50 Sfumature di Grigio Film: la regista parla di Dakota Johnson

Anche Sam Taylor Johnson ora rilascia una breve dichiarazione su Dakota Johnson, l’attrice scelta per il ruolo di Anastasia Steele in 50 Sfumature di Grigio.

Tutti pazzi per Dakota? La produzione e il Team Fifty – come amano definirsi loro – si! Ora la nuova dichiarazione della regista del film.
Dal momento in cui ho incontrato Dakota ho capito di aver trovato la nostra Anastasia. Lei darà al personaggio una perfetta vulnerabilità, impertinenza, bellezza e coraggio.”

La Focus Features ha pubblicato oggi questo commento ufficiale della regista.

19 commenti

    • Mellie

      Abbiamo detto di concedere a tutti fiducia no? 🙂
      Lasciamoli lavorare e giudichiamo a lavoro ultimato, magari viene fuori un lavoro fatto bene 😉

      • Lory80

        concordo dai! tanto ormai le cose non cambiano certo per noi.

  1. Giada

    Non ho visto il suo film su Lennon, ma ho visto il video dei Rem in cui suo marito zampetta in qua e là e sinceramente mi ha fatto pena

  2. J.

    hahaha, bellezza ??? Hai per caso bisogno di un paio di occhiali nuovi ?

  3. antonia

    Ma perchè continuo sempre ad immaginarmi ian somerhalder per la parte di Grey anzichè stò vichingo..perche?? Mannaggia!!

    • Mellie

      Perchè è un gran bel ragazzo… Buongustaia 😉
      Pue essendo entusiasta della scelta di Charlie quando ho letto i libri mi immaginavo C con il volto di Ian… Ma se siamo sincere e oneste fino in fondo dobbiamo riconoscere che non rispecchia per niente la descrizione fatta dalla James 🙂

  4. antonia

    Sarà….Mellie magari hai ragione da vendere !! Certo che,Hunnam, una volta dimagrito,sbarbato , passato per il trucco e parrucco, di sicuro cambierà aspetto.! La sola cosa che penso non avrà mai sarà l’eleganza nei movimenti, cosa invece che spicca per ian somerhalder!!…

    • Mellie

      Forse ci sorprenderà… Suvvia siamo positive
      Ho iniziato a guardare un po’ di cose che ha fatto Charlie e come attore è niente male
      Ripeto lasciamoli lavorare con calma e magari ne esce fuori un CAPOLAVORO o forse no, però non bagniamoci prima che piova… 🙂
      Tanto che ci costa? 😉

      • alexia

        anch’io mentre leggevo il libro mi immaginavo ian nella parte di C secondo me era perfetto altro che questo charlie hunnam!!

  5. Ana x

    Per favore, non criticate una donna che ha lottato così tanto nella vita per gravi malattie. So che non c’entra nulla, ma mi spiace che criticate per partito preso lei.

    • Giada

      Oddio, ma ti riferisci a Sam? Io ho espresso dei dubbi, non mi sento proprio di criticare, non ho visto praticamente niente di lei. Gravi malattie?

  6. Paola

    Ana è minuta, Dakota no! (ad esempio dell’inadeguatezza al ruolo …)