50 Sfumature di Grigio Film: la parola alla Stuntwoman

 

 

La parola alla Stuntwoman che ci parla delle scene di sesso presenti nella pellicola.

Per supportare Jamie Dornan e Dakota Johnson nella Stanza Rossa è stata scelta come coordinatrice delle “Imprese Difficili” Melissa Stubbs.

E’ stato fatto parecchio lavoro con Sam Taylor-Johnson e gli attori, per giungere a un punto in cui Jamie Dornan avrebbe potuto fare il Dominatore. Volevano farlo sembrare realistico e mantenerlo fedele al libro. Quindi il mio scopo era quello di aiutare gli attori per arrivare a quel punto evitando di farsi male. Il mio lavoro può trattare temi diversi, dalle arti marziali al rotolamento di un auto. Questa è stata invece una cosa completamente diversa.”

In alcune situazioni Melissa si è sostituita a Dakota per trovare la giusta angolazione, tutte operazioni che noi, chiaramente, non vediamo nel risultato finale del film.

Sono stati anche progettati frustini rivestiti con della pelliccia di coniglio per evitare di danneggiare Dakota.

La Stubbs ha lodato l’impegno della Johnson per le scene nella Stanza Rossa. “Era completamente nuda e vulnerabile. E non parliamo di un ambiente intimo con l’ attore e il regista, in quella Stanza c’era un’intera troupe cinematografica! Sicuramente sono state un paio di settimane dure per lei.

Nel film gli attori erano liberi di decidere come porsi al meglio nelle scene di sesso. Cose come il lato migliore, e dettagli come l’apertura di gambe, depilazione etc…

“Il mio lavoro non prevedeva il dire a Jamie come muoversi a letto, quella era una sua scelta.”

“Nonostante le apparenze, come è giusto che sia, nulla nella Stanza Rossa era davvero doloroso per Dakota.”

La stuntwoman ci rivela anche un curioso dettaglio nella lavorazione out Red Room. Durante la caduta nell’ufficio di Christian, Dakota stava perdendo la spontaneità, quindi lei si è nascosta e le ha afferato una caviglia “aiutandola” a cadere più realisicamente.

 

– Elle

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

 

4 commenti

  1. Chiara

    Wow, fantastico scoprire queste cose… ahahahha m’immagino la stuntwoman nascosta che afferra la caviglia di Dakota 😀 . Comunque penso sia proprio normale perdere spontaneità a forza di ripetere la scena 🙂
    A parte questo, complimentissimi a Jamie e Dakota *___* Sono stati magnifici

  2. Claudia

    Quando stavo guardando il film mi ero giusto chiesta come facesse a cadere con tanta spontaneità ed ecco scoperto il trucchetto 😉
    Sembra una cosa semplice ma quando te lo fanno ripetere di continuo é scontato che poi il movimento venga più meccanico e meno naturale.
    Si,Chiara é fantastico scoprire il mondo che c’é dietro ad un film!

  3. Serena

    e complimenti a Dakota per l’ironia e la dolcezza con le quali ha affrontato il set..nonostante ricevessero un compenso in grado di sfatare ogni dubbio(secondo molti)credo che non sia comunque facile per una donna di 25 anni lavorare per certe scene e lei lo ha fatto egregiamente,supportata dalla gentilezza di jamie,sempre pronto a coprirla e a farla sentire meno in imbarazzo possibile…attrice si ma pur sempre essere umano..bravi!

  4. Ida lanzilli

    È costato molto poco questo film visto la rosa degli attori!!!roba da teatri di provincia