50 Sfumature di Grigio Film: fedele al libro

Ancora dichiarazioni sul film Cinquanta Sfumature di Grigio dal red carpet del Kodak – o Dolby – Theatre, location della cerimonia degli Oscar del cinema.

DANA

E’ ancora il produttore Dana Brunetti a lasciarsi ‘estorcere’ alcune dichiarazioni sul film Cinquanta Sfumature di Grigio.

Al microfono dell’inviato di MTV che chiedeva lumi sulla situazione ha affermato che hanno appena concluso le riprese e i risultati si vedranno tra un anno, ma ha confermato nuovamente che i fans possono stare tranquilli: il film sarà fedele al libro.

“E L James era lì ogni giorno, ed era molto pratica. Avere lì l’autore lo rende [il film] sicuramente piuttosto fedele.”

E i seguiti del primo adattamento? E L James ha dichiarato con certezza più volte ‘Tre libri, tre film’, e i fans sono già curiosi di sapere qualcosa sulla tempistica dei possibili sequel.
“Non ne ho idea” ha dichiarato. “Non ne ho ancora idea, non abbiamo ancora iniziato a discuterne. Abbiamo appena terminato le riprese e dobbiamo passare al montaggio. E una volta rilasciato vedremo come va e poi inizieremo a discutere sul dopo.”

 

VIDEO

 

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

11 commenti

  1. Tessa

    Quindi tutta questa sicurezza dell’autrice sui presunti sequel è un po’ azzardata… Ma col successo che, sicuramente, avrà il primo film non possono far altro che girare anche gli altri due. Magari non mettendoci tutto il tempo che hanno impiegato per il primo, se non vogliono rischiare che, alle lunghe, ci sia un calo di interesse per la trilogia. Non bisogna mai allungare il brodo…

  2. Marta_2010

    Evvai!!!!!Dana che brutta voce che hai!:(

  3. rossella

    Inizio veramente a temere che il seguito non lo vedremo ………….tanto presto !!!!!!!!!!!!!

  4. GiusiG

    Tutto dipende dall’incasso e dal successo che avrà questo film, è ovvio che non sanno se continuare o no.. prima vogliono vedere quanti money faranno secondo me

  5. Ana x

    H sempre pensato che la James avesse la lingua un po’ troppo lunga… Già una volta, tempo fa, Brunetti aveva dichiarato che per il sequel dovevano aspettare il successo al box office del primo film. Poi la James se ne era uscita con quella dichiarazione (un po’ bimbominchiosa) più volte suTwitter.
    Morale della favole per me? Lei ha un po’ della bimbominchia inside… non a caso alla sua età guardava Twilight e ci scriveva Fan Fiction sopra..

    • Cinzia

      Che la James fosse bimbominkia inside è arcinoto, si vede da quello che posta 🙂

  6. Desi

    Il potere ce l’ha il producer, quello che dice l’autrice è abbastanza irrilevante. Più volte twitta che non può dire certe cose se no la frustano. Chissà perché..

  7. Cinzia

    Brunetti, oltre che dotato di figaggine assurda 🙂 mi sembra anche intelligente, oltre a essere il produttore più quotato in USA.
    Ma un po’ bimbominchioso è pure lui 😉

  8. Skitti

    Con i tempi che hanno dovessero mai proseguire con gli altri film il terzo lo faranno che gli attori saranno verso l’etá della pensione!!!!

  9. Ana

    Ma è logico raga che si deve aspettar come andrà il film ad incassi, anche se un best seller mondiale che venduto 100 milioni di copie, come minimo se proprio vogliamo andare sul peggio dovrebbe incassare sui i 500 milioni, nel migliori dei casi potrebbe toccare pure il miliardo. Stiamo parlando di saga popolare quanto quella di Harry Potter e i film del maghetto hanno incassato in media 900 milioni di dollari globalmente, lo so che sono generi diversi non ché pubblico diverse ma le copie vendute sono quelle, oltre al fatto che di sto film ha avuto molo pubblicità. Poi mettiamo che il budget usato è molto basso, nel senso pagati gli attori-regista ecc… sarà venuto a costare direi sotto ai 30/50 milioni, ma su questo vi darò dati più certi più in la. Perciò calmatevi che al 99% il sequel ci sarà, è più probabile che non ci sia il 3 film, ma questo è un altro discorso.