50 Sfumature di Grigio Film bocciato da Kim Cattrall

 

 

 

Non a tutte le donne è piaciuto il film Cinquanta Sfumature di Grigio, questo è un dato di fatto.
Ma ancora non era stato reso noto il pensiero dell’attrice Kim Cattrall – da molte fans vista come la perfetta Mrs Robinson – la quale stroncato la pellicola senza ancora averla vista!

La star di Sex and the City lamenta anche uno scarso sex-appeal di Jamie Dornan.

 

“Jamie Dornan non è sufficientemente caldo. Forse è colpa della mia età, ma lui non mi sembra un vero uomo. Sembra più un ragazzino. Ho visto il trailer e sai quando si dice che in tre secondi si può capire se si trova qualcuno attraente o no? Beh, io ho pensato subito al ‘no’.”

 

Spietata fino al midollo! E anche ironica dato che ha indicato Brendan Gleeson come il suo perfetto Christian Grey!

 

Brendan Gleeson

Brendan Gleeson

 

 

– The Indipendent UK

 

© Riproduzione riservata. Vietata la duplicazione di questi contenuti o parte di essi.

81 commenti

  1. Sibilla

    Ma io questi discorsi sul fatto di non lasciarsi andare per via della moglie non li capisco. Dornan è un attore. Professionista. Come tanti altri attori famosi sposati o fidanzati che devono girare scene di sesso nei film. SIMULATE. Non vedo perchè imbarcarsi in un progetto come Fifty e poi “tirarsi indietro”. NOn ha molto senso, come sono stronz… la gelosia della moglie.

  2. Serena

    Aalt… può non aver trasmesso ciò che ci si aspettava dal suo personaggio e questo rimane nel cerchio dei gusti e delle sensazioni personali(io l’ho adorato e immaginato come fossi stata io al posto di dakota/anastasia) ma parlare si Sam Tykor johnson come una qualsiasi proprio non si può… lei è una grande artista e conoscitrice del cinema e della fotografia,non è una sprovveduta eh.. ci sono stati nomi eccelsi che hanno toppato in alcuni film e film che dopo anni sono stati considerati stupendi ma che all’uscita sono stati bastonati..vedasi “Vi presento joe black” con un cast tra l’altro di tutto rispetto… è stato aspramente criticato, degradato da Canova come pellicola noiosa e poco sensata..eppure a distanza di anni quel film è rimasto memorabile e personalmente l’ho adorato… “ultimo tango a parigi” del maestro Bertolucci aspramente criticato e quasi annientato negli anni ’70 è rimasto come capolavoro… si potrà ben capire che,a prescindere dai gusti personali, la critica e i giudizi tecnici variano per come va il vento e la moda del momento… resta l’emozione degli spettatori…

    • Emma

      Concordo con te, Serena! Oggettivamente non si può dire che Sam non sappia quello che faccia, è un’artista di tutto rispetto e secondo me dovremmo solo ringraziare che sia stata scelta per dirigere 50 sfumature (e, a mio parere, sperare che rimanga anche per i successivi).
      Io poi tendo a vedere un film come l’insieme di tante parti, quello che di un film non piace non si può dire sia solamente colpa del regista o degli attori. Molto spesso, per esempio, sono anche la sceneggiatura e la fotografia e tutto il resto (personalmente non mi riferisco a 50 sfumature, faccio solo un esempio di un qualsiasi film).
      Per quanto riguarda la critica: secondo me, la critica guarda ad aspetti tecnici che un fan o un qualsiasi non addetto ai lavori (per esempio: io!) non prende in considerazione. Non mi sorprendo che la critica abbia in passato stroncato film che poi sono passati alla storia: una cosa è il pubblico, con i suoi gusti dettati anche dal coinvolgimento emotivo, una cosa è la critica che secondo me guarda di più agli aspetti tecnici.
      Secondo me però, a volta, tanto più la critica stronca un film, tanto più questo ha probabilità di riscuotere successo perché le pesanti critiche hanno il potere di stimolare la curiosità.. Per esempio, conosco molte persone che hanno visto 50 sfumature principalmente perché ne avevano letto e sentito parlare – e molto spesso in termini negativi – e quindi pieni curiosità!

  3. deddina

    Be io che Jamie lo trovo sexy, caldo, intrigante, affascinante, bello, dallo sguardo fatale, le rispondo: ecchisenefrega del suo parere! Cos’è siccome lei è una delle attrici di sex and the city deve dire la legge? Se a lei non è piaciuto credo che ce ne faremo comunque una ragione. Anche lei nel suo ruolo sarà mica piaciuta a tutti? Per me Jamie rimane l’unico e perfetto Christian Grey, alla faccia di Kim Catrall!

  4. Mary

    Brava deddina, sono d’accordo con te, in tutto.

  5. Anna

    Andava bene per Christian Grey, Charlie Humman quello che ha lasciato il ruolo, era più uomo, più sexy e assomiglia a Brad Pitt.
    Jamie è bello, sexy ma Charlie è ancora più sexy, più uomo.

  6. Mary

    Anna ormai Jamie è Christian, ma sei rimasta a settembre 2013?
    Basta, per favore.