50 Sfumature di Grigio Film: il creatore dei sexy toys di Christian Grey

 

 

 

 

Intervista al creatore dei giocattoli che vedete nella Stanza Rossa di Christian Grey nel film Cinquanta Sfumature di Grigio.

Gord – nome vero? Nick? Non ci è dato saperlo…. – è la persona che ha progettato e realizzato gli “attrezzi” di Christian e l’uomo a cui era stato fatto firmare un accordo di riservatezza da Universal: guai a divulgare tali oggetti sacri prima dell’uscita del film nelle sale di tutto il mondo!

Questa nuova collezione a cui ha dato il nome – scontato – Red Room Originals è ora disponibile negli store online o negli sexy shop di Vancouver. E il suo creatore è pronto a raccontare la sua esperienza su quel set. Si, perché se metti a disposizione certa mercanzia il minimo che chiedi è poter assistere al suo uso. O no?

Gord si incontrò con la produzione già nel 2013 che gli disse che le riprese del film sarebbero iniziate a gennaio 2014 e gli commissionò dei “pezzi esclusivi”. Poi le riprese vennero anticipate a dicembre 2013 quindi dovette fare tutto di fretta per assicurare del materiale degno del nome Christian Grey. Per agevolargli il lavoro, la scena nella Sala Rossa con la musica Thomas Tallis venne girata più avanti.

Alcune curiosità sulla Red Room of Pain: la griglia alla quale Christian attacca Anastasia è un elemento davvero insolito per chi pratica queste abitudini sessuali, infatti i polsini indossati da Dakota sono stati creati appositamente con un aggancio per quella griglia. Non si è mai vista, neppure da chi è abbastanza esperto, una Stanza con le pareti e i pavimenti rivestiti di pelle. Sicuramente un posto di classe, forse troppo per chi è avvezzo a tali pratiche.

 

IMG_20150426_190853[1]

 

 

“Ho progettato e realizzato il flagello usato da Jamie nel film. Doveva essere un pezzo unico e di altissima qualità, ma doveva anche saper angosciare chi guardava come lo utilizzava Christian Grey.”

 

 

Fifty.Shades.of_.Grey_.2015.UNRATED.1080p.BluRay.6CH.ShAaNiG-15649[1]

 

 

Ho visitato il set il giorno delle riprese nell’appartamento di Anastasia e ho dovuto adattare le manette ai suoi polsi molto piccoli. Pensate che quel giorno di riprese, si girava anche la scena finale, con Anastasia in camicia bianca che piangeva sotto la pioggia. Durante le riprese uno dei vicini di casa, per niente felice delle riprese, econtinuava a suonare con una campana da mucca per interrompere le riprese. Hanno dovuto rifare la scena 10 o anche 12 volte e alla fine Dakota batteva i denti quasi congelata. Tenevano una coperta pronti a scaldarla tra una ripresa e l’altra.”

 

Gord ha anche parlato di come lo stile di vita BDSM è ritratto nel film. Lui è stato in quell’ambiente per 15-16 anni della sua vita e spera che il film aiuterà la gente a guardare in modo più positivo quello stile di vita.
Ha visto il film due volte, ma non ha letto i libri.
Alla fine è stato scelto, per questioni di vicinanza, Liam Helmer come esperto e consulente sul set – lo vediamo nei contenuti extra del Blu Ray del film – che ha insegnato alcuni trucchetti a Jamie.

 

FSOG-9-01867[1]

 

Gord rivela altre curiosità sul film. L’uso della cintura con Ana alla fine del film, ad esempio, non sarebbe stato utilizzato in questo modo. La cintura è una sorta di punizione, non un modo per divertirsi facendo sesso, e in quella circostanza invece è stata usata come una punizione.

Ma non era lui che non aveva visto il film? 🙂

Ultime indiscrezioni: Dakota si è davvero portata a casa un suo flagellatore come ricordo. E la cosa principale, un vero Dominatore, con la D maiuscola è più forte e più mascolino di quello che il film  ha rappresentato.

Chissà se rivedremo questi aggeggi nel secondo film oppure giocattoli nuovi creati ad hoc?

 

unnamed[1]

 

– The 50 Shades Girl

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

1 commento

  1. Chiara

    Gli oggetti, o meglio, i sex toys della Stanza Rossa sono davvero belli e si vede che sono stati realizzati con materiali di alta qualità. Le singole foto nella “visita a 360 gradi dell’appartamento di CG” e i video negli extra ce l’illustrano bene *___* Sinceramente spero che li rivedremo anche nel Nero e nel Rosso dato che alcuni, almeno nei libri, vengono riutilizzati; poi, al di là di cosa sono 😉 , sono proprio belli.
    Ecco cos’era quel suono continuo, come la pioggia che cade su un oggetto, tipo dentro ad un pentola o altro, che si sente nel video fatto da un fan o paparazzo mentre Dakota stava girando l’ultima scena sotto la pioggia… Che s****o però 🙁 penso che la troupe, e soprattutto Dakota considerando che era bagnata, con una camicia e in esterni in pieno inverno, tra l’altro, l’abbiano maledetto non so quante volte. Che robe o.O
    Ahahahahhaha allora Dakota s’è portata a casa un flagellatore, anche se l’aveva detto lei stessa se non sbaglio, Jamie dei completi o qualcosa di simile, Victor è rimasto affascinato dai vestiti di Christian (e te credo *_* ) e se n’è fatto fare uno su misura 😀 , chissà gli altri hihihihi, birichini 😉