50 Sfumature di Grigio Film: quasi TUTTI i segreti della Stanza Rossa

 

 

Come è nata la Stanza Rossa di Mr Grey così come la vediamo nella trasposizione cinematografica del romanzo Cinquanta Sfumature di Grigio?

E’ stata progettata da un esperto del settore? Ideata da un arredatore all’ultimo grido? No, è frutto della mente della sua autrice, E L James.

 

“Ero più preoccupata per le scene nella Sala Rossa. Volevo che fossero erotiche e di buon gusto. E’ stato come un viaggio, ma ci siamo arrivati alla fine.”

– E L James

E fu così che l’autrice diede istruzioni molto specifiche al team di progettazione scelto dalla produzione.

“Aveva dei disegni che diede ai nostri progettisti di produzione.” Ha ammesso candidamente il produttore Dana Brunetti.

Il team che ha progettato la Stanza del sesso più famosa del mondo è stato guidato dalla coppia David e Sandy Wasco, che non erano proprio inesperti in questo settore dato che avevano lavorato per Pulp Fiction di Tarantino.

“Erika ha sistemato un po’ di disegni” ha dichiarato David. Diceva ‘Qui è dove ci starebbe bene la panchina per le sculacciate, qui invece ci starebbe il divano’… Così abbiamo usato le sue bozze.”

Il progettista conosceva la Sala Rossa e sapeva che sarebbe stato il set più difficile da ideare. “Siamo stati davvero angosciati, e abbiamo tolto il di più, abbiamo dovuto. Si potrebbe intervistare tutti quelli che hanno letto il libro e ognuno di loro avrebbe una visione diversa di quella stanza.”

Oltre Jamie Dornan, anche i progettisti hanno incontrato veri esperti del settore: dei ricchi dominatori o sottomessi per assicurare un adeguato apporto veritiero.

Da questi consulenti, il team ha imparato suggerimenti utili, ad esempio utilizzare la pelle sul pavimento, perché le persone passano molto tempo in ginocchio. Hanno anche usato la pelle sul letto, senza lenzuola, perché dopo tutto, il letto non è per dormire.

Invece la regista Sam Taylor-Johnson si è occupata delle finiture. Voleva qualcosa di sconcertante. Voleva che questa stanza fosse qualcosa che non avresti mai dimenticato una volta vista.”

Gli elementi che abbiamo finito per utilizzare erano su misura. La maggior parte dei mobili e delle attrezzature, le staffe, la sedia con sella da cavallo e i letti sono stati realizzati su misura e spediti dall’Inghilterra. Corde estremamente morbide sono state ordinate e tinte di rosso.” Conclude l’ideatore.

 

 

Time

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

5 commenti

  1. Rosy

    Wow, sono felicissima di leggere questo. Erika con la sua idea della stanza rossa, i progettisti con le su bozze, gli esperti dominatori e dominatrici. Hanno fatto tutto nei minimi particolari, grandi *__*
    Non vedo l’ora di vederla *__*

  2. Marta_2010

    Certo che a pensarci dietro tutto c’è un pensiero e un lavoro mica da ridere!!!

  3. Claudia

    Grandi professionisti,sono proprio curiosa. Mi affascina molto sapere come vengono creati e girati i film.

  4. Stefania

    E bello scoprire tutti questi retroscena e vedere quanto impegno ci sia!!!