50 Sfumature di Grigio Film: Commenti a Caldo

 

 

La Universal Italia ha realizzato questo video con i commenti a caldo del pubblico dopo le prime proiezioni del Film Cinquanta Sfumature di Grigio!

VIDEO

 

37 commenti

  1. Rossella

    Potevano anche far sentire la parte di pubblico che lo ha criticato e per quale motivo…..sarebbe stato più onesto e veritiero !!!!!!!

    • enrico

      non sono dei critici che hanno fatto questo video, ma la Universal Italia, e loro hanno tutto l’interesse ha pubblicizzare il film in quanto positivo per portare la gente in sala a vederlo.
      chi è che fa pubblicità negativa ad un proprio prodotto scusami ?

  2. JK73

    beh visto che alcuni “vip” si sono affrettati tramite social networck a screditare il film sollevando un polverone ingiustificato e attirando a se (solo perchè parere di un “vip”) consensi gratuiti, un video di 1 minuto e 57 secondi di soli pareri positivi, ci può pure stare.

  3. Francesca

    Beh certo, hanno montato i commenti solo di quelli soddisfatti, mentre qui su questo forum siamo soli al mondo nell’esprimere la nostra delusione o rammarico per la sceneggiatura, i dialoghi, il doppiaggio e via di seguito…questo conferma che è stata e sarà solo una grande operazione commerciale….di soddisfare noi appassionati della trilogia non è che è in cima alle loro priorità, mi pare di capire…

  4. Costanza

    Ragazze deluse, non siete le sole al mondo. Potete riunirvi e fare un video con tutti i vostri commenti negativi. In Italia esiste ancora, mi pare, la libertà d’informazione e di parola. Troverete il sostegno di vip e critica cinematografica, insomma sarete in buona compagnia. Cosa volere di più?

    • enrico

      genio!
      :)))
      ma cosa si aspettavano che dicesse la Universal ?
      loro devono vendere un loro prodotto … sarebbe come chiedere alla Barilla di mostrare che ogni tanto qualche topo finisce nel pentolone del passato di pomodoro …

  5. Costanza

    Ciao, Enrico! Il tuo commento è stato divertente: speriamo, però, che nessun topolino finisca davvero nella passata di pomodoro della Barilla, sia per il nostro palato che per il povero animale. ;->

    • enrico

      Costanza, ti dico solo una cosa, sono vegetariano da quasi vent’anni
      quindi l’interesse per il topolino mi stà davvero a cuore.
      il mio era chiaramente un paradosso per spiegare il concetto di “pubblicità”.
      :)))

  6. Rossella

    Vorrei far notare che le critiche non devono essere necessariamente distruttive anzi è tutto il contrario proprio perchè i fans delusi vogliono venga fatto un prodotto migliore nel prossimo film. Accettare le critiche è il minimo che la casa di produzione possa fare…..ripeto semprechè siano suggerimenti finalizzati a migliorare la qualità dei prossimi due episodi della trilogia. Comunque se è vero che la scrittrice vuole prendere in mano lei la sceneggiatura del prossimo capitolo….evidentemente tanto soddisfatta del film non deve essere stata….o no ????

    • enrico

      sono d’accordissimo Rossella, è sempre importantiossimo accettare le critiche per poter migliorare “il prodotto”, ma quella è una fase successiva, alla distribuzione nelle sale secondo me.
      ora devono vendere il prodotto per ricavarne il maggior profitto possibile, magari per avere ancora più soldi a disposizione da investire nei sequels.

  7. Crystal

    Proprio in virtù della libertà di espressione e della ormai obsoleta “onestà intellettuale” avrebbero potuto montare pareri discordanti tra loro, per permettere una visione d’insieme quanto più veritiera possibile.
    Il problema è che questo video è assolutamente di parte, visto che è stato voluto dalla Universal, casa che distribuisce il film.
    Non è un brutto film, ci mancherebbe altro, però io penso che se lo avessero girato come tanti altri, senza basarsi su un libro famoso e senza che ci fosse tutta la pubblicità relativa, come sceneggiatura non avrebbe avuto molto successo.
    In una storia è necessario conoscere i personaggi per affezionarsi alle loro vicende e quindi emozionarsi con loro durante lo svolgimento dei fatti.
    Io ho cercato di allontanarmi dalla lettura della trilogia, facendo “tabula rasa” conscia del fatto che i film sono tutta un’altra cosa rispetto alla parola scritta.
    Ma per me è stato fatto tutto troppo velocemente per far vedere quante più parti del primo libro possibile e non c’è stato verso di esserne realmente coinvolti.
    Tutto ciò è solo la mia personale interpretazione, ci mancherebbe!

    • Francesca

      Crystal ti quoto in tutto…poteva essere un grande film,invece…anche io nn sono riuscita ad intravedere coinvolgimento….peccato…

  8. Costanza

    Ciao, Rossella. La parola ‘promozione’ rientra tra le strategie di marketing di un’azienda, quindi il video che la casa Universal ha postato è più che lecito. Io penso che la James nel secondo film avrà lo stesso potere che ha avuto nel primo, per contratto. La casa di produzione potrà tenere in considerazione le critiche delle fan, deluse come voi, o ignorarle del tutto. Per questo avete due scelte: o ignorare il secondo film e continuare ad amare solo la versione cartacea delle sfumature, oppure ridimensionare le vostre aspettative e accontentarvi di ciò che sarà il prossimo film nel bene o nel male.

  9. Costanza

    Ciao, Enrico. Lo so che stavi scherzando. Guarda che coincidenza: una delle mie più care amiche si chiama Enrica ed è vegetariana da anni. Hai tutta la mia stima. :->

  10. Isabella

    Ciao a tutti!
    Io ero tra le persone che ha rilasciato l’intervista e premetto che le domande sono state fatte per una proiezione in anteprima della versione in lingua originale.
    Essendo un video di quasi 2 minuti è naturale che siano stati fatti dei tagli per presentarlo in un certo modo, ossia mostrare tutti commenti positivi per invogliare la gente ad andare a vederlo: questa è strategia commerciale!
    Anche se nel video non si vede, avevo detto che sì, il film mi era piaciuto, ma che comunque avevano proposto una versione meno esplicita di quanto non sia in realtà il libro e che potevano aggiungere qualche scena in più.
    Riguardandolo poi con il doppiaggio non posso che appoggiare chi lo ha criticato. C’è un abisso non tanto per le voci scelte (anche se secondo me la voce per Anastasia è risultata troppo adolescenziale) quanto per la traduzione: “io scopo, forte” non ha la stessa intensità dell’originale “I fuck, hard”, così come “andiamo a fare il bagnetto” è a dir poco ridicolo e inevitabilmente la risata ci scappa. Sicuramente potevano fare maggiore attenzione, anche se questo non toglie che il doppiaggio in Italia è un’arte vera e propria e sicuramente il migliore al mondo.

  11. JK73

    Il mondo è bello perchè vario diceva qualcuno. E pertanto ben vengano i pareri negativi purchè le critiche siano finalizzate (come giustamente dice Rossella)a dare dei suggerimenti per rendere migliore il prodotto successivo avvolgendo maggiori pareri positivi. Perchè statene certi che ci sarà sempre qualcuno che storcerà il naso. Ma le critiche mosse a questo film (la stragrande maggioranza), leggendole, non hanno nulla di costruttivo da suggerire. Cambiate la regista, cambiate la sceneggiatrice, gli attori non sono adatti cambiateli, il cameramen idem, la scenografa va cambiata, i titoli di coda erano storti, l’elicottero non volava dritto, mancava questa scena, ma anche quell’altra, non si vede il pene di Jamie Dornan, non si vedono le palline, manca il sesso orale e posso continuare all’infinito. Poi il top dei top la vip (de che?) che finito di vedere il film tweetta “NON ANDATE A VEDERE IL FILM” motivo? perchè? non io, ma migliaia di fan che aspettano questo giorno da un anno dovrebbero buttar via i loro biglietti e non andare a vedere il film perchè una sconosciuta che è arrivata saltando di letto in letto a farsi definire vip non trova sex appeal nel film? Una critica che trovo plausibile e reale è quella fatta al doppiaggio anche se (ripeto) bisogna sempre tener conto che spesso ciò che si definisce con una sola parole in inglese, per farla comprendere in italiano c’è bisogno di una frase intera.

    • Emanuela

      Concordo su tutta la linea JK73….ottima analisi!!!!! Ne ho sentite e lette ben poche di critiche costruttive ma tanto disfattismo!

  12. Costanza

    Concordo con te, Isabella, sul fatto che il doppiaggio in Italia è un’arte di qualità. Ma, a prescindere da questo, non puoi buttare giù un intero film per qualche errore o orrore di traduzione, bisogna valutare l’insieme.

    • Isabella

      Costanza hai perfettamente ragione. Chi critica il film semplicemente basandosi sul doppiaggio non è obiettivo né tantomeno coerente. La mia critica al doppiaggio è solo riferita a piccole “sfumature” (sarà perché sono abituata a vedere film e serie tv in lingua originale quindi mi capita di fare caso ad alcune “sviste”) perché nell’insieme è un lavoro fatto bene, da professionisti che fanno questo mestiere da anni e non mi permetterei mai di sparare a zero su una cosa che non conosco fino in fondo. Le critiche devono essere sempre costruttive. Per quanto riguarda il film, ci sarà sempre chi lo elogia e chi lo condanna totalmente. D’altronde penso che i film tratti da libri siano sempre i più difficili da realizzare: c’è molta aspettativa, soprattutto quando si tratta di veri e propri fenomeni e inevitabilmente il singolo lettore ha in testa una sua visione delle cose.

  13. JK73

    A proposito di traduzioni ed adattamenti. Il terzo libro si intitola “Fifty Shades Freed” letteralmente 50 sfumature liberate. E non “Fifty Shades of Red” (50 Sfumature di Rosso)

  14. Costanza

    JK73, il terzo libro si intitola: Cinquanta sfumature di libertà. Sì, questo lo sapevo.

    • JK73

      Scusa la precisazione ma: il primo libro si intitola Fifty Shades of Grey (50 sfumature di Grigio o meglio di Mr. Grey), il secongo Fifty Shades Darker (50 sfumature tenebrose, quelle che Grey si porta dentro e che ci vengono rivelate?), il terzo Fifty Shades Freed (50 sfumature liberate, finalmente Ana riesce a liberare Grey dalle tenebre che si porta dentro?)

  15. Costanza

    Sì, JK73.
    Cinquanta sfumature di Grey.
    Cinquanta sfumature di tenebra, proprio perché viene rivelato il passato di Christian.
    Cinquanta sfumature di libertà.
    Non penso che Christian si liberi totalmente delle sue sfumature. Il titolo è più un riferimento al fatto che la coppia può finalmente essere libera di amarsi, buttandosi nemici e una parte del passato di Christian alle spalle.
    Sfumature di libertà anche per Anastasia che riesce a domare in parte la natura possessiva e le manie di controllo di Christian.

    • JK73

      ok ci siamo, ma ricordati che sono in fase di lettura di 2° volume, cerca di evitarmi spoiler almeno per il 3° capitolo.

  16. Costanza

    ISABELLA, MI PIACI. Ti sei espressa piuttosto bene, sono d’accordo con te. Alla prossima!

  17. Mary

    Hanno detto cose positive perché è giusto così. Il film piace, loro pure quindi non capisco le critiche.

  18. Claudia...

    E più che normale che la universal manda solo i messaggi positivi non si farebbe mai della pubblicità negativa….anche su Twitter ritwitta (scusate il gioco di parole) i messaggi positivi….io che gli ho scritto che il doppiaggio non era dei migliori e che i dialoghi come x esempio “ti do uno zuccherino” facevano pene non mi ha ritwittato…..
    PER CURIOSITÀ’ CHI L’ha visto in lingua originale cosa dicono alla battuta dello ZUCCHERINO…..

    • enrico

      non ne sono certissimo, perché in quel momento delle persone vicino a me hanno riso
      ma a me è sembrato che dicesse una cosa non molto diversa dalla versione italiana.
      Lui complimentandosi con Ana gli dice una cosa tipo …
      “Can I say how impress I am about your commitment to this meeting, and in that spirit I’m gonna throw a sweeter …” o una cosa molto simile

  19. Isabella

    Ciao Claudia. Non ricordo esattamente la battuta ma se non sbaglio credo che Christian le dicesse che avrebbe ricambiato l’impegno di Ana per l’incontro d’affari con una gentilezza, quindi con un favore 😉

  20. Giusy

    Carino il film , ma tutto troppo di fretta se si attenevano di piu’ al libro era un buon lavoro, gli attori mi sono piaciuti lui bellissimo e molto sensuale. Cmq essendo un film per il cinema potevano fare di piu’,e avrei messo la trilogia di 50 sfumature insieme ……