Non è la novità del giorno la consapevolezza che la trilogia di E L James ha generato profitti record per le case editrici.

I dati pubblicati dal sito The Guardian parlano di 70 milioni di copie vendute in totale con i tre libri e un profitto record di 325 milioni tra cartaceo e digitale rendendo la trilogia di E L James il maggior successo della ‘Random House’, divisione libraria del colosso ‘Bertelsmann’.

“Nel 2012 i nostri profitti e vendite hanno raggiunto un livello record assoluto” ha dichiarato il presidente e amministratore delegato della Random House, Markus Dole. “Il nostro successo anche nell’era digitale, rimane lo stesso. È importante investire continuamente nei contenuti e nella creatività e commercializzare bene il tutto.”

Io aggiungerei: non male per dei libri soggetti a pesanti critiche – è risaputo che la critica non va sempre di pari passo con l’opinione del pubblico. 😉

 

1 commento

  1. Tristissima2013

    Ho letto la trilogia della james e riesco a trovare un unico aggettivo: tristissima.
    Tristissima perché ho finito i tre libri….
    Tristissima perché avrei riletto la storia secondo le emozioni di grey…
    Tristissima perché gli autori quando innescano un meccanismo di emozioni, commozioni e desideri ….dovrebbero ancora scrivere….scrivere…scrivere…..
    Vi prego convincete la james a scrivere un altro libro….è ditele che era tanto che non piangevo…mi è capitato anche in metro….