Una blogger ha posto a Mark Bridges la domanda che tutti vorremmo porgli. Tutte noi italiane almeno.

Costumista da premio Oscar e ora in forza al progetto Cinquanta Sfumature di Grigio. Qualcuno gli ha scritto una mail chiedendogli qualche info in più sui vestiti che ha disegnato o scelto per i protagonisti della pellicola.

Dalle poche immagini sembra che si sia moderatamente attenuto alla descrizione del libro con qualche libertà in alcuni casi come è logico che sia. Ma i completi di Christian Grey e alcuni outfit di Anastasia Steele hanno lasciato perplesse una fetta di fans. Quella fetta che ha buongusto: le italiane. Non proprio tutte, ma una degna rappresentanza.

Mark ha risposto e, ovviamente, non si è sbilanciato,  che non gli è permesso rilasciare dichiarazioni sul film senza il permesso della Universal.

Almeno ha risposto alla mail della fan-blogger.

 

50 Shades Portland

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.