50 Sfumature di Grigio Film: intervista alla responsabile make up

 

Nuova intervista a Victoria Down, responsabile del settore make up della pellicola Cinquanta Sfumature di Grigio.

Victoria vuole condividere i segreti del trucco utilizzato sul set del film, e vuole anche rilasciare consigli. I consigli di una vera esperta.

L’intervista compare sul sito di Make Up For Ever, la linea di cosmetici usata per il film.

“Ho usato i cosmetici Make Up For Ever ogni giorno sul set del film Cinquanta Sfumature di Grigio. Da truccatore professionista cerco 100 prodotti prima di trovare quello giusto. Torno sempre a usare Make Up For Ever per la qualità dei suoi prodotti, la gamma di colori e la sfumabilità superiore. E’ una gamma studiata da professionisti, è un’alta qualità che si può indossare anche tutti i giorni.”

 

 

– Come sei stata coinvolta in questo progetto?

– In realtà ho conosciuto la regista e ci siamo subito piaciute reciprocamente [La famosa alchimia]. E quando stavano arrivando a Vancouver mi ha chiesto se volevo aiutare nella progettazione del trucco del film. Io ho speso ogni momento su quel set incantevole.

– Cosa ti ha entusiasmata del film?

– E’ una storia così attesa… Tutti abbiamo letto i libri e come si fa a fare un film? Come si fa a scegliere le persone giuste? E’ stato emozionante far parte del progetto e vederlo evolvere.

– Come hai creato il look dei personaggi?

– Sul set c’erano i produttori, gli attori e ovviamente la regista e ci sono state divergenze di opinione ovviamente. Ma quello che abbiamo deciso alla fine è quello che c’è nel libro. Il pubblico vuole vedere quei personaggi proprio come se li era immaginati, non una loro versione hollywoodiana.

– Qual è stato l’orientamento generale sul set per quanto concerne il make up?

– Come ho già detto, l’orientamento è quello più realistico possibile. Lo sguardo di Anastasia trasforma tutto il film, quindi ho dovuto farlo in un modo attentamente studiato e anche orchestrato.

– Come hai creato un look naturale per Anastasia?

– Ho iniziato con una base molto leggera che ho mescolato con una crema idratante perché fornisce un effetto più luminoso davanti alla macchina da presa, è anche tenue in modo che sembri che non indossi troppo trucco. La parte più importante erano le guance e le labbra. Per le guance ho usato colori rosati che possono essere adattati anche per fronte, mento e mascella e dare l’impressione che il sangue affluisca da sotto la pelle [il celebre rossore]. Per le labbra invece lei aveva solo un tocco di color rosso mescolato a burrocacao per dare più brillantezza e morbidezza.

– Puoi dirci come si è evoluto il trucco per il suo sguardo più appassionato?

– C’è stata una grande trasformazione nel suo trucco. Improvvisamente era una donna. Più curato il tutto, le sopracciglia sono state modellate in modo diverso, i suoi occhi sono stati ritoccati più pesantemente, e le labbra più enfatizzate. Le ho dato un improvviso attacco di maturità che l’ha resa diversa dall’inizio del film. In principio lei era morbida, rotonda con un tocco di mascara e le labbra luminose. Poi, all’improvviso, aveva sopracciglia diverse, occhi forti, le guance più scolpite e labbra più rosse. Ho lanciato Anastasia in una sfera totalmente diversa.

– In che modo questi cambi di look hanno aiutato a raccontare l’evolversi della sua storia?

– Il personaggio di Anastasia si trasforma e quindi il trucco doveva seguire questa sua trasformazione. Comincia come ragazza innocente, non interessata a trucco o vestiti e poi diventa curata, di una sofisticata bellezza. Così il trucco l’ha trasformata.

– La parte più difficile nel creare il personaggio di Anastasia?

– Creare uno sguardo senza un trucco apparente. Non è stata la cosa più semplice farla apparire giovane. Cioè, Dakota è giovane ma rendere dolce e innocente il suo sguardo è stato più complicato che renderlo glamour come si vedrà in seguito.

– Hai dovuto trasformare anche Christian?

– All’inizio lui è un personaggio dal carattere forte, ma poi è scombussolato da Anastasia col prosieguo della storia. Non ho lasciato gran parte della sua barba. Quando il suo rapporto con Anastasia inizia a svilupparsi lui diventa un po’ meno sicuro e lì gli ho lasciato un velo di barba.

 

FINE PRIMA PARTE.

 

VICTORIA

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

 

 

3 commenti

  1. Giorgia

    Intervista interessante! mi piace questo evolversi dei personaggi anche sul fronte del trucco….non vedo l’ora di vedere Christian con un pò di barba *_* comunque grazie ragazze per la traduzione :*

  2. Antonietta

    aaaaaah mi ci voleva proprio questa intervista sul make up 😀 grazie ragazze :*

  3. didy

    Wow leggere questi particolari mi entusiasma, non vedo l’ora di vedere il risultato nel film