Arriva con un giorno di anticipo il servizio esclusivo dalle pagine della rivista Entertainment Weekly!

1

Un lungo servizio dove si raccontano alcuni segreti della realizzazione del film. Dai suoi esordi, nel marzo del 2012, data di nascita del progetto, quando la Focus Features sborsò la cifra di 5 milioni di dollari per l’acquisizione dei diritti cinematografici, fino ai giorni nostri con la scelta del cast e il posticipo della data di rilascio.

La rivista EW con Christian e Anastasia in copertina è acquistabile in formato digitale.

E L James ha garantito l’approvazione della sceneggiatura, casting e regia, e la Langley [Presidente Universal] è fiduciosa del fatto che tutti insieme riusciranno ad inserire il tema del bondage in un film di R-rated che parli alle donne del 21 secolo.

Leggi anche la nuova intervista a E L James di EW cliccando QUI!

Dakota Johnson

L’attrice ventiquattrenne ha sostenuto degli estenuanti provini per il ruolo di Anastasia, innumerevoli prove con potenziali candidati. Rispetto alle sue precedenti esperienze – ha interpretato una sfinita mamma single nella breve serie televisiva “Ben and Kate”- la Johnson non è di vedute aperte.
La figlia di Melanie Griffith e Don Johnson, è cresciuta in Colorado e non ha iniziato a recitare fino al diploma, nonostante abbia frequentato set di film per gran parte della sua vita.
Non sembra imbarazzata dal fatto di dover interpretare scene di sesso davanti a milioni di donne che darebbero volentieri in pegno la loro fede nuziale per prendere il suo posto “Non sono preoccupata da questa storia, capisco questa ragazza”, ha dichiarato, ma in ogni caso non incoraggerà mamma e papà a farle visita sul set.
“Ovviamente non li ho invitati a prendere parte a questa esperienza” e ha suggerito loro di non guardare il film una volta terminato. “Non ho bisogno che guardino il film, perchè dovrei volere che lo guardino?”

Ma cosa, e soprattutto, quali scene ci saranno in questo film da scoraggiare la visione ai propri genitori? Saranno così piccanti?

La James descrive Dakota come una ragazza con una “vecchia anima” e con un irresistibile senso dell’umorismo; assomiglia in modo sorprendente alla madre, soprattutto quando sorride. Lei e Dornan stanno familiarizzando, ma sembrano già a loro agio. Durante il servizio fotografico di EW hanno scherzato scambiandosi complimenti sul reciproco look alla Christian e Anastasia.

Questo cameratismo potrebbe diventare critico, dal momento che queste due persone si andranno a conoscere veramente molto bene?

La produzione inizierà i lavori tra qualche settimana, e tutte le persone coinvolte sembrano essere consapevoli di quanto alta sia la posta. Per lo Studio che ha inizialmente investito 5 milioni di dollari verrà ripagato con un franchise di livello mondiale e con dieci milioni di fans pronti a vedere il film il fallimento non è contemplato.

 

Sam Taylor-Johnosn

“E’ una sfida per molti aspetti, ma non mi sento a disagio.”

I tre mesi di ricerca del cast sono stati seguiti dai media in una campagna costante di gossip, compresa la campagna online per la star di White Collar ,Matt Bomer. Quando il 2 settembre la James ha annunciato che i ruoli sarebbero andati a Charlie e Dakota, la reazione dei fans riguardo a Charlie è stata negativa in maniera opprimente. Petizioni e boicottaggi sono stati il risultato, in buona parte, dei requisiti fisici non adeguati per le fans: occhi e cappelli.

Poi Charlie ha mollato tre settimane prima dell’inizio delle riprese dando la colpa ad un conflitto di impegni precedentemente presi. Le fonti riportano che l’attore volesse apportare dei grandi cambiamenti al personaggio e la produzione non glielo ha negato, dando l’incarico a due nuovi sceneggiatori. Ma non è servito. La Langley ha la sua teoria riguardo alla defezione di Hunnam.
“Quando si è reso conto dell’aspetto duro della realtà con i suoi impegni televisivi, e prendendo in considerazione che cosa questo ruolo iconico volesse dire per la sua vita, ha realizzato che era un pò troppo fuori dalla sua portata. Abbiamo dato a Charlie parecchia fiducia concedendogli  il tempo necessario per fare la giusta scelta.”

La ‘giusta scelta’ ha poi significato rimandare l’inizio della produzione di un mese per permettere alla Taylor e alla sua squadra di trovare il nuovo uomo di punta. E questo ha comportato anche il rinvio dell’uscita del film: 50 sfumature è ora atteso per il weekend di S. Valentino del 2015 invece della prossima estate.

Per quanto concerne il copione, il monologo della dea interiore di Anastasia è stato tagliato, ma nessuna paura: il frustino, la cravatta e tutti i giochi di Christian non mancheranno.

 

Fine prima parte.

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

 

12 commenti

  1. Ele

    Dakota mi sembra molto motivata e credo che sarà perfetta nei panni di Ana! Tra l’altro,osservando le foto con Jamie,devo dire che sono proprio bellini insieme. Non vedo l’ora di leggere altre dichiarazioni 😛

  2. Vanna

    Secondo me il monologo interiore di Anastasia lo potevano lasciare perché era il lato comico della vicenda 🙂

    • Marina

      Si infatti 🙁 potevano lasciarlo almeno sentivamo i pensieri di Ana mentre guarda Christian e si emoziona… Uff peccato

  3. LUCIANA

    Quindi..alla fine avevo ragione quando qualche giorno fà ho detto che Charlie avesse rinunciato sopratutto per l’impegno che gli è sembrato troppo grande per lui.l’impatto mediatico era enorme già prima di aver iniziato le riprese…ha avuto paura che la sua vita fosse sconvolta!!

  4. ida

    Pur essendo un’ammiratrice di Charlie, leggendo questa intervista mi sono resa conto che un attore deve essere anche preparato a certi impatti mediatici.Rispetto la sua decisione, ma non la condivido. Sono molto delusa dal suo comportamento. Avrebbe dovuto tenere conto delle sue fans che sono state molto deluse, soprattutto perché aveva fatto interviste, manifestando il suo entusiasmo. Poteva pensarci prima di accettare. Si sapeva che, il grande successo avuto dai libri, avrebbe provocato un’esposizione mediatica esagerata. Comunque, anche se non sono un’ ammiratrice di Dornan, cercherò in tutti i modi di accettarlo e di farmelo piacere. Alla fine voglio solo vedere il mio Christian in tutte le sue 50 sfumature.

  5. Annalisa

    … per me Jamie è perfetto … gli occhi ( sono di un particolarissimo bluscuro -grigio), lo sguardo severo…
    anche se per me C.G. era Henry Cavill, Jamie ci fara’ vederte tutte e 50 le sfumature di Mr. Grey !
    sono molto contenta!

    • Pannocchietta

      I <3 Henry … E' una divinità, nessuno può competere con lui 🙂

    • FRA

      Annalisa,in certe foto gli somiglia,vai a vedere su Google…certo Henry Cavill è proprio…”Superman”!!!
      Jamie è più particolare,non proprio perfetto come Henry ma con lo sguardo davvero hot