Nuova intervista radio a Dana Brunetti, produttore del film 50 Sfumature di Grigio!

Intervista radio concessa da Dana Brunetti a Lori Ness di Northwest Prime. Il Produttore della pellicola più attesa dalle fans di Christian Grey si sbottona questa volta, e non di poco!

Cosa ci racconti del progetto 50 Sfumature di Grigio in cui sei molto coinvolto?

DB: “Ci sono un sacco di attori a Hollywood che lo vorrebbero fare.
Fondamentalmente io e Mike (De Luca, l’altro produttore) eravamo al posto giusto nel momento giusto. Michael ha letto i libri prima di me e siccome gli erano piaciuti veramente tanto, abbiamo pensato di farne un film.
Oltre me ci sono così tante persone importanti coinvolte nel progetto, sono certo uscirà un prodotto fantastico.”

Hai letto tutti i 3 libri?

DB: “Certo, naturalmente. Per cogliere al meglio i personaggi e i particolari ho letto tutti e 3 i libri.
I personaggi sono complessi – ma anche fantastici – e creare il cast non è semplice, ma stiamo proseguendo col processo (casting) e posso dirvi che non sarà Ben Affleck.”

Magari è disponibile.. (risata generale)

DB: “Questa è la nostra difficoltà per il cast, perché quando leggi un libro, i personaggi prendono forma nella tua testa e poi quando vedi il film sul grande schermo è piuttosto problematico che rappresenti quello che ti eri immaginato. Ci sono milioni di persone che hanno letto il libro e si sono fatte la loro idea, quindi, qualsiasi attore noi prenderemo, ci saranno sicuramente milioni di persone che non saranno soddisfatte, semplicemente perché non sarà chi volevano loro. Anche se prendessimo uno dei favoriti, ci saranno comunque degli scontenti.

Con quanta coscienza il ‘Team Fifty’ legge i post da Twitter? Probabilmente ne sarete bombardati.

DB: “Si, voglio dire, non è che li ignoriamo, buttiamo un occhio su quello che dicono i fan, ma la molta frustrazione che leggiamo è fuori dal nostro controllo.
Come tempi per il film ci siamo mossi molto velocemente, altre mie produzioni hanno avuto tempi di lavorazione di 6/7 anni, quindi in questo caso abbiamo agito con molta rapidità e, a chi dice che i tempi sono troppo lunghi, rispondiamo che stiamo lavorando davvero celermente.

Quanto è importante la chimica tra gli attori?

DB: “E’ una cosa che cerchiamo durante il processo di casting e ci mette in difficoltà: se non c’è una buona chimica tra i due attori potrebbe crollare il film. Vale per tutti i film, non solo per questo, ma estremamente importante per questo.

Quanto pensi ci vorrà per il secondo e terzo libro, cioè il seguito?

DB: “Non ne ho idea. Al momento siamo concentrati sul primo, dobbiamo essere certi che sia il meglio. Speriamo in molti nel successo del primo film, e poi ci sarà speranza per il secondo ed il terzo, quindi al momento non ne ho idea.

Quindi non ci rimane che sostenere il progetto del primo film e sperare per il secondo e il terzo?

DB: “Si, e non dipende solo da me, ci sono molte persone coinvolte in tutto questo.
Siamo molto fiduciosi che faremo un grande film e tutti voi ragazzi, rimarrete soddisfatti.

PUNTI SALIENTI DELL’INTERVISTA:

  • il 1 agosto 2014 è ancora la data confermata della premiere del film in USA.
  • Ben Affleck non sarà Christian Grey
  • I tempi di lavorazioni sono estremamente rapidi
  • La decisione finale sul cast non farà felici alcuni fans
  • La chimica tra i protagonisti è essenziale
  • Il secondo e il terzo film dipenderanno dal successo del primo.

 

Traduzione a cura di Stella.

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

Trovi la registrazione dell’intervista QUI.

11 commenti

  1. roberta

    Certo che se toppano alla grande col cast e il film fara’ pochi incassi al botteghino, non ci sara’ nessun seguito, quindi che stessero attenti e leggessero bene i Tweet dei fans, altro che uno sguardo veloce…

  2. Valentina

    Ben Affleck non sarà Christian Grey, ma che c’entra?
    Sempre ma Sempre più perplessa…

    • Desi

      Credo si riferisse alle polemiche nate in questi giorni per “l’investitura” di Ben a nuovo Batman.

  3. rossella

    So di andare controcorrente ma non sarebbe stato meglio fare un film unico magari più lungo piuttosto che rischiare di vedere una storia a metà. Queste dichiarazioni sembrano tanto una velata minaccia, o accettate chi scegliamo noi per il Film e andate al cinema decretandone il successo oppure non vedrete sullo schermo tutta la trilogia !!!!!! Di sicuro l’unica che ci ha guadagnato in tutta questa storia è la scrittrice che ha comunque già venduto i diritti dell’intera trilogia. Io tutta questa difficoltà per trovare i volti giusti non la vedo, ci sono riusciti prima i fans inondando youtube di video che loro addetti ai lavori. Se poi i produttori devono vedersela con i raccomandati di turno, tipo il figlio di tizio o l’amante di caio allora certo che ci mettono tutto questo tempo a decidere.

    • Desi

      Ecco che la verità esce! Diciamolo pure, come fare a cavarsela nella giungla dei figliocci? Non è semplice. Sicuramente si riferiva a questo 😉
      Concordo con te Rossella.

      • LadyGodiva

        Cara Rossella, tu sei sempre così..saggia 🙂
        Condivido tutto il tuo pensiero e in particolar modo l’ultima parte, quella sul raccomandato di turno.
        Sono certa ce ne troveremo qualcuno nel film, sarà interessante 🙂

        • LadyGodiva

          ops, manca una parola alla fine, volevo scrivere scovarlo.

  4. LadyGodiva

    Care, pazienti, amministratrici di questo sito, potete fare una rubrica tipo: SCOVIAMO I RACCOMANDATI DEL FILM?
    Ovviamente partirà quando si saprà tutto il cast COMPARSE comprese. Molto spesso i raccomandati si annidiano lì, tra le comparse.
    Non è male come idea e mi piacerebbe che la prendeste in considerazione.

  5. LadyGodiva

    Posso aggiungere ancora una cosa? Ma che voce sexy ha questo Brunetti? woooooooooow