50 Sfumature di Grigio Sequel: E L James vuole il controllo sulla sceneggiatura

 

 

 

Nuovi rumors sulle pellicole più mediatiche di sempre. E L James vorrebbe il controllo sulla sceneggiatura del sequel del Film Cinquanta Sfumature di Grigio.

Addirittura si vocifera che voglia scriverla lei.

Dopo l’opposizione iniziale di Universal l’autrice potrebbe averla vinta. Questa decisione porterebbe a ritardi della produzione del sequel, anche se alcune scene girate e poi scartate del primo film potrebbero andare a finire proprio in questo nuovo progetto.

Probabilmente la prima sceneggiatrice – Kelly Marcel – non farà più parte del Team, e si continua a mormorare che anche la regista stia seriamente valutando di mollare. Universal non conferma, ma è naturale che un cambio di Team in corsa e un’autrice che non ha mai scritto una sceneggiatura per un film farebbe slittare la produzione e quindi, l’inizio delle riprese.

Per ora resta tutto in forse, in attesa di nuove conferme che, come nel caso del primo film, saranno confuse e soggette a continue smentite.

 

– Variety

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

42 commenti

  1. Chiara

    Non ho fatto in tempo a finire di scrivere a Cielo che è saltato fuori l’argomento di cui si stava parlando ahahah
    Ripeto: io queste notizie le prendo mooooooooolto di sottecchi. I rumors si sa che scrivono tantissime cose per creare discussioni, confusione ecc…
    Finché non esce la notizia ufficiale, queste voci, come tutte del resto, le prendo con le pinze 😉

  2. Lau

    Questa è la prova che alla stessa james il film ha fatto ca….re…scusate il francesismo;)

  3. Mary

    Ma lei non è una sceneggiatrice, ci vorrà molto tempo. E la regista? Ci sarà? Gli attori spero di si.

  4. Sole

    A me non dispiacerebbe. In fondo la Marcel ha scritto una cag…..a di sceneggiatura. Magari lei scrivera’ i dialoghi rispettando l’originale senza stravolgerli come è successo adesso. Per far fronte alla sua inesperienza potrebbero farla affiancare da qualcuno. Io non sono favorevole alla conferma di regista e sceneggiatrice. Al di là degli incassi il risultato è stato un po ‘ deludente

    • Chiara

      I dialoghi sono stati rispettati 😉 Ho visto qualche video su instagram in lingua originale (Jamie dice “fuck the paperwork, “ana” ecc)… Non bisogna giudicare questo frangente dopo averlo visto in italiano, dato che da noi è normale che cambino parole per vari motivi tecnici ;

      • enrico

        si infatti, io l’ho visto in inglese ieri sera e tutte le parti di cui si è discusso per la versione in italiano sono molto meglio in inglese:
        – “fuck the paperwork” … invece di “fanculo il contratto” (scena ascensore)
        – “it’s time to clean you up” … invece di “è ora del bagnetto”
        – “I fuck … hard” … invece di “io scopo … forte”
        e poi una cosa che non avevo mai avuto modo di dire … la cosa che mi infastidiva di più nella versione italiana era la scena pre-telefonata di Ana in fila nel locale per fare la pipì … lì c’è una battuta insopportabile di Kate, nella quale dice “ohhh che bello che siamo qui tutti insieme a divertirci” molto forzata … in inglese non c’è proprio la battuta … quando Ana si alza lei non dice nulla. misteri del doppiaggio!

        • Emanuela

          Come sempre concordo con te Enrico….visto in inglese è tutta un’altra storia! La frase di Kate nel locale sembra davvero appiccicata li senza motivo…ma rispecchia molto le altre frasi idiote di cui abbiamo già parlato come “è l’ora del bagnetto” o “voglio darti uno zuccherino” (durante la contrattazione)…faccio davvero fatica a capire la scelta del doppiaggio/traduzione!!!!

          • enrico

            esatto brava … stamattina a memoria mi era venuto “it’s time to clean you up” che forse è pure una forma verbale sbagliata :(((

          • enrico

            Ciao Giorgia,
            io l’ho visto in un cinema dove una volta alla settimana proiettano film in lingua originale in contemporanea alla programmazione in Italiano.

  5. Serena

    prendete tutto con le pinze..nell’intervista a cui sono seguite numerose foto,EL James ha detto di aver avuto,seppur lottando,un ruolo fondamentale. lei è sempre stata presente e ha apprezzato al massimo il risultato,soprattutto per l’eleganza della regia. il fatto che possa cambiare la sceneggiatrice(e che possa essere lei) nn implica un cambio della regia,anche xk hanno creato un ottimo felling. allanpremiwre di ny hanno praticamente confermato,regia e attori.. vedremo

    • Chiara

      ma infatti è quello che ho già detto altre volte basandomi proprio sui video intervista di NY ecc… Anch’io aspetto l’ufficialità 🙂

  6. Rosy

    Il film per me non è stata una cag**ta, anzi mi è piaciuto moltissimo e sono sicura che in originale è pure meglio.
    Mia opinione come molti.

    Ora aspettiamo conferme.

    • Silvia

      Rosy, ti confermo che in originale è ancora meglio! Le voci originali sono meravigliose! Anche per me il film è stato molto bello!

  7. Rossella

    Siamo tutti d’accordo che il punto debole del film è stata la sceneggiatura cosa abbastanza inusuale essendo tratta da un libro, quindi spero proprio facciano qualcosa per ovviare a questo problema…..magari con tutti i soldi che stanno facendo assumano degli sceneggiatori da oscar e non una persona alle prime esperienze professionali come la Marcel !!!! Nel secondo libro c’è tutto il fulcro della storia e se toppano pure questo la trilogia sarebbe completamente rovinata….!!!!!!!

  8. Lorenza

    Io spero vivamente che dell’intero entourage di questo primo film vengano riconfermati solo gli attori.
    se la regista e la sceneggiatrice dovessero cambiare sarei solo che contenta.
    E se la sceneggiatura dovesse farla la James pur senza esperienza. .. ben venga, anche perché peggio di quello che è stato fatto per il grigio dubito che si riesca a fare!

  9. JK73

    Se cambiano sceneggiatori e regista sarebbe meglio rifare anche il primo in quanto il secondo film non seguirebbe l’idea intrapresa con quanto visto in sala. A mio parere le trilogie dovrebbero essere girate senza pause, ma come fossero un’unico film e poi divise in 3 capitoli. Se si passa da un regista all’altro il film cambia completamente versione a seconda di chi dirige. Pertanto credo che se devono fare un sequel di quanto visto lo staff non deve cambiare. Se cambia rifacessero tutto da zero.

    • alessandra

      Sono d accordo con te!!!!se cambia un pezzo solo dell entourage cambia la visione e l interpretazione iniziale del film.nel secondo film bisogna focalizzarsi sul pathos oltre che sul l eros, quindi James o no , si rimbocchino le maniche, perché il secondo film è IMPORTANTISSIMO!!!!!!! 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  10. Donatella

    secondo me dovrebbero cambiare lo sceneggiatore e il protagonista maschile.

  11. Fede

    Devono cambiare assolutamente la sceneggiatrice!!!! Qualcuno di veramente competente! no come la Mercel checha combinato un casino! La registae gli attori non hanno colpe!

  12. Serena

    A me interessa che rimangano la regista e gli attori perche oggettivamente parlando la tylor Johson ha fatto un lavoro sublime. La sceneggiatura non è stata pessima. c’e chi dice di volere di piu o cose piu dettagliate ma io personalmente parto sempre dal presupposto che la trasposizione cinematografica non è copia-incolla del libro. poi La si può anche pensare diversamente ma ciò che è davvero importante è la continuita nella regia e nello stile che possono mantenersi anche con il cambio sceneggiatura.

  13. enrico

    a me dispiacerebbe molto che la regista venisse cambiata, in parte per l’importante apporto creativo che ha investito nella lavorazione del film ma soprattutto per l’intesa che si era creata sul set fra Jamie, Dakota e Sam, tutti e 3 nelle interviste hanno dichiarato quanta stima, ma soprattutto quanta fiducia fosse stata necessaria per affrontare certe scene.
    in secondo luogo, da appassionato di cinema, mi spaventerebbe la mancanza di “unità di visione” dei vari episodi della trilogia, basta guardare il guazzabuglio che è stato combinato con la saga di Twilight dove ogni episodio era diretto da un regista diverso, al contrario l’unità di visione di film come la saga de Il Signore degli Anelli, dove l’unico regista, Peter Jackson ha saputo dare un impronta chiara, netta e distintiva all’intera trilogia (diventata anche poi sestologia).

  14. Costanza

    Non cambieranno la regista e nemmeno gli attori, e dato che le riprese del secondo film inizieranno a giugno, sospetto che la sceneggiatura sia stata, a grandi linee, già abbozzata. La Saga cinematografica di Twilight è stata uno scempio, si è rifatta soltanto negli ultimi due episodi. Qui, invece, abbiamo degli attori che sanno recitare, un’artista regista, e un’autrice che impone la sua presenza, e le sue idee. Dobbiamo augurarci che questi tre elementi collaborino al meglio nella produzione di un film intenso, elegante e dalla trama lineare.

    • Vale

      questo è vero, comunque nel scrivere la sceneggiature del secondo film (e del terzo) dovranno sicuramente stare molto attenti, perché nel libro ci sono troppe parti importanti che non possono essere tralasciate (e non essere stravolte più di tanto) altrimenti rischiano che il successo che hanno avuto per il primo non si ripeta con gli altri…..e sicuramente la durata dovrà essere più lunga di 02 ore; altrimenti, come ho già detto, rischiano di non ripetere il successo del primo!!!!!!
      Quindi io incrocio le dita e spero nel meglio possibile

  15. Lauri

    Concordo con voi. La regia di Sam è stata molto bella e raffinata, Jamie e Dakota sono perfetti, c’è intesa tra loro ed anche con la regista. Tutti si meravigliano che la James voglia monitorare la nascita e la crescita cinematografica della sua “creatura”. Io lo trovo sacrosanto, non dimentichiamoci che tutto parte proprio dalla rispondenza del pubblico alla pubblicazione della trilogia e prima ancora alla auto pubblicazione su internet.
    D’altra parte anche Gillian Flynn, autrice di Gone Girl, (L’Amore Bugiardo) altro libro di successo, ha sceneggiato lei stessa la versione cinematografica diretta dal grande David Fincher, e nessuno se ne è meravigliato.
    Inoltre penso che anche le critiche ricevute dal film possano aiutare l’intero team a rivedere alcuni aspetti.
    Quello che mi irrita è questo voler sparare per forza a zero, premesso ovviamente che ognuno la pensa come vuole.

  16. Serena

    siamo d’accordo anche su questo allora enrico costanza e lauri…dovrebbero pagarci per come difendiamo tutto il lavoro ahah

  17. Costanza

    Ciao, Serena. Ti ho appena risposto all’articolo: Foto, Dakota ospite…ecc
    No, non dovrebbero pagarci, perché i nostri interventi sono sinceri, oggettivi, senza nessuna influenza dettata dalla passione per le 50 Sfumature. Pane al pane, vino al vino, come si suol dire, e questo è sinonimo di correttezza e maturità, non credi?

  18. Mary

    Io avevo letto che gli attori hanno firmato per la trilogia.
    Possibile che ogni giorno c’è una cosa nuova?
    Se cambiano gli attori non ha senso il film.
    A mio parere non dovrebbero cambiare neanche la regista.
    E l’autrice dovrebbe collaborare ma non soffocare troppo il lavoro della regista.
    Spero che ci siano tutti ma non so perchè non danno notizie ufficiali. 🙁

    • enrico

      sicuramente i produttori nel contratto per il primo film hanno fatto firmare un opzione per i 2 seguiti perchè gli impegni degli attori possono intralciare non poco la produzione di un film (vedi Charlie Hunnam anche se secondo me era una mezza scusa come in un intervista ho sentito dire da Sam Taylor Johnson).
      Se Jamie e Dakota sono stati furbi (lo spero davvero per entrambi ma credo che gli agenti dietro li avranno consigliati bene) avranno lasciato aperto la clausola per rinegoziare i cachet … perchè a questo punto, con l’enorme successo che ha avuto il film, possono davvero puntare ad avere un compenso davvero “importante”.

  19. pat

    E meno male, mi associo a chi ha scritto che la james deve aver capito che hanno fatto un pessimo film, a me non è piaciuto..hanno confezionato un polpettone adolescenziale niente 50 sfumature di Grey..nemmeno il 50%. Brava El..confido nel sequel

  20. Stefuz

    Ciao a tutti, per la terza volta ho visto il film in italiano (mi piacerebbe davvero molto vederlo in inglese perchè credo proprio sia mille volte meglio!) ad ogni modo, certe scene sono molto sensate e in accordo con quello che ho provato io leggendo il libro; altre le ho trovate inutili con discorsi “no sense”. Questo film ha fatto molto scandalo, ed è stato preso di mira da milioni di persone che credono che, chi ha letto questa magnifica trilogia e visto il film, siano solo “donnette in calore” cosa ovviamente NON VERA e che perciò, non ha capito una CIPPA della storia di AMORE tormentato, pazzo, irrazionale tra ANA e CHRISTIAN che non dipende solo dalla stanza rossa ma da altri mille fattori.
    Tornando a noi… le pecche nel film a mio parere sono due: la prima il fatto che la voce di Ana, forse per colpa delle battute da dire in determinati momenti mi è sembrata una ragazzina un po’ demente ( la doppiatrice avrà detto “che?” in continuazione sembrava una zarretta di periferia) e la seconda che determinate frasi di Mr Grey fossero davvero non all’altezza del nostro uomo, come “facciamo il bagnetto” “scopo forte” che sono le due battute che mi hanno SCONVOLTO!! Gli attori bravissimi, ma dei doppiatori solo la voce di lei proprio NO, oscena.
    Quindi per concludere, se ci deve essere una revisione deve essere fatta nella Universal Italiana perchè davvero se in 50 sfumature di nero e rosso piazzano certe battute così demenziali rovinano tutto e fanno prima a non tradurlo proprio e a mettere i sottotili! E poi, mi auguro che certe scene,messe dalla regista, siano spiegate e non piazzate frettolosamente e per giunta ne vengano aggiunte altre che non esistono nel libro! Se il film deve essere fatto bene e quindi SODDISFARCI sostengo debba scrivere la sceneggiatura la James (aiutata se necessita) anche se ci vorrà più tempo almeno quello che andremo a vedere in fututo sarà all’altezza delle nostre aspettative e non ci lasci non l’amaro in bocca.
    Grazie a tutti, scusate ma ho metabolizzato adesso il mio pensiero riguardo al film 🙂

  21. Mary

    Si, hai ragione ma se la scrive lei, se devonotrovare un nuovo regista e spero e l’ho scritto mille volte, nn cambiano gli attori, allora si che il film si farà il prossimo anno.
    Secondo me non doveva andarsene la regista dopo aver annunciato che li avrebbe fatti i sequel.
    Staremo a vedere e spero che ci saranno notizie ufficiali dalla Universal presto.

  22. Nicoletta

    Potete dirmi dove si può vedere il film in lingua originale? Grazie 🙂

    • enrico

      devi informarti dai cinema della tua zona.
      Immagino che come più o meno in tutte le città di media grandezza almeno un cinema che fa una programmazione in lingua originale ci sarà certamente, almeno una proiezione a settimana.

  23. francesca

    Ma la regista è stata licenziata allora?….. si sa niente? 🙁