedere al timone dei prossimi 2 film, Floria Sigismondi, regista italo-canadese passata alla regia qualche anno fa con il film “The Rubaways” biografia della cantante Joan Jett. La Sigismondi, come Sam Taylor Johnson viene dall’arte e dalla fotografia, ma si è fatta le ossa con straordinari video musicali per i quali a vinto molti premi per David Bowie, Nine Inch Nails, Marylin Mandon e Sigur Ros.
    Si, mi piacerebbe davvero che i produttori le affidassero il progetto è cè la vedo proprio comoda.
    Buona serata a tutti

    • Enrico

      Chiedo scusa per le solite correzioni automatiche
      Il film si intitola “The Runaways” il nome del gruppo di Joan Jett ed era Marilyn Manson … Non Mandon

    • Lau

      Bravo Enrico apriamo la mente ampliamo le prospettive;)così mi piaci!

  4. Maggie

    Si, la cosa bella infatti è la loro storia d’amore che si evolve nei libri successivi.Infatti è meglio continuare a leggere i libri che seguono per capire appieno la loro storia d’amore comunque,perché se ci si ferma al primo non si può’ capire nulla alla fine. Lui riesce finalmente a provare un sentimento fino a poco prima sconosciuto:l’Amore. Questa è una cosa che mi è piaciuta moltissimo della storia,lei riesce a cambiarlo e fargli scoprire nuovi sentimenti.Lei anche cambia,si evolve,è più’ sicura di se stessa e ha più’ fiducia in quello che fa. In qualche modo,riescono ad “aiutarsi”a vicenda amandosi,e questa è una particolarità molto bella della storia di E.L.James che ho molto apprezzato!Christian è disposto a tutto pur di non vedere più’ andare via Anastasia,anche a non fare più’ quelle cose con lei,tant’è che nel secondo libro,sono più’ le volte che fanno l’amore “normalmente”xD che altro! poi lei accetta anche qualche “giochetto” pero’ appunto nei limiti,perché altrimenti lei non lo sopporterebbe e per lui va assolutamente benissimo così’! La loro alla fine è una bellissima storia d’amore,le persone che criticano la storia dicendo che Anastasia è una povera scema e lui un sadico,non ha capito proprio nulla!E per dirlo io che non ne volevo sapere all’inizio di leggere questi libri,poi la curiosità mi ha spinto a leggerli,potete crederci! 🙂

  5. Mary

    Pure io non volevo leggere questi libri ma mi sono innamorata della loro storia d’amore e questo si capisce meglio col secondo libro.
    La scrittrice è stata brsva a sottolineare questo cambiamento che c’è in lui, grazie a lei.
    Il secondo va fatto bene per questo secondo me doveva restare Sam.

  6. Serena

    Enrico the best! Concordo Maggie e Lau… Bello “the runaways”…Dakota Fanning mi è piaciuta tanto in quel film…Si ci potrebbe stare..chisà. Ma forse, dopo Sam, potrebbero optare per una figura maschile, che se non ricordo male, incuriosiva la James; era curiosa di veder realizzati i film da una prospettiva più Maschile e forse potrebbero decidere x questo. Vedremo…

  7. Moni

    Ciao a tutti! Devo ammettere che la notizia non mi sorprende.. Avete notato che nello spot dell’uscita del dvd, parlano Dakota, Jamie e E.L James e non Sam? Mi è sembrato subito stranissimo, infatti ecco arrivare l’ufficialità dell’addio. Temo che questa scelta faccia slittare ancor di più l’inizio delle riprese.. Prima va trovato il regista, che poi dovrà fare i casting per formare il suo cast (in Darker ci sono personaggi nuovi e importanti) poi dovrà lavorare con la sceneggiatura..etc.. Praticamente come iniziare un film da zero.. Prevedo una lungaaaaa attesa 🙁

  8. Serena

    Vero Moni..non ci avevo fatto caso dell’assenza di sam nello spot. indice del fatto che non è una decisione dell’ultima ora… ma credo che il più sia il trovare il nuovo regista. i casting x i nuovi personaggi(Elena,flynn ecc ecc) dovevano comunque farli anche con sam..

  9. Serena

    Comunque,in riferimento al fatto che,nonostante il cambio di regia, il prodotto può comunque uscire bene(o meglio,perché “anche la perfezione può migliorare”): ho già espresso quanto x me sia importante il cast e il legame tra tutti gli attori che lo compongo, bene, sono le 3.16 e ho appena finito di vedere la 2 serie di the fall… jamie bravissimo. Inquietante e a tratti commovente(come l’ultima scena o quella del saluto alla figlioletta in prigione, nn so se avete visto), ha quella naturale propensione al tenebroso,enigmatico,umano che secondo me calza perfettamente sia per il ruolo di Paul Spector( nn vedo l’ora di vedere la 3 serieee!!!) sia come Christian…i due personaggi in qualche modo è come se fossero legati(traumi infantili ,esternati in modo ovviamente diverso per gravità e fini); capisco ora perché jamie ironizza sui “bastardi psicopatici” e dice di dovere molto alla sua interpretazione di Spector nei casting per 50 shades…sguardo e occhi da svenimento istantaneo sempre presentiXD e con questa perla di non saggezza vi lascio la buonanotte:)

  10. JaDa forever

    Secondo ripensandoci bene non si creerà più quel rapporto con un’altro regista o altra regista, perchè se notate le foto Jamie è molto attaccato a lei.
    Ma ormai… io però non sto tranquilla tutto sarà diverso, la fotografia, le colonne sonore, tutto… e proprio col mio libro preferito doveva fare modifiche?
    Spero vivamente che non cambiano gli attori, lo so che è stato detto mille volte che non se ne andranno ma ci sono stati dei rumor che Jamie abbandonasse il film e poi ora che non c’è più Sam forse ci ripenserà?
    Spero di no, non sto tranquilla…
    Ha fatto male ad andare via e a lasciare i due attori.
    Lei aveva detto alla premiere che ci sarebbe stata per il sequel.
    E’ colpa della scrittrice…
    Temo che se mettono un nuovo regista e se non aumentano i soldi ai protagonisti lasceranno anche loro.
    E poi non mi piace l’intervista del produttore, Brunetti, vuole tutto per lui, con tutti sti soldi che ha ottenuto il primo film…
    Ragazzi io sono negativa al massimo. 🙁

  11. JaDa forever

    Tutti siete convinti che col cambio di regia le cose andranno meglio?
    E se vanno peggio?

  12. Serena

    Jada non possiamo essere convinti che il nuovo regista farà meglio ma non possiamo neppure essere convinti che faccia pegfio. Non lo sappiamo finché non vedremo. Gli attori sono molto legati a Sam ma sono figure professionali distinte e un attore professionista con un contratto non fa capricci per queste cose(costerebbe un sacco di soldi a loro strappare il contratto :)). Secondo poi, Brunetti non è l’unico produttore; è affiancato da DeLuca e dalla stessa ELJames che ama gli attori. Non èbdetto che cambi anche la fotografia x esempio. È successo altre volte che siano stati cambiati i registi e molti non se ne sono neppure accorti. Confidiamo nel fatto che non possano scegliere uno sprovveduto e stiamo tranquilli sul cast: l’abbandono di sam era nell’aria da sempre praticamente e non era stato mai smentito. L’abbandono del cast erano solo rumors giustificati con delle scuse assurse(tipo la gelosia della moglie di jamie),sempre ufficialmente smentite.

  13. Lauri

    Mah… Squadra che vince in genere non si cambia…. e tra critiche e polemiche varie il film secondo me “ha vinto”. A me è piaciuta molto la regia di Sam, soprattutto nelle scene hot che sono state girate con gran classe. Bellissima la fotografia di tutto il film , Jamie e Dakota perfetti nel loro ruolo e molto affiatati sia tra loro che con Sam, anche se non capisco perché ancora girino voci sulla loro scarsa chimica. La James avrà anche avuto dissapori con la regista ma è stato comunque un successo planetario e tutto è partito dalla sua trilogia, quindi dovrebbe avere tutto l’interesse a replicare nei sequel. Possibile che non riescano a trovare un accordo ?

  14. Ana x

    Ne sono molto, ma molto lieta. Purtroppo pur stimandola come artista credo sia stata troppo “debole” sul set.
    Inoltre il risultato finale è scioccante, mai direi che è stato diretto da una donna che da sempre lavora nel campo dell’erotismo. Non c’è stata una scena e dico una che ha eccitato o che poteva eccitare il pubblico.
    L’erotismo non è far vedere due che fanno sesso da uno specchio sul soffitto (cazzo, scena stra e stra vista), ma è tirare fuori l’essenza dei due attori e trasporla sullo schermo.
    E poi cazzo, farcire il film di luoghi comuni e scene già viste altrove.. ma l’originalità dove sta di casa?
    Lui, impacciatissimo e mai un’espressione di godimento, lei..insomma, ma piuttosto freddina.
    Comunque CHIMICA ZERO TRA LORO.

  15. JaDa

    Ancora co sta chimica zero?
    Io invece ho visto molto affiatamento tra gli attori.
    Dove vedete che non c’è sta chimica? Mah…

  16. Lara

    Sono nuova qui ma vi voglio dire che come tutti voi, amo la trilogia.
    Non sono andata a vedere il film, ma l’ho visto in streaming stasera e volevo dire la mia opinione. Jamie e Dakota sono stati bravi…La versione che ho visto io però aveva troppi tagli durava due ore ma si notavano troppo i tagli…
    Comunque lui ha dimostrato di essere freddo, romantico come Christian.
    Lei come Anastasia ingenua e impacciata.
    Però c’è qualcosa che non va in questo film, forse per colpa dei tagli…
    Le scene di sesso sono tagliate ma non solo quelle, il film è fatto troppo in fretta.
    Si chi ha letto il libro capisco che può restare deluso e anche chi volesse vedere più passione tra loro due…
    I baci non sono appassionati come li avevo immaginato, avrei voluto di più…
    Forse nel dvd la versione più estesa mi renderà giustizia.
    Non lo so, in questo film c’è qualcosa che manca, non so cosa…
    Comunque mi ricordo la scena quando lei va da lui e lui suona, c’è nel video love me like you do ma nel film no.
    Mancano scene che ho visto nei trailer e non ho visto qui.
    Sembra un film fatto in fretta, forse è il montaggio.
    Comunque il film mi è piaciuto ma il finale è straziante, quindi non vedo l’ora che facciano il secondo.
    Forse con un’altra regista cureranno più i dettagli, anche se mi dispiace che se ne va Sam anche perchè conosceva tutto il cast…
    Forse i dialoghi sono banali e spero li faranno meglio nel secondo.
    Comunque sono curiosissima di vedere il film senza censure.
    Comprerò il dvd.
    Questo film va visto tante volte, per essere capito bene anche se quel finale… 🙁
    Voglio vedere il secondo 🙂

  17. Anna

    Te lo dico io che manca: tutto.
    Tutto brutto il film e insignificante.
    Lui è freddo, lei è troppo imbranata, non c’è chimica tra i due…
    Fanno schifo insieme.
    E poi ragazzi lui è troppo magro e lei non è magra pe nulla.
    E’ troppo alta e grossa doveva essere più magra, moooooooooolto magra.
    E’ una ragazza di 21 non di 30 e i muscoli di lui, dove sono finiti?
    E poi è brutto e anche lei è bruttina…
    Ti consiglio di non comprare il dvd soldi buttati al vento.
    Poi il montaggio, schifoso….
    Meglio che cambiano regista ma loro due?
    E se al nuovo regista perchè secondo me sceglieranno un uomo, non piacessero gli attori? Li cambierà…

  18. Serena

    A proposito di chi possa seguire a Sam… per me potrebbe starci Gus Van Sant, anche lui artista a 360°,dalla fotografia alla sceneggiatura. È stato candidato all’oscar come miglior regista per” Will Hunting-genio ribelle” un film bellissimo del ’98 con Robin Williams,Matt Damon,Ben Affleck… è un uomo eclettico. Sarebbe bello se fosse tra i papabili:)